FoxLife   

Grey's Anatomy, Spampinato e Frezza: ecco l'intervista di Foxlife

di - | aggiornato

Li abbiamo incontrati all'evento a Milano di Grey's Anatomy: ecco cosa ci hanno raccontato!

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Due italiani a Shondaland. Una è la dottoressa Carina DeLuca di Grey's Anatomy. L'altro è Ryan Tanner, agente del Dipartimento di Polizia di Seattle, nello spinoff del famosissimo medical drama, Station 19. Sono Stefania Spampinato e Alberto Frezza, entrambi arruolati nelle serie televisive di Shonda Rhimes ed entrambi presenti all'evento di Grey's Anatomy organizzato da FoxLife a Milano.

Talmente italiani da conservare quel rapporto unico e ancestrale con il cibo: "A una cena ho portato un panettone", racconta Alberto Frezza ai microfoni di FoxLife. "Se ho mai cucinato per i miei colleghi? Non ancora, forse perché sento la pressione di dover cucinare una pasta buonissima che poi, magari, viene male", ha continuato.

Spampanato e FrezzaHDFox

D'altronde, la cucina italiana è anche una responsabilità: "Ho fatto dei biscotti a Giacomo (Gianniotti, ndr), sarà stata l'ansia da prestazione, ma erano bruttissimi! Bruciati, tutti storti. Gliel'ho portati, non mi ha mai detto nulla. Mi ha ringraziato al momento, ma non ha più commentato dopo", racconta ridendo Stefania Spampinato.

Shondaland e l'amore

Se c'è una cosa dalla quale tutti i personaggi di Shonda Rhimes cercano di difendersi, è la solitudine. Nonostante le apparenze, è una lotta che impegna anche Carina DeLuca: "Il mio personaggio - spiega Stefania Spampinato - è  molto libertino, molto aperto, è una alla quale non piacciono i legami duraturi. Per la prima volta in questa stagione si è innamorata senza che le cose finissero troppo bene. Da un estremo all'altro, ma è meglio così".

Station 19FoxLife

"Lui ha una storia con Andy (la vigilesse del fuoco di Station 19 interpretata da Jaina Lee Ortiz) che va avanti da venti anni. Sono molto legati. Ci sono quelle dinamiche nelle relazioni in cui non vorresti dire una cosa per non rovinare il rapporto, ma al contempo vorresti dirla perché forse quello che dici può cambiare tutto. Quindi si rimane in silenzio e non si risolve nulla. Questo succede sempre tra lui e Andy", ha commentato Alberto Frezza.

Stefania Spampinato e Alberto Frezza: i viaggi

Certi viaggi non si scordano. Uno di questi, è quello compiuto dall'interprete di Carina DeLuca che, zaino in spalla, ha girato in solitaria l'India:"Per me è stata un'esperienza meravigliosa. Ero andata per lavoro, poi per tre mesi sono rimasta da sola zaino in spalla. È stata un'esperienza meravigliosa che mi ha aperto la mente, che mi ha insegnato cosa sono le cose importanti e i valori nella vita, per cosa vale la pena piangere e per cosa no.

È stato un viaggio che per me rimarrà sempre uno dei momenti più importanti e cruciali della mia vita, e anche della mia carriera".

"Io ho avuto la fortuna di viaggiare fin da piccolo, quindi non ce n'è uno in particolare che mi porto dietro. Ogni volta che vado in un Paese nuovo, la cultura ti mette le idee in chiaro. Ti fa capire cos'è importante e cosa è marginale", ha raccontato invece Alberto.

Calcio made in Italy

Da italiano doc, come può Alberto Frezza non nutrire una sviscerata passione per il calcio? "Sono orgogliosamente tifoso della Juventus, la società più forte d'Italia e tra le migliori del mondo. Quest'anno sono stato orgoglioso del percorso fatto dalla Roma in Champions League. Si tifa sempre Italia".

"Io tifo per il Catania", dichiara invece Stefania, subito interrotta dal suo collega: "In teoria anche lei è juventina, ora però deve dire così...". "Lo so, ma mi piace il Catania, e pure il Palermo!": da vera siciliana. D'altronde, per un po' si torna a casa anche così.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.