FOX

Mission: Impossible Fallout, un video con gli stunt fuori di testa di Tom Cruise

di - | aggiornato

Dopo aver pilotato realmente un elicottero, Tom Cruise ha voluto girare di persona la sequenza dell'HALO Jump in Mission: Impossible - Fallout.

199 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non c'è limite alla follia di Tom Cruise. Negli anni, senza l'ausilio di alcuna controfigura, ha abituato il suo pubblico a spericolate corse in moto, arrampicate da brividi e salti nel buio. Tra la sfilza di titoli in cui l'attore di Top Gun ha rischiato di rompersi le ossa del collo figurano diversi film della saga spy/action Mission: Impossible a cui l'attore è legato fin dal lontano 1996.

Dopo aver scalato il Burj Khalifa in Protocollo Fantasma ed essere decollato avvinghiato all'esterno di un Airbus A400M (accadeva in Rogue Nation), nel sesto capitolo del franchise Mission Impossible - Fallout "Mad Tom" ha pensato bene di paracadutarsi da una quota proibitiva: oltre 7mila metri, sfruttando la tecnica di salto conosciuta come HALO Jump utilizzata nelle incursioni militari.

A mostrare il folle stunt di Cruise è la featurette ufficiale del film diretto da Christopher McQuarrie in arrivo nelle sale italiane il prossimo 29 agosto.

Tom Cruise edHenry Cavill in una scena di Mission Impossible - FalloutHDParamount Pictures

Tom no limits

Se esistesse un Oscar per il coraggio in scena, andrebbe di sicuro a Cruise. Nella featurette di Mission Impossible - Fallout Cruise, il regista Christopher McQuarrie e il produttore Jake Myers parlano del delicato compito cast e la troupe hanno dovuto svolgere per prepararsi al salto HALO.

Prima le prove nella galleria del vento per simulare la prodezza, poi l'ottenimento dei permessi di volo dagli Emirati Arabi Uniti. E dopo i preparativi è arrivato il momento di fare sul serio. "Nessuno pensava che sarebbero serviti più di 100 lanci per completare la scena"; spiega McQuarrie nel video. Prima di paracadutarsi, gli uomini a bordo del velivolo dovevano respirare ogni volta ossigeno puro (in modo di saturare il flusso di sangue a 25mila piedi, la quota stabilita per il lancio).

Per filmare la sequenza dell'Halo Jump la troupe di Mission Impossible - Fallout ha avuto a disposizione una finestra di tempo di pochi minuti fissata al tramonto.

HALO jump

HALO - anche conosciuto come MFF (Military Free Fall) sta per "High Altitude Low Open" (Alta Altitudine Bassa Apertura). Un acronimo che individua una tecnica di lancio paracadutistico militare da incursione sfruttata dai corpi speciali per infiltrarsi in zone nemiche senza essere avvistati. L'apertura avviene a circa 300 metri di altezza dal suolo in modo da privilegiare la velocità a scapito della distanza percorribile in aria. Nel linguaggio militare italiano spesso ci si riferisce a questa tecnica con l'acronimo T.C.L (Tecnica Caduta Libera). 

La quota di lancio di un HALO è da brividi: dai 7mila ai 10mila metri di altezza (a quell'altitudine la temperatura oscilla tra i 25 ei 35 gradi sotto lo zero. Senza ossigeno, si può rimanere coscienti senza ossigeno solo per 30 secondi). Diversamente dallo Skydive, la caduta libera è maggiore e necessita di un' attrezzatura specifica (tuta termica e casco).

Il salto HALO non è l'unico stunt da scavezzacollo che Cruise ha preteso di girare personalmente: l'attore che rivedremo in Top Gun: Maverick si è rotto una caviglia durante un salto da un tetto di un edificio e ha imparato a pilotare un elicottero con cui ha realizzato un'acrobazia pazzesca: una discesa improvvisa e in verticale in uno spazio aereo delimitato da pareti rocciose.

Vedremo presto la resa visiva degli stunt di Cruise nell'atteso, adreanlinico Mission Impossible - Fallout. Affiancheranno il protagonista della saga le vecchie conoscenze Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Ving Rhames e Alec Baldwin. Le new entry sono invece Henry Cavill, Vanessa Kirby e Angela Bassett.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.