FOX

[Spoiler!]

God of War, dove trovare tutte le Mele di Idunn su PlayStation 4

di -

L'ultima guida dedicata a God of War attacca con la ferocia dei guerrieri del nord le pagine di MondoFox.

Kratos combatte nel nuovo God of War Sony

111 condivisioni 0 commenti

Condividi

La nostra lunga - e divertentissima - avventura al fianco di Kratos e Atreus è giunta al termine.

Dopo avervi svelato come guadagnare velocemente argento e le posizioni delle 12 mappe del tesoro, dei Codici Niflheim e Muspelheim, degli 11 altari di Jötnar e dove trovare i 51 Corvi di Odino, è infatti tempo di stilare l'ultima guida per il nuovo capitolo di God of War

Il gioco, disponibile solo su PlayStation 4 dal 20 aprile 2018, vi metterà anche sulle tracce delle Mele di Idunn

Si tratta di oggetti molto utili, che permettono di aumentare la barra di salute massima del protagonista. Questi 9 oggetti si trovano nei Forzieri delle Norne, speciali contenitori bloccati da tre rune. Ciascuno dei forzieri sarà apribile tramite una di tre tipologie: a seconda dei casi, dovrete trovare tre rune sparse nelle vicinanze del forziere e distruggerle, suonare delle campane nel giusto ordine o allineare dei simboli grazie al Leviatano.

Andiamo allora a chiudere il cerchio, segnalandovi la presenza di piccoli spoiler sulla narrazione di God of War.

Attenzione! Possibili spoiler!

Foresta Selvaggia

Nella parte nord della Foresta Selvaggia, poco dopo il primo combattimento del gioco, vi troverete in uno spazio con tre possibili uscite. Imboccate quello che si addentra in una piccola caverna: troverete un forziere da aprire rompendo tre rune. Queste sono a destra del forziere, dietro a uno dei bracieri alle vostre spalle e all’interno di un sarcofago di pietra.

Il Passo Fluviale

Dal negozio di Brok, scendete sulla piattaforma oltre le due colonne di legno. Andate ancora giù, tramite la catena, e addentratevi nel tunnel di roccia. Troverete la prima runa da distruggere poco più avanti, in alto sulla vostra sinistra. Proseguite oltre il cancello, girate a destra e oltrepassate il ponte. Verso la fine di quest'ultimo, giratevi a destra e scorgerete la seconda runa. Proseguendo, troverete il forziere di fronte a voi e l'ultima runa poco più a destra.

Il Passo Fluviale 2

Sempre nel Passo Fluviale potrete trovare una seconda Mela di Idunn. Nella zona con le grandi guglie di roccia vedrete tre campane. Colpite con il Leviatano la campana isolata sulla roccia, poi quelle nei pressi del forziere.

Torre di guardia

Dall’attracco della Torre di guardia a sud del Lago dei Nove, salite sulla parete di roccia. Dopo la vostra seconda ascesa, vi troverete su di una piattaforma in cui sarà possibile scorgere il forziere alla vostra destra. Dovrete di nuovo colpire tre campane in rapida successione: una si trova alla sinistra del forziere, sulla roccia in alto, l'altra alla sua destra e l'ultima ancora più a destra, dietro una cascata.

Caverne Perdute

Dal Passaggio Mistico, scalate la parete di fronte a voi e proseguite. Poco dopo, a seguito di un'altra salita e dopo essere scesi da una catena, vi troverete di fronte a tre campane legate a una colonna rotante. Per aprire il forziere lì vicino, dovrete colpire le campane in rapida successione.

Alfheim

Per trovare il forziere di Alfheim, dovrete attraccare sulla zona a est del ponte di Tyr, con la spiaggia è sul lato nord. Dalla spiaggia, proseguite dritti verso il cancello di ferro abbassato. Una volta oltrepassato, mantenete la sinistra e raggiungete la struttura elfica al cui centro vi è il forziere. 

Di tutte le campane poste attorno al forziere, dovrete colpirne soltanto tre. Per spiegarci meglio, considerate la piattaforma su cui vi trovate come un orologio: le campane che dovrete colpire sono quella delle ore 11, quella delle ore 3 e quella delle ore 6. 

Alfheim 2

Sempre ad Alfheim potrete trovare un'altra Mela di Idunn. La troverete dopo essere scesi con la piattaforma circolare: da qui, proseguendo e mantenendo la sinistra, arriverete fino al forziere. Per aprirlo, dovrete distruggere tre rune. Girate allora lla ruota sul lato opposto della e bloccate le piattaforme di roccia con l'ascia e giratevi: dietro di voi starà la prima runa. Le altre due rune sono al più sotto: una volta girata correttamente la ruota, scendete e distruggetele entrambe.

Avamposto degli Elfi Chiari

Potrete accedere a quest'area solo quando l'acqua si sarà abbassata. Dovrete distruggere tre rune per aprire il forziere. La prima è nei pressi del forziere: guardate alla sinistra di quest'ultimo e dovreste poterla scorgere tra le rocce che compongono l'altra piattaforma. 

Per trovare la seconda, invece, dovrete allontanarvi appena. Guardando il forziere, dirigetevi alla vostra destra e mantenetela. Saltate oltre il divario e girate a sinistra; di fronte a voi, vedrete una grossa colonna: la runa si trova in una piccola apertura all'interno di essa.

Continuate dunque alla vostra sinistra, scendete utilizzando la catena e salite dalla parete poco più avanti. A questo punto, proseguite mantenendo la destra, oltre la lunga catena. Quando la strada si interrompe, guardate di fronte a voi: dovreste scorgere la runa.

La Montagna

Superate le ante di legno che conducono dentro la Montagna e proseguite fino al ponte da abbassare. Il forziere si trova oltre il ponte, ma per aprirlo dovrete distruggere delle rune. Dall'inizio del ponte, alla sinistra, tra due colonne, vedrete la prima runa. Tornate leggermente indietro, utilizzate la ruota per alzare il ponte e tenetelo fermo col Leviatano. La seconda runa da distruggere si trova nella piattaforma in cima. Per l'ultima runa, dovrete oltrepassare il forziere e raggiungere la stanza con l'Altare. La runa si trova sulle rocce in alto a destra.

God of War per PS4 e PS4 ProSony

Ora il gelido God of War non ha più segreti!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.