FoxComedy

'Mark Zuckerberg spiega l'internet': i meme della testimonianza Facebook al Congresso

di -

Dalla sedia imbottita alla somiglianza con Lore di Star Trek: abbiamo raccolto i meme più esilaranti su Mark Zuckerberg durante la sua testimonianza al Congresso USA per il caso "Cambrige Analytica".

Mark Zuckerberg è Lore di Star Trek: The Next Generation?

444 condivisioni 0 commenti

Condividi

Per Mark Zuckerberg il passaggio da "vittima" di Cambridge Analytica a "mito" da parte degli utenti del social network competitor Twitter è stato breve. 

L'occasione è stata il 10 aprile 2018, quando il fondatore e CEO di Facebook si è presentato alla Commissione dell’Energia e del Commercio della Camera statunitense a Capitol Hill per affrontare una serie di domande relative all'utilizzo e alla protezione dei dati degli utenti del social network blu, sulla scia dello scandalo legato alla società britannica Cambridge Analytica.

Ma il popolo di Internet, si sa, è sempre attento ai "dettagli". Infatti, agli utenti che hanno seguito il dibattito in diretta TV non sono sfuggite alcune espressioni facciali assunte da Zuckerberg che, in veste di "stagista del web", cercava affannosamente di rispondere alle varie domande poste dai senatori. Il risultato?

Su Twitter sono fioccati una valanga di meme che prendono in giro il fondatore di Facebook e noi abbiamo raccolto i migliori tweet che vi presentiamo in questa esilarante classifica.

Pronti?

Zuckerberg e la sedia imbottita

A molti utenti di Twitter non è sfuggito un dettaglio della sedia dove Mark Zuckerberg era seduto durante l'udienza: un cuscino imbottito!

"Smettetela di dare dell'infantile a Mark Zuckerberg - ha twittato Andrew Beaujon, editor di The Washington Post - Ah, ecco la sua sedia con rialzo".

Un altro utente, invece, si chiede se Mark Zuckerberg sia talmente basso da aver bisogno di un cuscino così enorme per parlare con i membri del Congresso...

"Zuckerberg si siede ... su un cuscino da 4 pollici", twitta la giornalista di The Washington Post Dana Mibank.

Alcuni utenti di Twitter, tuttavia, hanno teorie ben precise su quello che è stato già battezzato "il caso del cuscino": "Perché lo stress causa le emorroidi?"

"I testimoni hanno bisogno di un cuscino quando sanno che rimarranno lì a lungo..."

La somiglianza tra Mark Zuckerberg e Lore di Star Trek: The Next Generation

"Mark Zuckerberg all'udienza mi ha sempre ricordato vagamente qualcuno - scrive lo scrittore Matthew Teague - ma non sono mai riuscito a identificare chi.":

"Fattelo dire... è Lore", risponde un utente di Twitter, riferendosi all'androide apparso nella serie TV cult Star Trek: The Next Generation:

"Quando cerchi di dimostrare di essere un umano e non un robot"...

Riuscite a trovare qualche somiglianza tra Zuckerberg e Lore?

Mark Zuckerberg e le domande "assurde"

Alcuni utenti del social network dei cinguettii si sono divertiti a ipotizzare alcune domande, piuttosto bizzarre, che i membri del Congresso di Capitol Hill avrebbero potuto fare al fondatore di Facebook.

Ecco i tweet sull'argomento diventati virali: 

Sen. Schatz: Se invio un'email (?) A qualcuno su Whatsapp, Facebook può vederlo?
Zuck: Senatore no, Whatsapp è crittografato, non possiamo vedere nulla di tutto ciò.
Schatz: Sì, ma se scrivo qualcuno su Black Panther su Whatsapp, riceverò dei commenti su Black Panther su Facebook?
Zuck: ... no.

Sig. Zuckerberg, una rivista che ho aperto di recente, è arrivata con un floppy disk che mi ha offerto 30 ore gratuite di qualcosa chiamato America On-Line. È lo stesso per Facebook?

CHUCK GRASSLEY: Mr. Zuckerberg. La mia domanda per lei è questa. Ho mandato una foto a mio nipote dove c'era uno dei personaggi gialli del film dei Minion e lui non ha risposto. Il mio messaggio è andato a buon fine? Perché non mi ha risposto? È un'immagine divertente.

Signor Zuckerberg, io e mia moglie condividiamo un account su Facebook, ma ci piacerebbe giocare a FarmVille con due profili indipendenti: c'è un modo per sistemare la cosa per noi? Lei continua a fare scherzi con i miei raccolti!

Meme a parte, la prima udienza si è conclusa con un certo scetticismo da parte dei membri del Congresso in merito alle risposte date da Mark Zuckerberg sulla questione dei dati degli utenti statunitensi utilizzati da Facebook.

Per ora non ci resta che attendere la seconda udienza, fissata per l'11 aprile 2018 alle 16 (ora italiana), per capire cosa decideranno i senatori.

Altri meme in arrivo?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.