FOX

Natalie Dormer sarà Vivien Leigh in una serie TV dedicata all'attrice di Via col vento

di -

Dopo The Tudors e Game of Thrones, Natalie Dormer si calerà nelle vesti di diva interpretando Vivien Leigh.

Natalie Dormer concentrata in primo piano GettyImages

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Era il 1939 quando Vivien Leigh interpretò l'iconica Rossella O'Hara in Via col vento, un ruolo che le ha concesso la vittoria dell'Oscar per la categoria di migliore attrice.

Quest'anno, a distanza di settantanove anni da quel film, sarà Natalie Dormer a rendere giustizia all'attrice, calandosi nelle sue vesti hollywoodiane per una futura serie TV incentrata sulla vita della Leigh.

La vita di Vivien Leigh diventa una serie TV

Vivien Leigh in bianco e neroHDGettyImages
La celebre Vivien Leigh

Vi avevamo già accennato di questo nuovo progetto inerente alla vita di Vivien Leigh, la cui produzione sarà quella britannica di Mainstreet Pictures in collaborazione con FremantleMedia.

La serie televisiva si concentrerà prevalentemente sulla vita lavorativa e sentimentale della Leigh, bilanciandone i successi e le sconfitte.

Christian Vesper, vice presidente esecutivo e direttore creativo di FremantleMedia (nonché produttore di American Gods), ha confidato a Deadline:

La storia della leggendaria stella del cinema sarà un'esplorazione esaustiva di una donna che è trascendentalmente conosciuta per alcune delle più memorabili interpretazioni di tutti i tempi. Non vediamo l'ora di lavorare con Natalie Dormer e Mainstreet Pictures per sviluppare una serie adatta a un pubblico internazionale.

Non è stato ancora stimato un numero preciso di episodi per la nuova serie televisiva, ma l'intenzione è quella di centrare ogni episodio su un progetto specifico a cui l'attrice ha lavorato.

Partendo da un'ambientazione hollywoodiana degli anni '40, il cui guscio glamour sarà fondamentale per ricostruirne l'atmosfera, sarà di rivelante importanza la relazione sentimentale intrapresa dall'attrice con Laurence Olivier (a sua volta un grande attore), nonché suo secondo marito.

Vivien sorride al fianco del marito Laurence OlivierHDGettyImages
Vivien e suo marito Laurence Olivier

Oltre alla cornice amorosa e ai successi cinematografici, la serie esplorerà anche altri aspetti - più delicati - della vita dell'attrice, come i suoi (noti) problemi di salute mentale (convisse con un disturbo bipolare per tutta l'età adulta) e l'importanza dell'emancipazione femminile.

Ad occuparsi del copione sarà Stewart Harcourt (Agatha Christie's Marple, Agatha Raisin), che farà leva - oltre al materiale d'archivio - sull'opera biografica realizzata nel 2013 da Kendra Bean: Vivien Leigh: An Intimate Portrait.

La copertina del libro biografico scritto da Kendra Bean su Vivien LeighRunning Press Adult
Vivien Leigh: An Intimate Portrait di Kendra Bean

Sally Haynes e Laura Mackey, della Mainstreet Pictures, hanno dichiarato circa la Dormer:

Siamo terribilmente emozionate all'idea di lavorare con la brillante Natalie Dormer per l'interpretazione di un'icona come Vivien Leigh e per estendere questa straordinaria storia sconosciuta a un pubblico più ampio.

La Leigh, nonostante abbia conquistato la fama per Via col vento, ha recitato in altre pellicole come Un tram che si chiama desiderio (1951), film con il quale ha ottenuto un secondo (e ultimo) premio Oscar.

Chi è Natalie Dormer?

Margaery Tyrell arrabbiata in Game of ThronesHDGettyImages
Natalie Dormer è Margaery Tyrell in Game of Thrones

Ancor prima d'interpretare l'impavida Margaery Tyrell in Game of Thrones, Natalie ha recitato nelle vesti di Anna Bolena nella serie storica I Tudors al fianco di Jonathan Rhys Meyers.

I più devoti alla saga di The Hunger Games la ricorderanno come Cressida, la direttrice della troupe televisiva che affiancava Katniss nelle escursioni per i distretti.

Inoltre, Natalie ha recitato in chiave di guest star in alcune serie televisive come Miss Marple, Silk ed Elementary e tornerà sul grande schermo quest'anno, in qualità di protagonista, con In Darkness di Anthony Byrne.

Natalie Dormer avrà dunque il compito d'interpretare una delle icone più rilevanti nella storia del cinema, non soltanto ponendo l'attenzione sulle sue interpretazioni ma anche su ciò che accadeva dietro le quinte (il che ricorda molto l'impronta di Feud di Ryan Murphy).

Ciò nonostante, non c'è ancora nessuna data d'uscita per la serie televisiva.

Cosa ne pensate di questo nuovo ruolo per Natalie? Credete che la Dormer sia adatta a interpretare l'iconica Vivien Leigh?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.