FOX

Le frasi più belle della saga di Twilight

di -

Ecco le frasi più intense e indimenticabili di tutta la saga letteraria e cinematografica di Twilight, sulla storia d'amore tra l'umana Bella e il vampiro Edward.

Una scena di Twilght Eagle Pictures

1 condivisione 0 commenti

Condividi

È una delle saghe più romantiche e amate di tutti i tempi.

Twilight ha raccontato la storia d'amore impossibile tra l'umana Bella Swan e il vampiro Edward Cullen, pronti a combattere contro tutti e tutto, persino contro la natura, pur di stare insieme.

I film, con Kristen Stewart nel ruolo di Bella e Robert Pattinson in quello di Edward, sono tratti dai romanzi di Stephenie Meyer.

La saga di Twilight, sia su carta stampata che sul grande schermo, ha regalato tante emozioni, tante curiosità, segreti e tante citazioni indimenticabili per gli amanti del genere.

Ecco le frasi più belle dei libri e dei film.

Twilight (2008)

Una scena di TwilightHDEagle Pictures
Bella ed Edward a scuola in Twilight

Libro

“Mi rivolse il suo solito sorriso sghembo, che mi fermò il respiro e il cuore. Non riuscivo a immaginare un angelo più splendido. In lui non c'erano imperfezioni da correggere”

“Decidere era la parte peggiore, quella che mi faceva soffrire di più. Presa la decisione, mi bastava seguirla, rasserenata dalla certezza di aver fatto una scelta”

“Drizzai le spalle e andai incontro alla mia sorte, confortata dal destino che mi camminava al fianco”

“Se ci sei tu, non ho bisogno del paradiso”

“Lo spreco di riserve non rinnovabili è affare di tutta la comunità”

“’Così il leone si innamorò dell'agnello...’ mormorò [Edward,, n.d.r.]. Guardai altrove nascondendogli i miei occhi, elettrizzata da quelle parole. ‘Che agnello stupido’, sospirai.‘Che leone pazzo e masochista’”

“’Pensi che sia ubriaca?’, ‘Sei intossicata dalla mia presenza’. Riecco quel ghigno malizioso: ‘Non ti posso dare torto’

“Ecco, tu sei esattamente la mia qualità preferita di eroina”

Film

Bella: Chi sono?
Rosalie: I Cullen

Bella: Ti amo più di ogni altra cosa al mondo senza eccezioni. Non ti basta?
Edward: Sì mi basta… mi basta per sempre

“Non ho mai pensato a come morirò. Ma morire per qualcuno che amo mi sembra un buon modo per andarmene”
(Bella)

“E se non fossi il supereroe? Se fossi il cattivo?”
(Edward)

Bella: Scusa...
Edward: Come se di questo dovresti scusarti.
Bella: E di cosa dovrei scusarmi?
Edward: Di aver cercato di sparire dalla mia vita per sempre

Bella: Perché non mi hai lasciato morire?
Edward: Non sei pronta a diventare un mostro..
Bella: Questo lo dici tu.. Io ho deciso..
Edward: Saresti pronta?
Bella: Sì..
Edward: Anche adesso?
Bella: Sì..

“Ha detto che sei carina, il che è un insulto. Stasera sei più che bellissima”
(Edward) 

“Potresti comportarti da umano? Sai com'è: ho dei vicini!”
(Bella)

“Di tre cose ero certa. Primo. Edward era un vampiro. Secondo. Una parte di lui, chissà quale e quanto importante aveva sete del mio sangue. Terzo. Ero totalmente e incondizionatamente innamorata di lui”
(Bella) 

“Ma cosa devo fare con te!? La prima volta che ti bacio, mi assali! La seconda, mi svieni tra le braccia!”
(Edward)

“Mi prometti che durante la mia assenza resterai lontana dai guai?”
(Edward)

“Ti lascio sola due minuti e ti piombano subito addosso i lupi”
(Edward)

“Tu non sai quanto ti ho aspettata”
(Edward)

New Moon

Bella ed Edward in New MoonEagle Pictures
I romantici protagonisti di New Moon

Libro

"Edward. Pronunciare il suo nome era diventato incredibilmente facile. Non sapevo bene cosa fosse cambiato. Forse dipendeva dal fatto che non avevo intenzione di sopravvivere a lungo senza di lui"

"Mentre mi fissava leggevo nei suoi occhi che le mie parole erano giunte troppo, troppo tardi. Aveva già deciso. Mentre lo osservavo i suoi occhi di ghiaccio si sciolsero. L'oro tornò liquido, fuso, e bruciò nei miei con un'intensità travolgente"

