FOX

7 stuntman ricreano le scene di combattimento dai loro videogiochi preferiti

di -

Le scene d'azione di alcuni dei videogiochi più popolari prendono vita grazie all'impegno di 7 talentuosi stuntman. Che siate fan di Metal Gear Solid o God of War, il video è imperdibile per chiunque apprezzi l'universo in poligoni.

La furia di Kratos nella vita reale con una GIF

97 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'amore per i videogiochi può spingere gli appassionati a fare cose meravigliose. 

È quello che è successo a sette stuntman professionisti, che hanno deciso di ''piegare'' il loro talento per dare vita ad un tributo indimenticabile alla cultura nerd. E a tutti coloro che apprezzano gli universi in pixel e poligoni già esplorati impugnando un pad. 

I nostri ''eroi'' hanno infatti riproposto in video gli stili di combattimento di cinque dei loro videogame preferiti

Come potete verificare dalla clip - visibile poco più in alto -, cliccando sul tasto Play ritroverete alcune delle scene d'azione più celebri legate a Metal Gear Solid, Uncharted, The Witcher, Assassin's Creed e God of War. Quest'ultimo, in particolare, è recentemente tornato alla ribalta grazie all'uscita dell'ultimo capitolo su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro, che proietta Kratos e il figlioletto Atreus tra i ghiacci della mitologia norrena.

Le spettacolari coreografie sono stata realizzate grazie all'impegno del director Micah Moore - piuttosto popolare sui social grazie alla sua pagina Facebook Legend of Micah -, che è riuscito a catturare e montare il lavoro proposto dallo stuntman e assistant director Alexander Hashioka-Oatfield, così come dagli esperti di visual effect Kevin KemMatt ScheibBen AycriggTang Shazam NguyenBilly BusseyJoshua Mueller.

Un lavoro, il loro, dal risultato realmente esaltante, che tutti i fan del mondo videoludico dovrebbero guardare almeno una volta. E magari condividere con i loro ''compagni d'avventure''.

I 5 videogame del video

Come dicevamo, il corto realizzato da Micah Moore porta in qualche modo nella vita reale cinque delle più celebri saghe videoludiche della storia. 

Metal Gear Solid è con molta probabilità l'opera più conosciuta di Hideo Kojima, game designer giapponese ora al lavoro sul misterioso Death Stranding. Una storia di spionaggio e intrighi politici che ha regalato all'immaginario collettivo la leggendaria figura di Solid Snake e dei suoi compagni - così come dei suoi nemici - e cinque capitoli principali definiti all'unanimità dei veri capolavori di stile e gameplay.

Il registro di Uncharted è invece più scanzonato. Ma non per questo meno coinvolgente. Il franchise di Sony e Naughty Dog ci ha portato a viaggiare per il mondo a caccia di tesori, impersonando l'avventuriero Nathan Drake fino ad un epilogo indimenticabile nel quarto capitolo - Fine di un Ladro.

Sono poi ''rosso sangue'' le avventure proposte da Assassin's Creed di Ubisoft, una serie che ripropone in diversi contesti storici - per altro costruiti con dovizia di particolari dagli sviluppatori della compagnia francese - la secolare battaglia tra l'Ordine dei Templari e il Credo degli Assassini. L'ultima incarnazione del brand fa rima con Assassin's Creed Origins, ambientato in Egitto, mentre - stando alle voci di corridoio - la prossima potrebbe farci volare nell'Antica Grecia o nella Cina della Dinastia Ming.

Chiudono il cerchio God of War, furioso action game dedicato alle imprese del dio della guerra Kratos, e The Witcher, trilogia di giochi di ruolo ispirata ai romanzi dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski e incentrata sulle scorribande dello strigo Geralt di Rivia - per altro in aria di serie televisiva.

E voi, li conoscevate già tutti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.