FoxComedy

Dopo Avengers: Infinity War, Deadpool tenta di unirsi ai Vendicatori (con scarsi risultati)

di -

Deadpool è inarrestabile. In attesa dell'uscita del suo secondo film, l'anti-eroe più amato del momento ha provato – inutilmente – ad entrare negli Avengers.

Deadpool in un'immagine tratta da Deadpool 2

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Che Deadpool fosse un eroe un po’ sopra le righe lo avevamo capito da tempo.
Lo ha dimostrato sin dall’inizio: dai riferimenti ad ogni tipo di personaggio della cultura popolare fino all’amicizia inusuale con il più famoso mutante di sempre, Wolverine.

Cos’ha combinato questa volta? Sembra la domanda giusta per ogni avventura dell’anti-eroe interpretato da Ryan Reynolds.
Deadpool continua a scherzare e provocare sulla divisione tra Disney e 20h Century Fox per quanto riguarda l’universo Marvel.

Come riporta Deadline, l’ultima trovata riguarda un tweet di complimenti al team di Avengers – da Ryan Reynolds in persona – per l’incredibile successo di Avengers: Infinity War al cinema.
Ma non sarebbe una cosa da Deadpool se non l’avesse accompagnato con un tocco esilarante.
Insieme ai complimenti, infatti, Reynolds ha allegato una lettera di rifiuto da parte di Tony Stark.

Ebbene sì, Deadpool ha chiesto di unirsi alla squadra dei Vendicatori, ma colui che indossa l’armatura più famosa al mondo lo ha respinto a nome della squadra.

Ecco il famoso tweet, "Da un tipo che non sa mai quando arrendersi, sono felice che voi non l'abbiate mai fatto."

La lettera di Tony Stark non lascia alcuna speranza:

No.
Assolutamente no.
Vai a disturbare il Professor X.
No.

Cordiali saluti,
Tony Stark.

Deadpool, un super anti-eroe inarrestabile

Deadpool continua a farne di tutti i colori in attesa di tornare sul grande schermo per divertirci e intrattenerci tanto quanto lo fa già sul web.
Lo scorso dicembre è stato arrestato per aver cercato di far esplodere il Matterhorn (celebre attrazione di Disneyland modellata sull’omonima montagna). 

A quanto pare non sapeva che fosse illegale. Per spezzare una lancia a suo favore, però, ricordiamo che ha anche promosso la lotta contro il cancro vestendosi di rosa. Non è una cosa da tutti. Adesso è il momento di prepararsi ad una nuova avventura – una che promuova ancora l’atteso sequel diretto da David Leitch.

Deadpool 2, i dettagli sul sequel

Deadpool è sempre ovunque, eppure il suo team è attento a non rilasciare troppi dettagli sul sequel. Tutto quello che sappiamo è che questa volta il Mercenario Chiacchierone dovrà vedersela con un altro mutante particolarmente potente: Cable. Quest'ultimo, interpretato da Josh Brolin (che è al cinema nei panni di un altro antagonista, quello di Avengers: Infinity War) dovrà riuscire a zittire Wade Wilson e sopravvivere. Fortuna che lui può viaggiare nel tempo.

E ancora, farà il suo debutto un nuovo personaggio dei fumetti: Domino. Interpretata dalla star di Atlanta, Zazie Beetz, la bella mutante ha una qualità molto interessante: è capace di rigirare la fortuna in suo favore. Al suo fianco, nella squadra della X-Force riunita da Deadpool, anche la star di IT, Bill Skarsgård, nei panni del mutante Zeitgeist – noto per il suo vomito acido.

Ma non sarà Cable, probabilmente, il grande villain di Deadpool. Sembra che l'attore di The Strain, Jack Kesy, interpreterà il ruolo di Black Tom Cassidy, noto nemico dei mutanti.
Fortunatamente per Deadpool, al suo fianco ci saranno di nuovo Colosso (Andre Tricoteux) e Testata Mutante Negasonica (Brianna Hildebrand). 

Deadpool 2 è atteso nelle sale italiane dal 15 maggio.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.