"Terza opzione: Edward mi amava. Il legame che ci univa era più forte della distanza, dell'essenza e del tempo. Poco importava che fosse più speciale, bello, brillante o perfetto di me, ormai anche lui era coinvolto e condizionato in modo irreversibile. Era destinato a essere mio per sempre, come io appartenevo a lui"

"Prometto che è l'ultima volta che mi vedi. Non tornerò. Non ti costringerò mai più ad affrontare una situazione come questa. Proseguirai la tua vita senza nessuna interferenza da parte mia. Sarà come se non fossi mai esistito"

"Prima di te, Bella, la mia vita era una notte senza luna. Molto buia, ma con qualche stella: punti di luce e razionalità... Poi hai attraversato il cielo come una meteora. All'improvviso, tutto ha preso fuoco: c'era luce, c'era bellezza. Quando sei sparita, la meteora è scomparsa dietro l' orizzonte e il buio è tornato. Non era cambiato nulla, ma i miei occhi erano rimasti accecati. Non vedevo più le stelle. Niente aveva più senso"

"Il legame che ci univa era più forte della distanza, dell'assenza e del tempo. Poco importava che fosse più speciale, bello, brillante o perfetto di me, ormai anche lui era coinvolto e condizionato in modo irreversibile. Era destinato a essere mio, per sempre, come io appartenevo a lui"

"'Va bene. Lasciamo perdere i limiti temporali. Se vuoi che sia io a compiere il gesto... lo farò ma a una condizione' Mi sentii mancare la voce. 'Quale?'. Il suo sguardo era prudente. Parlò lentamente: 'Prima sposami'. 'E dai', risposi con un velo di isteria nella mia voce. 'Ho soltanto diciotto anni'. 'Be', io quasi centodieci. È ora che metta la testa a posto'"

Film

"Tu non puoi proteggermi, non da tutto almeno. Ad un certo punto qualcosa ci separerà, può essere un incidente, una malattia o la vecchiaia finché rimango umana, e l'unica soluzione è trasformarmi"
(Bella)

"Non fidarti dei vampiri"
(Edward)

Edward: Buon compleanno.
Bella: Non ricordarmelo.
Edward: Mmm... la tua nascita va assolutamente festeggiata!
Bella: Il mio invecchiare no.
Edward: Il tuo invecchiare? Eh... Diciotto anni non sono così tanti da doversi preoccupare.
Bella: Sono un anno più vecchia di te.
Edward: No, non è vero, io ne ho già 109.
Bella: Be' allora forse non dovrei uscire con un uomo così vecchio.
Edward: Mmm...
Bella: È disgustoso, dovrei provare repulsione.

Edward: Il mio mondo non è fatto per te.
Bella: Il mio posto è dove sei tu.
Edward: No, non è vero.
Bella: Voglio venire con te.
Edward: Bella... io non voglio che tu venga con me.
Bella: Tu non... mi vuoi?
Edward: No...
Bella: È tutto diverso allora, tutto.

"Queste gioie violente hanno violenta fine, muoiono nel loro trionfo come il fuoco e la polvere che si distruggono al primo bacio"
(Bella)

Jacob: Non posso prenderti per mano?
Bella: No, certo che puoi... però penso che significhi una cosa diversa per te, quindi...
Jacob: Senti, dimmi una cosa. Un po' ti piaccio, vero? (Bella annuisce) E pensi che io sia molto bello.
Bella: Jacob, ti prego. Non fare così.
Jacob: Perché?
Bella: Perché rovineresti tutto. E io ho bisogno di te.

Eclipse

Una scena di EclipseEagle Pictures
Jacob e Bella in Eclipse

Libro

"'Isabella Swan?' Mi guardò da dietro quelle ciglia incredibilmente lunghe, con occhi dorati, dolci e al tempo stesso ardenti. 'Prometto di amarti per sempre, ogni singolo giorno, per l'eternità. Mi vuoi sposare?'. Avrei voluto dire un sacco di cose, alcune per niente affatto belle, altre vergognosamente sdolcinate e romantiche, che forse nemmeno nei suoi sogni mi aveva mai sentito dire. Eppure, invece di sentirmi in imbarazzo, sussurrai: 'Sì'"

"'Hai idea di quanto importante tu sia per me? Riesci a renderti conto di quanto ti amo?'. Mi strinse più forte contro il suo petto marmoreo e accolse la mia testa sotto il mento. Sfiorai con le labbra il suo collo freddo come la neve. 'Mi rendo conto del mio amore per te', risposi. 'È come paragonare un alberello a un'intera foresta'. Alzai gli occhi al cielo, senza che Edward potesse vedermi: 'Impossibile'".

