FOX

2001: Odissea nello spazio torna al cinema. Ecco il trailer italiano

di - | aggiornato

2001: Odissea nello spazio torna nelle sale italiane il 4 e il 5 giugno. Il capolavoro di Stanley Kubrick è un'esperienza sensazionale senza tempo da non perdere assolutamente.

369 condivisioni 1 commento

Condividi

Piaccia o no, 2001: Odissea nello spazio (2001: A Space Odyssey) è sicuramente un'esperienza cinematografica che qualsiasi appassionato di grande cinema dovrebbe avere il privilegio di vivere. Almeno una volta nella vita.

Per chi non ne ha ancora avuto occasione (ma anche per chi ripeterebbe volentieri questa incredibile esperienza) ci sarà la possibilità di rimediare. Quindi segnatevi queste due date sul calendario: 4 e 5 giugno. Sono i giorni in cui il capolavoro di Stanley Kubrick tornerà a riempire le sale italiane in versione restaurata.

Se non l'avete già visto, preparatevi ad "un'epica e drammatica avventura di esplorazione del cosmo" (e qui mi sembra che il trailer italiano di soli trentotto secondi che trovate all'inizio di questo articolo sia straordinariamente esaustivo).

Poster italiano di 2001: Odissea nello spazio a Cannes 2018Warnet Bros

Come forse ricorderete, 2001: Odissea nello spazio festeggia quest'anno il suo 50esimo anniversario. Era infatti il lontano 12 dicembre 1968 quando il pilastro della filmografia di Kubrick (e non solo!) usciva nelle sale italiane cambiando per sempre il corso della storia del cinema internazionale.

Ancora oggi questo grande lavoro è considerato un cult senza tempo, peraltro oggetto di studi approfonditi e materia d'esame per chi sceglie il cinema come strada universitaria.

Lo sa bene Christopher Nolan, il quale nel corso del corrente Festival di Cannes (iniziato lo scorso 8 maggio e che si concluderà soltanto domani sabato 19) ha introdotto la leggendaria opera di Kubrick, di cui lui stesso ha curato la masterizzazione, per celebrarne appunto l'anniversario d'uscita.

Primo piano di Christopher Nolan al Festival di Cannes 2018HDGetty Images
Christopher Nolan

Il film era infatti presente nella storica sezione Cannes Classic, che ospitava al suo interno titoli altisonanti quali Grease - Brillantina, A spaso con Daisy e tanti altri.

Un grande classico di Kubrick

2001: Odissea nello spazio è sicuramente il film più ricordato quando si parla della filmografia di Stanley Kubrick. Un'opera entrata nel patrimonio culturale collettivo e che ha notevolmente influenzato registi di tutto il mondo (su tutti Andrej Tarkovskij e Terrence Malick), sebbene alla sua uscita le risposte di critica e pubblico furono piuttosto divise e non tutti riuscirono ad apprezzare la sua indiscutibile e potente visionarietà.

Una delle ragioni di queste reazioni contrastanti va ricercata in un simbolismo alquanto complesso e in una trama tutt'altro che facile e divisa in quattro parti.

Il monolito nero di 2001: Odissea nello spazioMGM
Il monolito nero in una scena dal film

Da uno sguardo iniziale ad un'Africa preistorica e abitata da sole scimmie, il film segue il viaggio di un oggetto apparentemente insignificante, un monolito nero. È proprio grazie all'incontro con quest'ultimo che gli ominidi imparano a maneggiare utensili per la sopravvivenza.

Dopodiché l'azione si sposta all'anno 1999, mostrando il ritrovamento del monolito nero riportato alla luce da un'équipe di scienziati in missione su una base lunare guidata dal dottor Floyd.

La terza parte, ambientata nel 2001, vede invece al centro un gruppo di cinque astronauti in missione esplorativa su Giove. Tuttavia, lo scopo di questa operazione si scoprirà essere un altro. Qui incontriamo inoltre il personaggio del comandante David Bowman, il quale nell'ultima parte del film scoprirà il segreto del monolito nero.

Primissimo piano di Keir Dullea in una scena di 2001: Odissea nello spazioHDMGM
Keir Dullea (David Bowman)

Interpretato da Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester e Daniel Richter, 2001: Odissea nello spazio è un'opera senza precedenti e assolutamente da non perdere.

Quindi, poche storie, filate a vederlo. Questa meraviglia aspetta solo voi. E dobbiamo proprio dirlo: "Thank you, Mr. Nolan!"

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.