FOX

[Spoiler!]

Deadpool 2 e la teoria su Dark Phoenix e Sinistro, il Thanos dell'universo X-Men

Deadpool 2 è l'inizio di una saga che introdurrà Sinistro nei film X-Men? Una teoria derivata dai fumetti suggerisce un grande plot twist in vista di Dark Phoenix.

445 condivisioni 1 commento

Condividi

Quello di Nathaniel Essex è un nome che dovrebbe essere molto familiare ai lettori dei fumetti Marvel. È questa la vera identità del celebre villain Sinistro, uno scienziato con una passione per la genetica avvezzo a usare mutanti per i suoi biechi esperimenti.

Da tempo, ormai, il personaggio ha iniziato a gettare la sua ombra anche sui film della saga X-Men, con il produttore Simon Kimberg che a più riprese ha confermato la volontà di introdurlo ufficialmente nell'universo cinematografico prodotto da 20th Century Fox. Quella che porterà alla (più che probabile) apparizione di Sinistro è un'operazione che è stata avviata con molta cautela, ma che ha ormai cominciato a svelare le sue carte.

La misteriosa Essex Corp. è riuscita ad acquisire campioni del sangue di Wolverine in una scena dopo i titoli di coda di X-Men: Apocalisse e, più di recente, l'organizzazione ha fatto la sua comparsa anche in Deadpool 2. Il suo ruolo nel sequel guidato da Ryan Reynolds ha convinto alcuni fan che non solo c'è proprio la mano di Sinistro dietro alcuni degli eventi più disumani del film, ma che presto il personaggio farà il suo debutto. La storia, ai limiti del crossover, potrebbe unire i film X-Men in modo analogo da quanto fatto da Thanos per Avengers: Infinity War.

La teoria a seguire, oltre agli spoiler per Deadpool 2, contiene diverse speculazioni sul futuro di Wolverine nel cinema Marvel, e l'atteso Dark Phoenix.

Attenzione! Possibili spoiler!

Il punto di partenza è questo: in Deadpool 2, i veri antagonisti si sono rivelati essere il direttore di Essex House e i suoi sottoposti. Invece di prendersi cura dei giovani orfani loro affidati ne abusavano, arrivando persino a usarli come vere e proprie cavie da laboratorio. Le loro azioni hanno portato Russell vicinissimo a un punto di non ritorno, contribuendo a creare l'orribile futuro che Cable stava cercando di evitare.

Noti questi elementi, è impossibile non collegare Essex House alla Essex Corp., e quindi a Nathaniel Essex e ai suoi movimenti all'interno dell'universo X-Men. Ma, esattamente, quale sarebbe il piano di Sinistro? Gli elementi a nostra disposizione sono ancora scarsi. Forse le risposte si celano in Gambit, il film con protagonista il mutante cajun che nei fumetti ha uno strettissimo legame con il villain. Purtroppo, nonostante i continui sforzi, Channing Tatum non è ancora riuscito a portare questo progetto sul grande schermo (anche se gli ultimi rumor parlano di possibili riprese al via nell'estate 2018).

Ma niente paura: grazie alle conferme arrivate tramite Deadpool 2, ora anche i prossimi film X-Men in uscita ci dicono parecchio sulle mosse di Sinistro.

Deadpool taglia un proiettile sparato da Cable20th Century Fox

Da tempo si vocifera che Essex potrebbe fare un'apparizione in una post-credit scene alla fine di New Mutants, un horror psicologico scritto e diretto da Josh Boone e che ci porterà all'interno di quello che sembra essere un ospedale psichiatrico per giovani mutanti. Secondo i rumor, ci sarebbe stato Jon Hamm nei panni del personaggio: ma poi - forse a causa dell'aggiornamento del calendario delle uscite di 20th Century Fox - quella scena sarebbe stata tagliata e sostituita con una che vedrà Antonio Banderas in un ruolo diverso.

Sinistro ora sarebbe vicino al debutto grazie a Dark Phoenix, dove potrebbe avere il volto di Jessica Chastain. L'attrice, il cui ruolo è tenuto segreto, sarebbe stata scelta per interpretare un'incarnazione del villain. L'ipotesi non è affatto da scartare, se ricordiamo che nelle storie Marvel Sinistro ha più volte tentato di servirsi dell'entità cosmica legata alla mutante Jean Grey.

È a questo punto che una teoria ripresa da ScreenRant arriva a far convergere l'universo X-Men grazie a un "incontro-scontro" tra la Fenice, Sinistro e Lord Apocalisse.

Il potere della Fenice in X-Men: Apocalisse20th Century Fox
Il potere della Fenice pronto a scatenare la sua furia

Nei fumetti dell'universo Ultimate scritti da Robert Kirkman, gli esperimenti e le idee di Nathaniel Essex portarono il villain a diventare il nuovo corpo di Apocalisse. Questa orrenda fusione rappresentava una delle più grandi minacce mai affrontate da Charles Xavier e dai suoi alleati. Fu Jean Grey ad evitare il peggio, pagando a caro prezzo la creazione di un nuovo futuro.

Che sia questo il destino riservato anche alla versione del personaggio interpretata da Sophie Turner al cinema...? 

Il Cable di Deadpool 2 è una versione di Wolverine?

La minaccia rappresentata dalla "fusione" tra Sinistro e Apocalisse nei fumetti era di tali proporzioni che qualcuno tentò di prevenirla con un viaggio nel tempo: i mutanti Bishop e Cable. Se il primo non ha (ancora) avuto un ruolo rilevante nei film X-Men, il secondo ha fatto la sua comparsa in Deadpool 2, interpretato da un muscoloso Josh Brolin.

L'universo cinematografico X-Men potrebbe riprendere nella sua totalità anche questi eventi? Se sì, questo vorrebbe dire che il Cable che abbiamo visto in Deadpool 2 non è altro che il Wolverine che già conosciamo, privato delle sue abilità mutanti da Apocalisse/Sinistro e ora costretto a ricorrere all'uso delle armi. Insomma: invece di preoccuparsi di trovare un giovane Wolverine dopo l'addio di Hugh Jackman, 20th Century Fox avrebbe aggirato il problema ingaggiando un Wolverine più vecchio!

Cable svela la sua vera identità (e i suoi artigli)HDMarvel Comics, composito via Screenrant
Cable svela la sua vera identità nei fumetti Ultimate X-Men

La teoria non è così campata in aria come potrebbe sembrare. Va ricordato, infatti, che il Logan di James Mangold è dichiaratamente ambientato in un futuro alternativo rispetto a quello dei film attualmente in uscita. Lo stesso Ryan Reynolds ha dichiarato più volte che nel suo mondo "Wolverine è vivo e vegeto", e che un incontro col mercenario sarebbe possibile, se solo Jackman lo volesse.

Ad ogni modo: se da un lato un colpo di scena simile sarebbe difficile da architettare al cinema, l'arrivo di Sinistro è un fatto che ormai pare inevitabile per l'universo X-Men. C'è solo da stabilire quanto grande sarà la sua influenza sulle prossime pellicole in arrivo.

Vota anche tu!

Josh Brolin sta davvero interpretando una versione alternativa di Wolverine?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Dark Phoenix debutterà il 14 febbraio 2019; Gambit (sempre se tutto andrà bene) potrebbe arrivare già il 7 giugno 2019, mentre New Mutants ha fissato il suo debutto al 2 agosto 2019, sempre negli Stati Uniti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.