FOX

[Spoiler!]

Deadpool 2 ha tagliato una scena post-credit con baby Hitler

A volte Deadpool esagera un po' troppo, tanto da incorrere in tagli di scene giudicate fuori luogo. Come quella in cui, in Deadpool 2, incontra il piccolo Hitler.

Deadpool tiene in mano un neonato 20th Century Fox

566 condivisioni 0 commenti

Condividi

[UPDATE 16/05/2018] Dopo i rumor affiorati su Internet, gli sceneggiatori di Deadpool hanno confermato l'esistenza di una scena tagliata che metteva a confronto Deadpool e il piccolo Hitler.

Ecco cosa hanno rivelato Paul Wernick e Rhett Reese in merito:

Attenzione! Possibili spoiler!

Penso che sia stata tagliata perché era messa alla fine del film, e lasciava gli spettatori a chiedersi: 'Oh?'. E beh, 'Certo, è baby Hitler, ma è pur sempre un bebè. È abbastanza strano vedere una cosa del genere!'

"Siamo Deadpool, ma ci sono certe linee che nemmeno noi possiamo oltrepassare", ha specificato Wernick a CBR. "Uccidere dei bebè potrebbe essere quella linea", ha concluso Rheese.

[Articolo originale] Ve lo diciamo tanto perché considerarlo spoiler è ridicolo: Deadpool 2 tira in gioco i viaggi nel tempo. Tutto per gentile connessione di Josh Brolin che, passando da un franchise Marvel all'altro (di recente l'abbiamo visto come Thanos in Avengers: Infinity War), ha messo le mani sulla capacità di viaggiare nel tempo.

Attenzione! Possibili spoiler!

Ci stanno proprio gli strumenti a disposizione del suo Cable alla base di una scena dopo i titoli di coda che, secondo un articolo di MCU Cosmic, è stata tagliata dal film di David Leitch perché era troppo difficile da guardare. Perché sì: Deadpool stavolta se ne sarebbe tornato indietro nel tempo per un faccia a faccia con il piccolo Hitler.

Stando ai report emersi online, l'incontro non sarebbe andato nel migliore dei modi, perché Wade Wilson e i dilemmi filosofici non vanno poi tanto d'accordo. La scena, così come descritta dal sito, ci porta all'interno di un normalissimo reparto maternità, dove Deadpool si avvicina alla culla di un bimbo come tutti gli altri: un neonato "A. Hitler".

Inizia un avanti e indietro di riflessioni deadpooliane, mentre il nostro (anti)eroe decide che diavolo combinare: cambiare il corso della storia oppure no? La risposta arriva quando un altro dei neonati inizia a piangere nella culla. Allora la decisione è presa: "Stai zitto, Ira!", ammonisce il mercenario: "Mi ringrazierai un giorno!"

Ed ecco che la telecamera cambia punto di vista, facendoci vedere attraverso gli occhi del piccolo Hitler mentre Deadpool inizia a strozzarlo. ...eh, sì: capiamo benissimo perché questa scena (sempre che esista davvero) sia stata tagliata dal film.

In compenso, le scene dopo i titoli di coda che sono riuscite ad accompagnare Deadpool 2 nei cinema stanno raccogliendo l'approvazione del web.

Deadpool 2 e tutto il suo sarcasmo sono arrivati nelle sale italiane il 15 maggio. La nostra recensione è già online.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.