FOX

Aurora Station, arriva l'hotel di lusso (nello spazio)

di -

Una vacanza nello spazio? La Stazione spaziale Aurora di Orion Span sarà pronta ad accogliere i suoi primi ospiti entro il 2022 per un "lussuoso" soggiorno di 12 giorni a 320 chilometri dalla Terra.

La Stazione spaziale Aurora effettuerà il suo primo lancio entro il 2022 (Orion Span)

313 condivisioni 0 commenti

Condividi

Inizia ufficialmente il primo turismo di massa nello spazio?

Orion Span, società privata di Houston in Texax, ha annunciato che sta per ultimare la costruzione di Aurora, la prima Stazione spaziale concepita come un hotel di lusso e pronta a viaggiare nello spazio entro il 2022.

Il veicolo spaziale, che misura 10 per 4,2 metri, potrà ospitare fino a quattro viaggiatori e due membri di equipaggio e prevede un primo soggiorno nello spazio dalla durata di 12 giorni a 320 chilometri dal pianeta Terra.

La compagnia ha affermato tramite un comunicato ufficiale diffuso sul proprio sito web che il modulo presenta molte più finestre di qualsiasi veicolo spaziale messo in orbita fino ad oggi e che i turisti che prenoteranno l’ambito soggiorno dovranno seguire un programma di addestramento prima di poter mettere piede su Aurora.

Stazione spaziale Aurora: le misure del primo moduloHDOrion Span

"Orion Span ha adottato il classico regime di allenamento di 24 mesi, per preparare i viaggiatori a visitare una Stazione spaziale, ma l'abbiamo reso più snello, cioè dalla durata di tre mesi", ha affermato Frank Bunger, CEO e fondatore di Orion Span, in un articolo pubblicato nel suo blog:

Il nostro obiettivo è rendere lo spazio accessibile finalmente a tutti, ma con costi sicuramente inferiori.

La società assicura che i viaggiatori avranno una serie di vantaggi "esclusivi": l'euforia dell'assenza di gravità, poter ammirare l'aurora boreale e australe, sorvolare sulle loro città, partecipare ad esperimenti di ricerca come, ad esempio, far crescere cibo in orbita e vivere l'esperienza di una nuova Realtà Virtuale tramite il Simulatore Ambientale Olografico (detto anche "holodeck"), una tecnologia che fino ad ora è apparsa soltanto nei film di Star Trek.

Inoltre, tutti i passeggeri potranno stare in contatto in qualsiasi momento in live stream con i loro amici e parenti, grazie all'Internet Wireless ad alta velocità presente a bordo del veicolo spaziale.

Stazione spaziale Aurora: gli interni del primo moduloHDOrion Span

Bunger ha già dichiarato che se il progetto iniziale verrà completato nei tempi stabiliti, non esclude in futuro l'aggiunta di altri moduli che trasformeranno Aurora in un vero e proprio condominio spaziale:

Orion Span è in grado di aggiungere facilmente altri moduli, permettendo di aumentare la domanda sul mercato. In seguito, venderemo moduli che diventeranno i primi condomini nello spazio. I futuri proprietari di Aurora potranno vivere, visitare o subaffittare il loro condominio spaziale.

Stazione spaziale Aurora: il progetto che presenta tre moduliHDOrion Span

Ovviamente la vacanza in orbita proposta dalla società texana non sarà accessibile per tutti: il costo dell’intero soggiorno, infatti, si aggira sui 9,5 milioni di dollari a persona, cioè con una media di circa 791,666 dollari al giorno.

È possibile già prenotare un posto nella lista d'attesa per Aurora Station sul sito di Orion Span versando una caparra di 80mila dollari che sarà rimborsabile, caso mai qualcuno decidesse di cambiare idea o se la data di partenza prevista per il 2022 venisse posticipata.

Foto rappresentativa del primo modulo della Stazione spaziale AuroraHDOrion Span

Per ora non manca lo scetticismo sull'ambizioso progetto della società texana. Nell'ultimo decennio, infatti, sono già stati annunciati diversi hotel spaziali per poi non essere realizzati. Nel 2007, ad esempio, l'azienda Galactic Suite annunciò il lancio di un Stazione "hotel" spaziale simile ad Aurora con tanto di prenotazioni via web. Ma col tempo si sono perse le tracce del progetto e dal 2014 il sito web dell'azienda non è stato più aggiornato.

Stazione spaziale Aurora: una rappresentazione del modulo che viaggia nello SpazioHDOrion Span

Cosa ne pensate dell'ambiziosissimo progetto di Orion Span? La società riuscirà finalmente a realizzare la prima navicella spaziale dedicata a un turismo di massa nello spazio?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.