"Ti va di ascoltare la mia storia, Bella? Non ha un lieto fine... Del resto, quale fra le nostre storie ce l'ha? Se ci fosse stato un lieto fine, a quest'ora saremmo tutti sottoterra"

"Esiste qualcosa capace di eclissare un'anima gemella?"

"[Jacob disse, n.d.r.]: 'È come una droga per te, Bella. Ormai ho capito che senza di lui non puoi vivere. È troppo tardi. Ma io sarei stato una scelta più sana. Non una droga: io sarei stato l'aria, il sole. [...] Ma non posso cavarmela contro un'eclissi'"

"Quella mattina c'era un biglietto sul mio cuscino: 'Tornerò talmente presto che non avrai neanche il tempo di sentire la mia mancanza.Prenditi cura del mio cuore, te l'ho lasciato'"

"E rimise l'anello al suo posto, sull'anulare della mia mano sinistra. Dove sarebbe rimasto... probabilmente per l'eternità"

Film

"Non ce l'ha una maglietta?"
(Edward a Jacob)

"La mia non è stata una scelta fra te e Jacob. È stata una scelta tra chi dovrei essere e chi sono. Io mi sono sempre sentita fuori posto, come se continuassi ad inciampare tutta la vita. Io non mi sento normale. Perché non sono normale e nemmeno voglio esserlo. Ho dovuto affrontare il dolore, la sconfitta, la morte nel tuo mondo e nel mio, eppure non mi sono mai sentita così forte, più viva e più me stessa, perché è anche il mio mondo a cui voglio appartenere"
(Bella)

Edward: Sposami...
Bella: No!
Edward: Sposami.
Bella: Trasformami.
Edward: Lo farò ma tu prima sposami, è quel che si dice un compromesso.
Bella: È quel che si dice un ricatto! Non è giusto, il matrimonio è una firma su un pezzo di carta.
Edward: Da dove vengo io è il modo migliore per dire ti amo...

"All'età di cinque anni ci chiedevano che cosa volevamo fare da grandi, e noi rispondevamo cose tipo austronauta, presidente o, nel mio caso, principessa. Quando ce lo richiedevano a dieci anni, noi rispondevamo rock star, cow boy o, nel mio caso, medaglia d'oro olimpica. Ma ora siamo cresciuti, perciò ci chiedono una risposta seria, quindi noi rispondiamo: e chi cavolo lo sa? Questo non è il momento di prendere decisioni definitive, adesso è il momento di sbagliare, di prendere il treno sbagliato e arrivare chissà dove, di innamorarsi spesso, di prendere filosofia perché nessuno farà mai carriera con filosofia, di cambiare idea e poi ricambiarla perché niente è immutabile. Perciò fate più sbagli che potete, così quando ci chiederanno cosa vogliamo fare, non tireremo più ad indovinare, lo sapremo"
(Jessica)

Emmett: Ti sei buttata da un marciapiede senza paracadute, Bella?
Bella: Ho preso a pugni un licantropo...
Emmett: Wow, diventerai una vampira proprio tosta.
Bella: Tosta abbastanza da sfidarti

Jacob: Sei congelata Bella, rilassati ti riscalderai in un attimo... Farai ancora prima se ti toglierai i vestiti.
Bella: Jacob, non fare così.
Jacob: Sopravvivenza corso base...

Breaking Dawn - Parte 1

Una scena di Breaking Dawn con BellaHDEagle Pictures
Bella incinta in Breaking Dawn

Libro

"Socchiusi gli occhi e vidi i suoi fissi sul mio viso. Era assurdo quando mi guardava così, come se fossi il premio anziché la vincitrice. Sfacciatamente fortunata"

"Continuammo a occuparci beati di quella parte piccola, ma perfetta, della nostra eternità"

"Sai come si fa ad annegare una bionda? Basta incollare uno specchio sul fondo di una piscina"

"È facile scappare da qualcuno di cui hai paura, o tentare di combattere qualcuno che odi. Sapevo reagire nel modo giusto a un genere preciso di assassini: i mostri, i nemici. Ma se ami chi ti sta uccidendo, non hai alternative. Come puoi scappare, come puoi combattere se così feriresti il tuo adorato? Se la vita è tutto ciò che hai da offrirgli..."

