FoxCrime

Bill Cosby ammette un vecchio accordo di 3,38 milioni di dollari con la sua principale accusatrice

di -

Nel 2006, Bill Cosby ha raggiunto un accordo milionario con Andrea Constand per mettere a tacere l'accusa di violenza sessuale. La rivelazione è al centro del nuovo processo.

Bill Cosby all'ingresso in tribunale

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il nuovo processo a Bill Cosby è iniziato con un colpo di scena. Come scrive il New York Times, l'ex star de I Robinson ha ammesso di avere pagato 3,38 milioni di dollari alla sua principale accusatrice, Andrea Constand, per liquidare l'accusa di violenza sessuale intentata dalla donna nei suoi confronti.

La somma è stata versata nell'ambito di un accordo confidenziale raggiunto nel 2006 dall'attore e dalla ex cestista, che nel 2004 ha accusato l'uomo di averla drogata e di avere abusato di lei.

L'esistenza di una intesa tra le parti era nota, ma la sua natura non era stata resa pubblica. E quando a marzo il New York Post ha scritto che consisteva in un pagamento milionario, svelando la cifra esatta, la notizia è rimasta nell'ambito delle speculazioni. Ma nel predibattimento del nuovo processo, Cosby ha rivelato l'importo e l'accusa ha deciso di giocare la carta del risarcimento a proprio vantaggio.

Come fa notare USA Today, la probabile strategia ruoterà intorno a una domanda tanto banale, quanto stringente: perché l'attore ha pagato quella cifra, se era innocente?

Nel suo discorso di apertura ai giurati, il procuratore distrettuale Kevin R. Steele è apparso convinto di riuscire a inchiodare l'ex star de I Robinson alle sue responsabilità:

Abbiamo molta fiducia che tutti voi avrete la capacità di fare giustizia in questo caso. Abbiamo molta fiducia che riconoscerete colpevole l'imputato... per quello che ha fatto ad Andrea Constand in quella notte di gennaio del 2004.

La principale accusatrice di Bill Cosby, Andrea ConstandHDGetty Images
Andrea Constand al processo contro Bill Cosby

Ma la difesa di Bill Cosby è pronta al contrattacco, proprio sfruttando l'accordo milionario raggiunto dalle parti nel 2006. L'avvocato dell'attore, Thomas Mesereau (lo stesso che ha difeso Michael Jackson dalle accuse di molestie), vuole dimostrare che Andrea Constand ha puntato il dito contro il celebre comico per fare soldi.

Una collega di lavoro della donna all'epoca dei fatti ha dichiarato che l'ex giocatrice di basket le avrebbe detto che aveva l'occasione di ottenere un'ingente somma di denaro affermando falsamente di essere stata molestata da una persona importante.

Nel precedente processo, la testimone non ha potuto parlare, perché Constand ha dichiarato che non la conosceva. Ma la difesa avrebbe trovato altri due ex colleghi che affermano il contrario.

Bill Cosby in tribunaleHDGetty Images
Bill Cosby durante il processo

D'altra parte, fermo restando la centralità delle accuse di Andrea Constand, il procuratore distrettuale si prepara a presentare ai giurati le dichiarazioni di altre 5 donne (delle oltre 50) che hanno affermato di avere subito violenza da Bill Cosby, tra cui l'ex super top model Janice Dickinson.

Il nuovo processo promette una battaglia senza esclusione di colpi. Restate sintonizzati per conoscere tutte le novità.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.