FoxCrime

Patrick Melrose: Benedict Cumberbatch nel nuovo teaser e poster della mini-serie

di -

Showtime ha pubblicato un nuovo teaser e poster di Patrick Melrose, la mini-serie che vede protagonista Benedict Cumberbatch, impegnato qui anche come produttore esecutivo.

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Come sappiamo già, Benedict Cumberbatch sarà protagonista (e produttore esecutivo) di Patrick Melrose, una nuova interessante mini-serie in cinque episodi di cui avevamo già parlato.

Showtime ha inoltre recentemente rilasciato un nuovo teaser e poster dell'interessante progetto in arrivo.

Nel poster qui sotto riportato vediamo quindi l'ex Alan Turing di The Imitation Game (ruolo per cui Cumberbatch ricevette una nomination agli Oscar 2015) immerso in una vasca piena d'acqua con indosso uno smoking. Tra le dita ha un mozzicone ancora fumante mentre con l'altra mano regge un bicchiere di whisky. Si tratta di un'immagine che si ricollega perfettamente a quanto avevamo precedentemente appreso sulla mini-serie di Showtime.

Poster della mini-serie Patrick Melrose

Il nuovo teaser invece (che trovate all'inizio di questo articolo) sfoggia un montaggio che lavora sui parallelismi tra passato e presente confrontando quindi il Patrick bambino con il Patrick adulto. Anche qui le immagini mostrate fanno riferimento agli aspetti chiave di Patrick Melrose, ma per comprendere meglio questi riferimenti occorrerebbe innanzitutto ricordare i temi toccati dalla mini-serie.

Patrick Melrose, trama e cast della mini-serie

Come ricorda Deadline, la trama sarà incentrata su Patrick Melrose, un uomo segnato da una difficile infanzia con un padre violento e una madre che ha tacitamente accettato questo orribile comportamento.

Si tratta quindi di un progetto importante perché esplora le conseguenze psicologiche che certi traumi sono in grado di lasciare nell'individuo, anche nell'età adulta. 

Non è certo la prima volta che una mini-serie affronta temi così scottanti. Era successo l'anno scorso con Big Little Lies - Piccole grandi bugie, la coraggiosa e pluri-premiata serie di Jean-Marc Vallée (di cui vedremo presto una seconda stagione). Ma in Patrick Melrose, in arrivo negli USA il prossimo 12 maggio (la data italiana è ancora sconosciuta), il discorso si fa forse più intenso ed è per questo che speriamo di vederla al più presto anche nel nostro paese.

Primo piano di Benedict Cumberbatch con un occhio bendato in una scena della mini-serieHDVulture

Il cast di Patrick Melrose include anche Jennifer Jason-Leigh e Hugo Weaving nei panni dei genitori del protagonista. A questi si aggiungono inoltre Anna Madeley e Pip Torrens di The Crown, Blythe Danner, Allison Williams (già vista in Scappa - Get Out), Jessica Raine, Prasanna Puwanarajah, Holliday Grainger (I Borgia), Indira Varma (Game of Thrones) e Celia Imrie.

A firmare la sceneggiatura della mini-serie è David Nicholls, già autore del romanzo One Day (che nel 2011 ha poi lui stesso adattato per il grande schermo con l'omonimo film diretto dalla regista danese Lone Scherfig), mentre la regia sarà affidata a Edward Berger.

I Melrose, la narrativa dietro la mini-serie

Ciascuno dei cinque episodi è basato sugli altrettanti cinque romanzi nati dalla penna di Edward St Aubyn, in Italia editi in unico tomo da Neri Pozza con il titolo I Melrose

Gli eventi narrati nel corso della raccolta sono tutti fortemente ispirati alle difficili vicissitudini dello stesso autore e questo regala chiaramente al corpus un'impronta più personale.

A causa dei temi trattati (abusi, alcolismo e tossicodipendenza), l'opera di St Aubyn ha destato scalpore nei paesi in cui è uscito. In particolare la critica letteraria si è concentrata sulla chiave spesso ironica adottata dall'autore nel trattare questa materia auto-biografica e c'è perfino chi ha accostato la sua narrativa a quella di Evelyn Waugh e di Oscar Wilde "per la sua sferzante descrizione dell’upper class inglese".

La materia narrativa di partenza è quindi non poco impegnativa e resta soltanto da scoprire se la mini-serie Patrick Melrose riuscirà ad eguagliare (o - come talvolta accade - a superare) l'opera di St Aubyn e quale sarà l'esito di questa complessa operazione di adattamento. 

Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto questo nuovo teaser?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.