FOX

Control: trama, cast e frasi dal film su Ian Curtis dei Joy Division

di -

Trama, cast, curiosità e migliori frasi dal film Control, ispirato alla storia vera del cantante e leader dei Joy Division, Ian Curtis.

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

Control è un film del 2007 diretto dal regista e fotografo Anton Corbijn. La sceneggiatura è ispirata al romanzo autobiografico Touching From a Distance dell'ex moglie del leader dei Joy Division, Deborah Woodruff Curtis. Per realizzare il lungometraggio, il regista ha investito di tasca propria ben 4,5 milioni di dollari, mentre tra i finanziatori e grande fan della band spicca Martin Gore, chitarrista e compositore del gruppo Depeche Mode. Con un budget investito di 6,4 milioni di dollari, il film ne ha incassati 8,9 milioni di dollari al box office mondiale, come riportato dal sito The Numbers. Come accade spesso per molti film entrati nella storia del cinema, Control è diventato cult - nonché uno dei migliori biopic mai realizzati - dopo la distribuzione in Home Video.

Per restituire allo spettatore una sensazione di solitudine, angoscia e un retrogusto vintage, Corbijn ha girato l'intero film in bianco e nero.

Il film è stato girato tra Nottingham, Manchester, Macclesfield e alcune scene a Barton Street, quartiere in cui ha vissuto per un breve periodo della sua vita il compianto Ian Curtis. 

Esterno di Barton Street 77HD Michel Enkiri

La trama

È il 1973 a Macclesfield, una città vicino Manchester, Inghilterra. Ian Curtis è un giovane introverso e appassionato di musica, letteratura e poesia. In una veloce introduzione da 2 minuti, Corbijn riassume i capisaldi culturali dell'artista: l'amore incondizionato per leggende del rock, David Bowie, Iggy Pop, The Velvet Underground e il suo idolo letterario, lo scrittore William S. Borroughs, considerato uno dei padri fondatori della beat generation insieme ad Allen Ginsberg.

Ian intraprende una storia d'amore con la ragazza di un amico, Deborah, che - dopo un breve fidanzamento - sposerà. Nonostante l'amore, Ian non riesce ad esorcizzare il forte senso di solitudine e i tormenti del suo passato: l'unico modo per riuscire a sfogare la rabbia e i pensieri è la musica. Il cantante e scrittore fonda una band, i Warsaw - nome nato dal titolo di una canzone di David Bowie, Warszawa - insieme agli ex membri degli Stiff Kittens, Bernard Summers, cantante e chitarrista e Peter Hook, bassista.

Con i due sopracitati artisti più il batterista Stephen Morris, nasceranno poco dopo i Joy Division, band capostipite del genere dark/new wave.

Parallelamente alla musica, Ian trova lavoro in un ufficio di collocamento, così da avere una buona somma di denaro per mantenere Deborah e la figlia in arrivo. Durante una giornata di lavoro in ufficio, scrive il testo di She's Lost Control, dopo aver visto una ragazza in piena crisi epilettica. Durante un concerto, Curtis conosce Annik, una giornalista belga con cui instaurerà una relazione extraconiugale. Il tradimento scoperto della moglie, la paura di essere rimasto totalmente solo e la scoperta di Ian di essere affetto da epilessia porteranno il giovane cantante verso un sentiero senza via d'uscita: il suicidio.

A soli 23 anni, il leader sensibile dei Joy Division metterà fine alla propria vita impiccandosi nella sua casa a Barton Street. Di sottofondo l'album The Idiot di Iggy Pop, ritrovato ancora in riproduzione durante il ritrovamento del cadavere del cantante.

Il cast 

Protagonista del film è Sam Riley, conosciuto principalmente da pubblico e critica proprio per il ruolo di Ian Curtis in Control, On the Road e Maleficent.

Samantha Morton - la moglie cinematografica di Ian Curtis - ha ricevuto una candidatura all'Oscar come come Miglior attrice non protagonista per il film Accordi e disaccordi, per il ruolo di Agatha in Minority Report di Spielberg ed è la protagonista del video degli U2, Electrical Storm, diretto da Anton Corbijn.

Alexandra Maria Lara, la giornalista Annik co-protagonista di Control, ha recitato il ruolo della segretaria in La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler e nel film Un'altra giovinezza diretto da Francis Ford Coppola.

Le curiosità

I Joy Division

La band di Ian Curtis, di genere post-punk, ha sondato il terreno per quello che sarebbe stato il genere dark/new wave ripreso da band come i The Cure, Echo & The Bunnymen, Blondie e i primi Duran Duran e U2. Due gli album della band, Unknown Pleasures del 1979 e Closer del 1980. Tra i singoli più apprezzati del primo album troviamo Disorder, She's Lost Control e Shadowplay, di cui i Killers hanno registrato una cover appositamente per la promozione del film Control. Dal secondo album ricordiamo Isolation, Heart and Soul e The Eternal.

Il singolo più popolare è Love Will Tear Us Apart, contenuto nella raccolta Substance e promosso come primo inedito dopo il suicidio di Ian Curtis.

La traccia è stata selezionata come soundtrack in diversi film, tra cui Donnie Darko, che ha una colonna sonora molto legata al filone musicale new wave. In seguito alla morte di Ian Curtis, Summers e Hook decisero di fondare una nuova band, i New Order, sia per sperimentare nuove sonorità sia per non continuare a monetizzare con nuovi album in studio dei Joy Division, perché dopo la morte del loro leader trovare un nuovo vocalist o trattare tematiche affrontate da Curtis non avrebbe avuto alcun senso.

I New Order sono ancora in attività e propongono al pubblico un misto tra synth pop, alternative rock e new wave.

Chi è Anton Corbijn? 

Anton Corbijn è un regista e fotografo olandese molto vicino al mondo del cinema e della musica. Viene principalmente ricordato per gli iconici videoclip musicali da lui diretti. Tra i più importanti troviamo Strangelove, Enjoy The Silence e Personal Jesus dei Depeche Mode, Atmosphere dei Joy Division, One degli U2 e Heart-Shaped Box dei Nirvana.

L'omaggio degli U2 ad Ian Curtis

Gli U2, grandi fan di Ian Curtis e del lavoro dei Joy Division, hanno dedicato all'artista una canzone intitolata A Day Without Me, estratto da Boy, loro album di esordio. Il brano è un omaggio del vocalist degi U2, Bono Vox, grande fan di Ian Curtis. La canzone è una riflessione di Bono sul suicidio.

Le migliori frasi dal film 

"Il passato è già parte del mio futuro... e il presente è fuori dal mio controllo "
- Ian Curtis 

"Mentre stai guardando la vita in una stanza nuova, che non conosci, puoi annegare rapidamente. È questo l'inizio di tutto! "
- Ian Curtis

"E così è questa la stabilità, l'orgoglio distrutto dall'amore.

Quello che prima era innocenza ora non è più.

Su di me incombe una nube che osserva ogni mio movimento nel ricordo nascosto di quello che una volta era amore "
- Ian Curtis

E voi? Avete già visto Control o lo guarderete per la prima volta?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.