FOX

Star Wars: George Lucas descrive la sua trilogia sequel (che i fan avrebbero odiato)

di - | aggiornato

Con l'uscita del libro di James Cameron sulla storia della fantascienza, i fan di Star Wars hanno avuto un'inaspettata sorpresa: la descrizione di una possibile trilogia sequel progettata da George Lucas in persona.

Georg e Lucas e l'entourage di Star Wars Getty Images

142 condivisioni 0 commenti

Condividi

Con l’uscita del libro James Cameron’s Story of Science Fiction è venuto alla luce un interessante segreto in merito a una delle saghe più amate del genere.

Stiamo parlando, naturalmente, di Star Wars e di come il suo creatore, George Lucas, l’avrebbe proseguita se non avesse venduto il franchise alla casa di produzione Disney nel 2012.

George Lucas e Alec GuinnessHDCopyright Lucasfilm
George Lucas e Alec Guinness sul set del primo Star Wars

Tuttavia, Lucas stesso non ha negato che il progetto sarebbe stato probabilmente odiato da gran parte dei fan.

Il motivo? Beh, l’idea di Lucas sarebbe stata quella di ambientare la sua trilogia… in un mondo microbiotico di Star Wars! Insomma in una sorta di micro universo abitato da creature da lui chiamate Whills, esseri incredibilmente importanti poiché nutrono la Forza e controllano l’intero universo.

Questa descrizione rimanda inevitabilmente ai Midi-chlorian, forme di vita presenti all’interno delle cellule di ogni essere vivente, introdotti in La minaccia fantasma e poi mai più ripresi proprio perché sgraditi ai fan della saga, perché offrivano una spiegazione troppo scientifica della Forza, togliendole tutta l’aura di mistero e misticismo della trilogia classica.

Ad ogni modo bisogna ammettere che l’idea non è stata del tutto accantonata nei progetti di casa Disney: nello spin-off Rogue One, infatti, è presente un personaggio, interpretato da Donnie Yen, chiamato Chirrut Îmwe, membro dei Guardiani di Whills e che, appunto, viveva il rapporto con la Forza in un modo molto zen e spirituale.

Il personaggio di Chirrut ÎmweHDCopyright Lucasfilm
Chirrut Îmwe in una scena di Rogue One

E voi che ne pensate? Il progetto di George Lucas avrebbe raccolto il vostro interesse o le creature chiamate Whills si sarebbero guadagnati lo stesso odio degli Ewok e soprattutto di Jar Jar Binks?   

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.