FOX

Stranger Things: Noah Schnapp anticipa una stagione 3 con toni diversi dal solito

di - | aggiornato

La stagione 3 di Strangers Things? Sarà diversa da quelle che l'hanno preceduta, parola di Noah Schnapp. L'interprete di Will Byers ha anticipato alcuni cambiamenti.

Noah Schnapp sul red carpet Getty Images

94 condivisioni 0 commenti

Condividi

Cosa accadrà in Stranger Things 3? I nuovi personaggi annunciati saranno amici o nemici di Undici e compagnia? E Jonathan sarà davvero la vittima eccellente del prossimo ciclo di episodi? Per scoprirlo, bisogna aspettare fino al 2019. Ma a turno, i membri del cast e della crew stanno facendo filtrare un po' di anticipazioni.

Questa volta, a regalare ai fan una fuggevole occhiata su Hawkins e dintorni è stato Noah Schnapp. Durante una chiacchierata con The Hollywood Reporter, l'interprete di Will Byers ha rivelato che la (attesissima) terza stagione avrà toni diversi dal solito.

La principale differenza riguarderà l'ambientazione temporale. Mentre Stranger Things 1 e 2 si sono svolte nel corso dell'anno scolastico, i prossimi episodi seguiranno le vicende dei giovani protagonisti nell'estate del 1985 (con un rimando ancora più esplicito a due cult di Stephen King come Stand by Me - Ricordo di un'estate e It, se possibile):

La nuova stagione è molto diversa, perché è ambientata in estate. Quindi sarà possibile vedere una versione differente di tutti.

Anche le atmosfere cambieranno e la narrazione oscillerà tra buio e luce:

È grandioso, perché ci sono un sacco di momenti cupi come nella seconda stagione e tanti divertenti e leggeri come nella prima.

Noah non ha fatto anticipazioni sul ruolo del suo personaggio nel nuovo ciclo di episodi (anche se Shawn Levy ha rivelato che Will sarà "lasciato in pace"), ma ha svelato che un altro avrà un peso maggiore.

L'attore ha dichiarato che Erica, la sveglissima sorellina di Lucas, sarà molto più presente e sarà protagonista di una storyline:

Di sicuro, in questa stagione ha una parte più grossa e interagirà con uno dei membri del cast in una trama.

In un certo senso, la notizia era nell'aria, dal momento che l'interprete di Erica, Priah Ferguson, è passata tra i regular della serie. Tuttavia, quella di Noah sembra essere una vera e propria conferma del fatto che la banda di ragazzini di Hawkins è destinata a crescere.

Invece, la giovane star non ha rivelato nulla in merito a cosa aspettarsi dai "protagonisti adulti" Joyce Byers e Jim Hopper in Stranger Things 3. Però ha speso parole di grandissimo affetto e stima per l'interprete della sua coraggiosa mamma nella finzione, ovvero Winona Ryder:

Per prima cosa, è meraviglioso lavorare con lei. L'adoro. È la migliore. È davvero gentile con me e con tutti e ogni volta che ho bisogno di aiuto per una scena o per altro, lei c'è sempre e mi dice: 'Posso darti una mano? Parliamo della scena'. È fantastico lavorare con un bravo attore: tutto è molto più semplice.

Per i fan che vogliono sapere qualcosa di più del ruolo di Joyce e dello sceriffo (interpretato dal carismatico David Harbour), l'appuntamento è con la prossima "mollichina di pane" seminata ad arte da qualcuno della crew o del cast di Stranger Things.

Restate sintonizzati per non perdere il sentiero...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.