Call of Duty: Black Ops 4: dal Battle Royale al multiplayer, tutti i trailer e le novità

di -

Dall'evento reveal di Activision e Treyarch arrivano tutte le novità di Call of Duty: Black Ops 4. In uscita il 12 ottobre, il prossimo capitolo della saga FPS propone un'esperienza tra tradizione e innovazione.

Un artwork ufficiale di Call of Duty: Black Ops 4 Activision

161 condivisioni 0 commenti

Condividi

Finalmente è successo! Dopo aver pubblicato un primo teaser trailer, oggi Activision e Treyarch hanno alzato il sipario sul prossimo capitolo di Call of Duty, la celebre serie di sparatutto in prima persona

Un capitolo, Black Ops 4, che è stato assoluto protagonista di un evento reveal espressamente pensato per la community di appassionati e per gli addetti ai lavori. E che si è aperto con quello che CoD, da anni, sa fare meglio: il multiplayer

Il video poco più in alto mostra infatti un gameplay trailer di quasi due minuti in cui possiamo vedere il gioco in azione. Il team di sviluppo punta ad offrire a fan vecchi e nuovi un'esperienza tattica a squadre profonda, assai più ragionata rispetto al passato. Spariranno infatti doppi salti, jetpack e corse sui muri, per lasciare spazio ad un sistema di combattimento ben ancorato a terra. L'azione sarà comunque frenetica come in passato, con le nostre armi sempre pronte a sparare anche nelle situazioni più concitate - quando stiamo prendendo la mira per piazzare una granata, ad esempio.

Treyarch ha parlato di un gunplay ancora più profondo, con bocche da fuoco ancora più caratterizzate e difficili da padroneggiare: adesso dovremo fare più attenzione al rinculo, cercando di gestirlo nel modo migliore per massimizzare la precisione di tiro. Call of Duty: Black Ops 4 permetterà di modificare ogni arma con un proprio set di mod, con alcune dotate anche di una modifica speciale al fine di aumentare l'efficienza della nostra bocca da fuoco ben oltre le funzionalità di base.

Torneranno poi gli Specialisti, vale a dire personaggi con diverse caratteristiche e abilità, chiamati a collaborare in team sui campi di battaglia. Questi saranno volti vecchi e nuovi, ognuno con un profilo peculiare.  

Call of Duty: Black Ops 4 non avrà una campagna single player

Se il comparto multigiocatore presenta poche, ma incisive novità, a stupire è l'assenza di una campagna single player tradizionale

Per dare maggior risalto e personalità agli Specialisti, gli sviluppatori hanno infatti scelto di dare vita ad esperienze frammentate con incarichi che permetteranno di apprendere le tattiche degli Specialisti e di scoprire il loro passato e alcune importanti informazioni sulla loro vita presente. Le missioni in questione saranno ambientate cronologicamente tra il secondo e il terzo episodio di Black Ops. 

In questo modo, l'esperienza single player sarà completamente basata sugli Specialisti.

Tornano gli zombie e i viaggi nel tempo

Con il passare degli anni, la modalità Zombie è divenuta sempre più importate nell'economia di gioco di Call of Duty. Così come per i player, che l'hanno apprezzata fin dalla sua primissima apparizione. 

Naturale allora che i non-morti torneranno anche in Black Ops 4, in una veste del tutto rinnovata. 

Nuovi personaggi, nemici e storie si andranno ad intrecciare in tre diverse campagne, che ci permetteranno di viaggiare nel tempo sotto gli effetti di un rito oscuro. Nei tre trailer rilasciati da Activision, possiamo infatti vedere i nostri anti-eroi spostarsi dall'antica Roma alle cabine del Titanic, nel tentativo di fermare i piani di conquista di un misterioso e antichissimo Ordine. 

Saranno quindi tre le campagne Zombie disponibili al lancio - IXVoyage of Despair e Blood of the Dead -, con la varietà a farla da padrone. I personaggi saranno invece sempre gli stessi per ogni epoca, vale a dire ScarletBrunoDiego e Shaw.

Non mancherà neppure una vera e propria piattaforma social messa a punto dagli sviluppatori, in cui personalizzare le nostre partite con più di 100 opzioni diverse, per poi condividerle con i nostri amici virtuali. Il tutto arricchito da diversi livelli di difficoltà, liberamente selezionabili. Un po' come accade con Far Cry Arcade in Far Cry 5, per intenderci.

Call of Duty sposa il fenomeno dei Battle Royale

A fronte dell'incredibile successo di titoli come PUBG e Fortnite, anche la serie Call of Duty abbraccerà il fenomeno del genere Battle Royale - o Battaglia Reale, per i non anglofoni.

Quella di Call of Duty: Black Ops 4 prende il nome di Blackout, ed è stata presentata con un primo trailer piuttosto generico - dettagli più sostanziosi arriveranno nel corso della stagione estiva. 

In ogni caso, è certo che la mappa della modalità Blackout sarà "100 volte più grande di quelle presenti normalmente nel comprato multiplayer online", ed all'interno di essa vi confluiscono "i dieci anni del franchise di Black Ops. I vostri personaggi, le vostre armi, e i vostri veicoli preferiti, e gli aspetti più iconici delle vostre mappe preferite: tutto in una folle collisione di puro divertimento". Queste le parole di David Vonderhaar, studio director di Treyarch.

Insomma, non tutto ci ha lasciato a bocca aperta, ma è innegabile che qualche novità potrebbe rivelarsi davvero interessante da testare, pad alla mano. Voi cosa ne pensate di questo evento reveal? Ha soddisfatto le vostre aspettative?

Call of Duty: Black Ops 4 in uscita il 2 ottobre 2018Activision

Vi ricordiamo che Call of Duty Black: Ops 4 debutterà il 12 ottobre 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC. La versione per personal computer sarà sviluppata dalla canadese Beenox e supporterà tutte le funzioni di Battle.net, l'infrasttruttura a marchio Blizzard già utilizzata da Destiny 2.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.