Michael Moore annuncia un documentario su Trump

di -

Proprio nel bel mezzo dello scandalo Roseanne Barr e del suo tweet filotrumpista, Michael Moore ha annunciato di essere al lavoro su un documentario sul Presidente.

Collage Michael Moore e Donald Trump Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Mentre l'opinione pubblica s'infiammava per il tweet di Roseanne Barr di Pappa e ciccia contro una consigliera di Obama, il celebre documentarista Michael Moore ha annunciato quella che sembra una vendetta: molto presto potrebbe arrivare un documentario su Trump

Roseanne Barr ha paragonato Valerie Jarrett al "pianeta delle scimmie" causando l'immediata cancellazione dello show Pappa e ciccia da parte di ABC. La star ha attaccato con altri tweet anche Chelsea Clinton, George Soros e anche lo stesso Michael Moore.

A nulla sono servite le scuse dell'attrice, che ha promesso anche di cancellare il proprio account da Twitter.

Nel frattempo Moore, noto soprattutto per Bowling a Columbine, Fahrenheit 9/11 e Capitalism: A Love Story, ha annunciato sempre su Twitter che sta lavorando su un progetto che coinvolgerà Trump ma anche l'attrice Roseanne Barr, che qualcuno ha definito "una nonna filotrumpista".

Roseanne Barr in primo pianoHDGetty Images
Roseanne Barr nella bufera

Il regista ha postato su Twitter un breve spezzone di una puntata del talk show The Roseanne Show, in cui apparivano sia la Barr, sia Trump che Moore.

Conosco Roseanne. E conosco Trump. E stanno per rimpiangere il giorno in cui mi hanno conosciuto.

Il 29 maggio il documentarista aveva risposto agli attacchi dell'attrice con un altro tweet.

Così @therealroseanne si è svegliata questa mattina e ha postato tweet odiosi e diffamatori su di me, Valerie Jarrett, George Soros e Chelsea Clinton - e ABC l'ha licenziata. Se solo NBC avesse licenziato Trump quando ha iniziato il suo movimento razzista e cospiratorio, oggi non sarebbe alla Casa Bianca.

Non sarebbe la prima volta che Moore prende di mira Trump: già nel 2016 aveva realizzato Michael Moore in TrumpLand, un one man show, e The Terms of My Surrender, uno spettacolo portato in scena a Broadway.

Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire questo documentario?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.