FOX

I registi di Avengers: Infinity War: 'Nessuno potrà mai rimpiazzare Robert Downey Jr. nel ruolo di Iron Man'

di -

Tutti sono importanti, nessuno è insostituibile - fatta eccezione per Robert Downey Jr. La pensa così Joe Russo, uno dei registi di Avengers: Infinity War, che è assolutamente sicuro che nessuno riuscirà mai a sostituire l'attore nel ruolo di Iron Man.

Iron Man è e sarà sempre Robert Downey Jr secondo il regista di Infinity War Joe Russo

1k condivisioni 1 commento

Condividi

Noi non avevamo neanche il benché minimo dubbio. Ma ora arriva anche la conferma ufficiale di Joe Russo che insieme a suo fratello Anthony è stato dietro alla macchina da presa del cinecomic più ambizioso dei Marvel Studios: Avengers: Infinity War.

In una recente intervista ripresa da ScreenRant, il filmmaker si è soffermato a parlare dell'importanza di Robert Downey Jr. nell'economia del Marvel Cinematic Universe sottolineando che nessuno potrà mai prendere il suo posto.

Nessuno sarà mai in grado di sostituire Robert come Iron Man. Tuttavia non potrà esserlo per sempre. Sono sicuro che ci sono un sacco di altre cose che vorrà fare nella sua carriera. Ma so che adora essere Tony Stark e a noi piace tantissimo lavorare con lui. Staremo a vedere cosa succederà in futuro.

Il regista sta facendo riferimento al terribile scenario che si prefigurerà nel post Avengers 4 quando scadranno i contratti dei "big three" del MCU: Chris Evans (Captain America), Chris Hemsworth (Thor) e, appunto, Robert Downey Jr..

Cosa accadrà dopo? Impossibile predirlo ora con assoluta certezza anche se sarà estremamente difficile per Kevin Feige e i suoi riuscire a preparare una strategia che permetta alla baracca di non collassare in assenza dei suoi tre pilastri portanti.

Ma, tornando alle parole del minore dei fratelli Russo, la perdita del padrino dell'universo cinematografico Marvel non si farà sentire solo sul grande schermo ma anche - e forse soprattutto - dietro le quinte.

Robert è un leader incredibile. È un essere umano caloroso e comprensivo. È davvero un grande quando c'è da mantenere alto l'umore e a far sentire tutti coinvolti nel processo creativo. Con lui il set è un ambiente salutare e creativo.

E pensare che in molti in quell'ormai lontano 2008, avevano giudicato rischiosissimo il casting di Robert Downey Jr. che a quei tempi era conosciuto a Hollywood più per la sua reputazione da bad boy che per il suo enorme talento.

Robert Downey Jr. nel suo passato burrascoso

E voi cosa ne dite? Il MCU riuscirà a camminare con le sue gambe anche dopo che il suo genio, miliardario, playboy, filantropo avrà appeso l'armatura al chiodo?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.