I Simpson: Bart distrugge Springfield con i megafoni

di -

Nell'episodio La guerra segreta di Lisa Simpson, Bart in gita scolastica alla centrale di polizia di Springfield, distrugge con un'onda sonora le vetrate di auto, case e negozi della città creata dall'unione di alcuni megafoni insieme.

210 condivisioni 0 commenti

Condividi

Bart ne ha combinata un'altra delle sue! 

Durante una gita scolastica alla centrale di polizia di Springfield, Bart si allontana dai suoi compagni di classe per dirigersi verso un grande muro di megafoni. Per divertimento, il ragazzino prova il primo megafono, poi il secondo e poi il terzo. Una volta capito che tutti gli altoparlanti sono attivi, il primogenito di casa Simpson crea una sequela di megafoni uno dietro l'altro che ripone - da una finestra della centrale - verso la città. Una mosca passa accanto ad un microfono e tutti gli altoparlanti vibrano.

Bart sorride, è felice e consapevole che sta per accadere qualcosa di incredibilmente folle. 

Basta un solo "prova" esclamato dal ragazzino all'interno del microfono di un altoparlante per creare un effetto a catena fortissimo, un'onda d'urto provocata dalla sua voce in grado di radere al suo tutte le vetrate dei negozi, delle auto e delle case di Springfield. C'è un problema però! Anche la scorta di birre di Homer, tenuta simmetricamente e in modo impeccabile nel frigo, è esplosa tragicamente dopo l'onda sonora. 

Dopo l'ennesima marachella di Bart, il Commissario Winchester consiglia alla famiglia Simpson di iscrivere Bart alla scuola militare di Rommelwood.

Insieme al bambino, anche Lisa sceglie di arruolarsi, diventando l'unica cadetta donna dell'accademia. In questo episodio, La guerra segreta di Lisa, il comandante della scuola militare è doppiato dall'attore Willem Dafoe.

Riusciranno i capi della Rommelwood a modificare il carattere vivace di Bart? 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.