FOX

Nintendo all'E3 2018: Super Smash Bros. Ultimate e tutti gli annunci

di -

Sicuramente diverso da come i fan se lo aspettavano, il Nintendo Direct dell'E3 2018 si è concentrato soprattutto su Super Smash Bros. Ultimate, ma non solo: facciamo il punto sulle novità in arrivo su Nintendo Switch.

Key art del roster di Super Smash Bros. Ultimate Nintendo

46 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'ultima conferenza fissata per l'E3 2018 era quella di Nintendo, che come fatto negli ultimi anni ha affidato a un Direct precedentemente registrato i suoi annunci per il prossimo futuro. Il grande protagonista è stato Super Smash Bros. Ultimate, ma non sono mancate le novità: passiamole in rassegna.

Daemon X Machina

La casa di Kyoto parte forte con toni heavy metal che accompagnano il primo video di Daemon x Machina, nuovo videogioco che vi proporrà combattimenti adrenalinici tra mecha in uscita nel 2019. Sviluppato da Marvelous!, il titolo non ha visto per ora la diffusione di ulteriori dettagli, ma ne sapremo sicuramente di più nei mesi a venire.

Xenoblade 2, arriva il DLC

Il Direct dell'E3 è stato anche teatro dell'annuncio di Xenoblade 2 - Torna: The Golden Country, la prima espansione di storia dedicata all'esclusiva Nintendo Switch. Svelato con un video, il DLC è atteso per il 14 settembre prossimo.

Pokémon Let's Go, arriva Mew

In un breve intermezzo, il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, ha annunciato che coloro che acquisteranno il nuovo controller Poké Ball Plus per giocare a Pokémon Let's Go Pikachu o Pokémon Let's Go Eevee troveranno il Pokémon Mew già incluso, pronto da custodire gelosamente nel proprio Pokedex. Un'ottima notizia per gli allenatori che non vedono l'ora di divertirsi con le due nuove uscite della serie, attese sul mercato il 16 novembre.

Festa con Super Mario Party

Dopo le indiscrezioni che ne suggerivano l'esistenza, è venuto il momento dell'annuncio ufficiale di Super Mario Party per Nintendo Switch. Il nuovo party game vi consentirà di divertirvi con i vostri amici in numerosi mini-giochi, anche collegando più console in modalità portatile per poter giocare ciascuno tramite la propria. 
L'appuntamento con il nuovo Mario Party è stato già fissato per il 5 ottobre 2018.

Un nuovo Fire Emblem

Il Direct è andato avanti con il video di Fire Emblem: Three Houses, il prossimo episodio della celebre serie di videogiochi strategici. Gli scorci di gameplay ci svelano il passaggio delle mappe alle tre dimensioni e confermano un'uscita prevista per la primavera 2019.

Fortnite e i suoi amici

La successiva carrellata di annunci conferma l'uscita, insistentemente anticipata dalle indiscrezioni, di Fortnite su Nintendo Switch, già disponibile dalle 23 italiane del 12 giugno. Il titolo di Epic Games è scaricabile gratis su Nintendo eShop, in una versione che include solo la popolarissima modalità Battle Royale.

Un montaggio dedicato agli appuntamenti già fissati con Switch ci conferma anche l'uscita di Dragon Ball FighterZ nel corso del 2018, oltre all'arrivo dell'espansione Donkey Kong Adventure per Mario + Rabbids fissato per il 26 giugno.

Confermato anche l'annuncio di Overcooked! 2, il seguito dell'apprezzato videogioco cooperativo che vi chiede di unire le forze in cucine surreali sparse per ambientazioni ancora più improbabili. L'intento, come nell'originale, è quello di soddisfare le richieste dei vostri avventori entro il tempo limite, ma serviranno olio di gomito e tanta organizzazione! L'uscita di Overcooked! 2 è attesa su Nintendo Switch per il 7 agosto prossimo.

C'è stato anche qualche minuto da dedicare a Octopath Traveler, atteso nuovo gioco di ruolo con ben otto protagonisti giocabili firmato dagli autori di Bravely Default. Nintendo ha annunciato che a partire dal 14 giugno sarà disponibile una nuova demo (una è già su eShop da qualche settimana), che vi consentirà di misurarvi con il gioco in vista dell'uscita del 13 luglio. Da segnalare, inoltre, che potrete importare il vostro salvataggio dalla demo alla versione completa del titolo, evitando così di dover ripetere le parti già giocate.

Largo a Super Smash Bros.

Nintendo aveva promesso una presentazione che ponesse l'accento sul nuovo Super Smash Bros., e così è stato. Scopriamo prima di tutto il titolo ufficiale, Super Smash Bros. Ultimate, che trova la sua ragion d'essere quando apprendiamo che il gioco includerà tutti i personaggi apparsi negli episodi precedenti, a cui si sommano anche alcune aggiunte come Daisy (che sarà simile a Peach nel parco mosse) e il cattivo Ridley, direttamente da Metroid.

Tornano anche i personaggi third party, compreso Solid Snake da Metal Gear, che avrà la voce del suo doppiatore storico David Hayter. Novità anche per i protagonisti classici: sulla scia di Super Mario Odyssey, ad esempio, Mario potrà ora servirsi anche dell'aiuto di Cappy.

Già fissato, anche in questo caso, l'appuntamento con l'uscita sul mercato: Super Smash Bros. Ultimate sarà sugli scaffali dal 7 dicembre, il che significa che sarà il titolo su cui Nintendo punterà maggiormente per lo strategico periodo natalizio.

Che fine ha fatto Metroid?

Al termine del Direct, i fan della casa di Kyoto si sono posti tutti la stessa domanda: perché niente Metroid Prime 4? Annunciato all'E3 2017, il nuovo episodio dell'epopea di Samus era uno dei sogni dei giocatori su Switch per questo E3, ma ha saltato l'appuntamento. A spiegarne l'assenza è stato Bill Trinen, marketing manager per Nintendo of America, che ha dichiarato che Nintendo ha preferito concentrarsi sui giochi dall'uscita prossima. Inoltre, le sue parole fanno capire che i lavori sul prossimo Metroid hanno ancora un po' di strada da fare:

Il punto principale è, come le persone oramai avranno capito, che noi mostriamo le cose quando pensiamo che siano pronte per essere mostrate. Appena riterremo di essere pronti a mostrare Metroid, mostreremo Metroid.

Il logo di Metroid Prime 4HDNintendo
Tutto quello che conosciamo di Metroid Prime 4, annunciato all'E3 2017: il logo

Assente, per motivi affini, anche il nuovo videogioco dedicato a Yoshi, che si è preso un po' di tempo extra rispetto all'uscita inizialmente prevista per questa estate. Lo stesso Trinen conferma, intervistato da IGN.com, che avremo ulteriori novità sul gioco nel corso dell'anno:

In realtà sta facendo degli ottimi progressi, hanno deciso che volevano apportare alcune migliorie al gioco, il che è il motivo per cui ci vorrà un po' più tempo di quanto previsto e per cui Yoshi non è all'E3. Potete aspettarvi alcune novità più avanti nel 2018.

Voi che ne dite? Qual è l'annuncio che vi ha colpito di più tra quelli dell'E3 2018 di Nintendo e quale il grande assente?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.