"Serve un cuore? Fai pure. Prendi il mio. Prendi tutto ciò che ho"

"Io ed Edward non ci eravamo scambiati un'ultima scena tragica di addio, e non era nei miei programmi. Pronunciare quella parola equivaleva a renderla definitiva. Sarebbe stato come scrivere la parola fine sull'ultima pagina di un manoscritto"

"'Trovai il numero che cercavo, un numero che mai avevo chiamato in vita mia. Premetti il tasto e incrociai le dita. 'Pronto?', rispose una voce simile al suono di campane dorate. 'Rosalie?', sussurrai. 'Sono Bella. Ti prego. Devi aiutarmi'"

"Sapevo che era troppo tardi. Sapevo che era morta. Ne ero sicuro perché la sua attrazione era sparita. Non sentivo più alcuna ragione per rimanere lì accanto a lei. Lei non c'era più. Per me quel corpo non esercitava alcuna attrazione. Il bisogno irragionevole di esserle accanto era svanito. O meglio, si era spostato. Come se l'attrazione venisse dalla parte opposta. Dalla porta, oltre le scale. La brama di scappare e non tornare più, mai più, in quel posto"

"Edward baciò Renesmee sulla fronte e sulle guance, poi la sollevò per issarla sulla schiena di Jacob. Lei salì con agilità, tenendosi alla sua pelliccia, e trovò posto facilmente nell'incavo fra quelle enormi scapole. Jacob si girò verso di me, gli occhi espressivi pieni di tormento, con quel ruggito tonante che gli straziava ancora il petto. 'Sei l'unico a cui potremmo affidarla', gli mormorai 'se tu non l'amassi tanto, non potrei mai sopportare questo momento. So che sei in grado di porteggerla, Jacob'. Gemette di nuovo e chinò la testa per darmi dei colpetti sulla spalla. 'Lo so', sussurrai, 'anch'io ti voglio tanto bene, Jake. Sarai sempre il mio testimone di nozze'. Sulla pelliccia rossastra, sotto l'occhio gli scorreva una lacrima grande quanto una palla da baseball. Edward posò il capo sulla stessa spalla dove aveva collocato Renesmee. 'Addio, Jacob, fratello mio... figlio mio'"

Film

"A me non dispiace Edward. Io sono...non riesco neanche a dirtelo. Sono talmente felice, e questo non offusca la mia felicità. Non prendertela. No"
(Bella)

"Di te sono sicura, al resto posso sopravvivere"
(Bella)

"Spero che non ti svegli e che non ti accorga della mia assenza, ma, se dovessi, sappi che tornerò presto. Sono soltanto andato sul continente a cacciare. Torna a dormire e quando ti risveglierai ci sarò. Ti amo"
(Bella)

Vivere è una fregatura, poi muori. Avercela, questa fortuna!"
(Jacob)

"È come la gravità, il tuo baricentro si sposta. Improvvisamente non è più la terra a tenerti attaccato qui. Faresti qualunque cosa, saresti qualunque cosa di cui lei ha bisogno. Un amico, un fratello, il suo difensore!"
(Jacob)

"Dal piano di sopra, un rumore nuovo. L'unico che potesse toccarmi in quell'istante infinito. Un palpitare frenetico, un battito accelerato... un cuore in trasformazione..." 
(Jacob)

"Per un attimo, l'unica cosa che riuscii a comprendere fu l'assenza di dolore. Poi aprii gli occhi e guardai in alto, sorpresa!"
(Bella)

Breaking Dawn - Parte 2

Una scena di Breaking Dawn 2Eagle Pictures
La famiglia dei Cullen

Film

"Non uno, ma un millione. Non di corda, ma d'acciaio. Un millione di cavi d'acciaio che mi trattenevano ad una cosa: al centro esatto dell'universo, che adesso mi era chiaro. Non avevo mai colto la simmetria dell'universo. Ora non era più la gravità ad imbriglirmi, era la bambina fra le braccia della vampira bionda: Renesmee"
(Jacob)

"Dopo diciotto anni di mediocrità ho trovato il mio posto nel mondo. Il posto in cui brillare!"
(Bella)

"ll mio tempo da umana era finito, ma non mi ero mai sentita più viva"
(Bella)

"Ora tocca a te a non farmi a pezzi!" 
(Edward)

"Hai avuto l'imprinting con mia figlia?E lo tenuta in braccio solo una volta...Lei è mia!"
(Bella)

"Avevo la brutta abitudine di sottovalutarti, credevo che non ce l'avresti fatta, ma mi sbagliavo!"
(Edward)

"Abbiamo iniziato a cercare vampiri negli angoli più remoti del mondo...ognuno col suo dono"
(Bella)

Quale tra queste frasi vi ha colpito di più?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.