FoxComedy

Lo chiamavano Bulldozer, la colonna sonora del film con Bud Spencer

di -

Un barbuto lupo di mare, ex giocatore di football americano, è il protagonista di Lo chiamavano Bulldozer. Ecco la colonna sonora degli Oliver Onions.

Bud Spencer nella scena iniziale del film Eagle Pictures

463 condivisioni 1 commento

Condividi

Un lupo di mare che somiglia ad un armadio con la barba finisce per allenare un gruppo di giovani italiani per una partita di football americano da disputarsi contro una rappresentativa di una base militare statunitense. Bud Spencer è protagonista dell'indimenticabile cult sportivo Lo chiamavano Bulldozer, appuntamento con le immancabili scazzottate firmato stavolta da Michele Lupo.

Prima delle cinque collaborazioni fra il regista siciliano e l'ex nuotatore Carlo Pedersoli (tra le altre pellicole si segnalano Uno sceriffo extraterrestre... poco extra e molto terrestre  e Bomber), il film del 1978 cavalca l'entusiasmo di allora per le prime squadre professioniste italiane di football a stelle e strisce.

Nel cast del film, oltre a Spencer, figurano il tedesco Raimund Harmstorf (reduce a quei tempi dal b-movie Quel maledetto treno blindato), l'ex pugile Joe Bugner e tutta una serie di caratteristi nostrani, dal napoletano Nando Paone al toscano Giovanni Vettorazzo, che molti ricorderanno per alcune partecipazioni a diverse pellicole di Carlo Verdone.

Bud Spencer in una scena del filmHDEagle Pictures

"Ci sono solo tre persone che si possono permettere di segnare da 72 yards. Dunque... Bill Simmons no, è sotto chiave a Sing Sing; Arch Cayeski è finito su una sedia a rotelle e il terzo lo chiamavano Bulldozer".

Con lo scafo della propria imbarcazione danneggiato da un sottomarino, il protagonista è costretto a fermarsi nel livornese per recuperare un "polverizzatore Thompson". Nella località marittima farà la conoscenza di un manipolo di militari statunitensi che sono soliti bullizzare i ragazzi del posto. Finirà per aiutare il gruppo di giovani bistrattati a vincere una partita di football.

Lo chiamavano Bulldozer è un autentico film di culto, adorato dai fan del Bud nazionale, qui senza il suo storico partner Terence Hill. Il divertimento, però, è assicurato lo stesso grazie alla comicità "fisica" di Spencer - in grado, tanto per fare un esempio, di mangiare frittate di 12 uova - e ad una serie di scene davvero spassose, su tutte quella di "Osvaldo".

Il film di Lupo, però, deve la propria fama anche alla mitica colonna sonora realizzata da Guido e Maurizio De Angelis a.k.a. gli Oliver Onions.

 

La colonna sonora completa del film

La soundtrack di Lo chiamavano Bulldozer comprende, tra gli altri, il brano "Cock a doodle doo", versione riarrangiata di "El indio Chaparral" che il corpulento protagonista suona con la chitarra nella locanda. La canzone è cantata (oltre che scritta) proprio da Bud Spencer, che per tutto il film è doppiato dalla storica voce di Glauco Onorato tranne che in questo frangente.

Altra hit resa celebre dalla pellicola è "Just a good boy", cantata dagli Oliver Onions. Come da prassi, anche in Lo chiamavano Bulldozer è presente un motivo musicale sfruttato per altre produzioni: si tratta di "Miss Robot", udibile brevemente nella scena in cui Bulldozer pedina e poi acciuffa il ladruncolo Jerry di Ottaviano Dell'Acqua. Il brano, oltre ad essere presente nel film Pari e dispari, è la sigla della seconda stagione del telefilm Spazio 1999, trasmesso su Rai 1 nel '79.

Ecco ora tutte le tracce della colonna sonora, come riportate nel sito budterence.tk:

  1. Bulldozer - (G. & M. De Angelis - C. De Natale) Cantata dagli Oliver Onions
  2. Emily 
  3. I don't mind about tomorrow
  4. Down in the country
  5. The man on the boat - Cantata gli Oliver Onions
  6. Italian girl
  7. Just a good boy - (G. & M. De Angelis - C. De Natale) Cantata dagli Oliver Onions
  8. Seasons
  9. What'll I do - Cantata  dagli Oliver Onions
  10. Music on my mind
  11. Cock a doodle doo - (G. & M. De Angelis - C. De Natale - C. Pedersoli) Cantata da Bud Spencer
  12. My name is Zulu - (G. & M. De Angelis - C. De Natale - C. Pedersoli) Cantata da Bud Spencer

 

Bulldozer, il tema principale del film

Tra le tracce della soundtrack vi è il coinvolgente tema principale, "Bulldozer", che come da tradizione figura nei titoli di testa e di coda della pellicola oltre che nei momenti clou del film.

Il testo della canzone degli Oliver Onions

You can see a mountain here comes Bulldozer
you can see a cloud of fists and dust
it's quite clear why his name is just Bulldozer
it's enough to see him once again
where's he coming from
no one knows
and nobody would ask such a thing
no one knows
and nobody would ask such a thing

You can see a mountain here comes Bulldozer
you can see a cloud of fists and dust
he won't be the first one to look for glory
but when he's involved he won't deny
where's he coming from
no one knows
and nobody would ask such a thing
no one knows
and nobody would ask such a thing

But for a man he's just a good boy
just a good boy with a heart of gold
who likes to go his own way
stay faraway from the world

You can see a mountain here comes Bulldozer
you can see a cloud of fists and dust
it's quite clear why his name is just Bulldozer
it's enough to see him once again
where's he coming from
no one knows
and nobody would ask such a thing
no one knows
and nobody would ask such a thing

But for a man he's just a good boy
just a good boy with a heart of gold
who likes to go his own way
stay far away from the world

You can see a mountain here comes Bulldozer
you can see a cloud of fists and dust
it's quite clear why his name is just Bulldozer
it's enough to see him once again

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.