FOX

Avengers: Infinity War, il debutto record è da 630 milioni di dollari

di - | aggiornato

Avengers: Infinity War è già il film dei record. La nuova avventura dei Vendicatori ha conquistato il box office di tutto il mondo con cifre da capogiro.

I protagonisti di Avengers: Infinity War

2k condivisioni 0 commenti

Condividi

Quasi nessuno aveva dubbi: il ritorno degli Avengers avrebbe dato una forte scossa al box office non solo nostrano, ma anche mondiale.
Ciò nonostante la cifra rilasciata ufficialmente dai siti dedicati agli incassi è stratosferica.

Avengers: Infinity War (qui la nostra recensione) ha aperto la sua corsa al box office mondiale con 630 milioni di dollari. È ufficialmente il debutto globale più grande della storia del cinema. Il precedente record era detenuto da Fast & Furious 8 di F. Gary Gray.

Le aspettative erano alte, così come le possibilità di fallire. Eppure i Vendicatori hanno confermato di essere ancora amatissimi e apprezzati in tutto il mondo.
Il film dei fratelli Russo non solo ha convinto la critica – attualmente ha l’84% di gradimento su Rotten Tomatoes – ma è anche pronto a superare ogni record al botteghino.

Infatti, con 83 milioni di dollari, Avengers: Infinity War è anche il miglior incasso di sabato di sempre negli Stati Uniti. Jurassic World (2015), Star Wars: Il Risveglio della Forza (2015) e gli altri successi mondiali stanno ufficialmente per cedere lo scettro. 
Mica male per i nostri supereroi.

Avengers: Infinity War, il record internazionale

Avengers: Infinity War è già film dei record
Quanti altri record supererà Avengers: Infinity War?

Per quanto riguarda il mercato internazionale, Avengers: Infinity War ha guadagnato 380 milioni (i restanti 250 milioni sono la cifra ottenuta solo negli Stati Uniti in 4,474 sale) senza aver ancora debuttato in grandi paesi come la Cina. Il film di casa Marvel ha spodestato Jurassic World (316,7 milioni con debutto in Cina compreso), e Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (314 milioni senza gli incassi della Cina).

Insomma, la guerra infinita degli Avengers ha portato a casa più di una vittoria, al momento.
Ed è facile prevedere che è solo l’inizio.

Avengers: Infinity War, il successo in Italia

Anche l'Italia non è rimasta immune al fascino dei Vendicatori. La prima parte di Avengers: Infinity War continua a detenere il primo posto con una cifra incredibile di 9 milioni di euro. 
Oltre che essere il miglior debutto dell'anno, il film ha ottenuto già il record di miglior apertura per un film dell'universo Marvel e miglior apertura di aprile di sempre.
Tutti pazzi per gli Avengers. Era facile da intuire già dalla premiere del film a Milano, dove una folla di celebrità ha partecipato entusiasta.

L'amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia, Daniel Frigo, ha commentato così la notizia:

Sono assolutamente entusiasta di questo risultato che dimostra, ancora una volta, quanto l’attesa per questo film fosse davvero altissima. Dopo 10 anni di sorprendenti avventure, i supereroi Marvel più amati dal pubblico di tutte le età sono finalmente riuniti in un'unica epica resa dei conti. Avengers: Infinity War è senza dubbio l’evento cinematografico della stagione e il merito di questo successo nel nostro Paese va anche al grande lavoro di squadra tra tutte le forze della Company che, insieme con i nostri partner, hanno contribuito a offrire al pubblico un’esperienza indimenticabile.

Sarà difficile, per i film a venire, riuscire a superare i record degli Avengers. Dovremo aspettare, forse, solo la seconda parte di Infinity War?
Speriamo di scoprirlo presto. 

Avengers: Infinity War è nelle sale italiane dal 25 aprile, mentre la seconda parte è prevista per maggio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.