FoxComedy

Sharknado 6: il teaser dell'ultimo film con gli squali volanti

di -

Sharknado 6 arriverà in estate: ecco il teaser in cui Ian Ziering fa il verso al Roy Scheider de Lo squalo di Spielberg. Gli squali volanti non hanno più confini.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Sharknado sta per tornare. Il sesto capitolo della saga cinematografica trash di The Asylum, diventata di culto grazie al passaparola degli spettatori, arriverà in estate.

E, a giudicare dal teaser qui sopra, lo farà in grande: coinvolgerà tutto il mondo. 

Del resto, gli squali volanti - lo sharknado è un tornado che risucchia gli squali dal mare e li fa volare sopra la città, lanciandoli un po' ovunque - avevano varcato già da tempo i confini di Los Angeles.

Dal 2013, anno del primo film, ne sono passati di squali sotto i ponti (cittadini).

Con l'ex Steve Sanders di Beverly Hills 9020, Ian Ziering, nei panni dell'esperto surfista Fin Shepard e Tara Reid (American Pie, Scrubs) in quelli della sua ex (ma non troppo) moglie April Wexler, Anthony C. Ferrante ha inaugurato una saga cinematografica che è arrivata là, dove nessuno aveva mai osato prima.

Mii servirà una motosega più grossa.

La battuta di Fin nel teaser del capitolo 6 - The Last Sharknado: It's About Time - fa il verso a quella del grande Roy Scheider ne Lo squalo di Spielberg, che la saga di Sharknado cita ripetutamente (insieme a quasi tutti gli altri film sugli squali).

Il messaggio è chiaro: Sharknado 6 si spingerà addirittura oltre i limiti che aveva già varcato.

Fra tuffi nelle fauci armati (appunto) di motosega per sventare lo squalo e preziosi anelli ritrovati in volo in bocca ad altri esemplari (guardare per credere), Sharknado non si è mai posto limiti e stavolta, con un promo che narra degli sharknado a livello mondiale, possiamo aspettarci di tutto e di più.

In fondo, la fortuna della saga è tutta qui: nella curiosità di scoprire quanto oltre ancora, con la fantasia, ci si potrà spingere. E nell'inevitabile divertimento che ne deriva.

Mentre The Asylum se la ride, allargando i propri orizzonti (penso allo zombienado di Z Nation...) e guadagnando cifre inattese.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.