FOX

È morto Joe Jackson, padre di Michael e Janet e capostipite dei Jackson 5

di -

Joe Jackson se ne è andato a due giorni di distanza dall'anniversario della morte del figlio Michael Jackson: aveva 89 anni ed era malato da tempo di cancro.

Joe Jackson Getty Images

910 condivisioni 0 commenti

Condividi

Joe Jackson è morto dopo una lunga battaglia contro il cancro. A dare la notizia è il sito TMZ che ha divulgato per primo la notizia del decesso, avvenuto in una casa di cura mercoledì 27 giugno a soli due giorni di distanza dal nono anniversario della morte di Michael Jackson.

Joe aveva 89 anni ed era consapevole di essere alla fine della sua battaglia, come dimostra un tweet che lui stesso aveva postato sul suo profilo personale.

Il patriarca della famiglia Jackson e il fautore del successo di Michael e Janet se ne è andato tra le polemiche, proprio come aveva vissuto. Il nipote Taj ha chiesto via social di non continuare a esprimere pareri negativi sul nonno, facendo così da cassa di risonanza a certa propaganda della stampa:

Sono disgustato dai commenti su nonno Joe da parte di chi non lo conosceva neppure. Per favore non rigurgitate ciò con cui la stampa vi ha nutrito. Joe era amato da tutta la sua famiglia e i nostri cuori sono in pena. Lasciateci soffrire senza cattiveria.

In effetti, Joe Jackson è da sempre un personaggio controverso. Nato in Arkansas nel 1928, ha iniziato a lavorare nell'industria della musica sin dagli anni ’60. La svolta professionale arriva nel 1969 quando i suoi Jackson 5 arrivano al successo. È lui, infatti, l’artefice del gruppo R&B formato dai figli Tito, Jermaine, Marlon, Jackie e Michael.

I figli stessi hanno raccontato dei metodi dispotici di Joe, che li sottoponeva ad estenuanti sedute di prova e li puniva quando le performance non erano all’altezza delle aspettative.

Michael e Janet hanno vissuto il rapporto più controverso con il padre, che non si è mai pentito della sua severità. Era anzi orgoglioso di aver tenuto lontano dai guai i suoi 11 figli. Joe, infatti, era il patriarca di una famiglia molto numerosa. Dalla moglie storica Katherine ha avuto 10 figli, mentre dalla relazione di 25 anni con Cheryl Terrell ha avuto una figlia illegittima. Si chiama Joh’Vonnie, la 11esima componente del clan di Joe Jackson.

Nonostante le polemiche, l’industria musicale americana gli ha comunque riconosciuto un importante ruolo come manager, inserendolo nella Rhythm & Blues Music Hall of Fame nel 2014. Lo stesso importante ruolo di guida gli è riconosciuto da tutta la famiglia, come dimostrano i messaggi di cordoglio della figlia La Toya Jackson e della nipote Paris.

RIP The HAWK. Joseph Jackson. spending those last few moments with you were everything. being able to tell you everything i needed to tell you before saying goodbye was such a blessing. everyone that came to visit you, came with love, respect, and so much pride in their hearts for you. proud of you, proud to be your children, grandchildren, and great-grandchildren, proud to have your strength and share the dynasty you spent your life creating, and proud to be a jackson. you are the first true jackson. the legend that started it all. none of us would be anywhere near where we’re at if it weren’t for you. you are the strongest man i know. your life’s work will go down in history, as will you, to be known as one of the greatest patriarchs to ever live. i will cherish every moment with you til the day i die, especially our last moments. being able to hold your hand, lay with you and cuddle you, give you kisses all over your cheeks and forehead, meant more to me than you’ll ever know. quoting advice you gave me when i was a little kid and seeing your eyes light up, sharing stories my dad used to tell me about you, telling a joke and hearing you laugh for the last time.. my heart is full knowing we left each other in that way. i made you promise me you’ll come visit me. you agreed and i’m going to hold you to it. and i promised you that we will keep telling your story, over and over. to never be forgotten. my great grandchildren will know who joseph jackson is. i love you grandpa. so so so much that words can’t describe. i have immense gratitude for you, and always will. we all feel that way. thank you for everything. truly. rest in peace and transition. i’ll see you in my dreams very very soon.

A post shared by Paris-Michael K. Jackalope (@parisjackson) on

R.I.P. Joe Jackson

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.