FOX  

Chandler Riggs e le morti alternative in The Walking Dead 7

di -

Chandler Riggs torna a parlare di una delle sequenze più attese e sconvolgenti della storia recente della TV: la season premiere della stagione 7 di The Walking Dead

139 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel corso di un'intervista rilasciata a Heroic Hollywood, Chandler Riggs - interprete di Carl in The Walking Dead - è tornato sull'argomento degli Undici di Negan. Dopo l'uscita di scena del suo personaggio nel corso dell'ottava stagione, il giovane attore ha ripercorso le tappe dell'evoluzione del suo personaggio e ricordato i molti pericoli a cui era andato incontro.

Noi gli avevamo reso omaggio con la storia di Carl Grimes. Ma c'era un argomento di cui ancora Riggs non aveva parlato: una delle sequenze più attese nella storia recente dalla TV, ovvero quella che ci svela chi è la vittima designata di Negan e Lucille.

La serie tratta dall'omonimo fumetto di Robert Kirkman ci ha ormai abituati a essere pronti a tutto: sappiamo che nessuno è al sicuro, come hanno dimostrato le recenti notizie relative al protagonista. Ecco perché, dopo il finale della stagione 6, eravamo tutti in trepidante attesa di scoprire se la serie TV avrebbe seguito la stessa strada del fumetto, o se avrebbe rimescolato le carte in tavola.

Chandler Riggs ha confermato ciò che sapevamo da tempo, ovvero che erano state girate diverse versioni della scena per evitare spoiler e tenere perfino il cast all'oscuro dell'esito finale. Dopodiché, Riggs - attualmente impegnato sul set di - ha aggiunto interessanti dettagli.

In effetti, quando abbiamo ricevuto il copione, c’erano tre diverse versioni che abbiamo girato. Versioni in cui morivamo Glenn e Abraham, e poi un'altra in cui morivano Maggie e Aaron e un'altra ancora con vittime Aaron e Eugene.

Mentre i fan della serie erano arrivati addirittura alle scommesse su chi sarebbe crollato sotto i colpi di Lucille, la produzione s'impegnava per confondere le acque.

Ovviamente, queste versioni non erano così intense e complete come quelle definitive, ma anche così, solo i responsabili del montaggio sapevano quale era quella vera mentre il cast artistico e tecnico no. E nemmeno tutti gli altri, come accade normalmente in fase di post-produzione.

Le precauzioni si sono rivelate efficaci: fino all'ultimo, ovvero fino al momento della messa in onda, nessuno aveva la certezza di chi sarebbe stato ucciso da Negan. E certamente, non ci aspettavamo una doppia esecuzione.

Il primo episodio della settima stagione di The Walking Dead è così entrato di diritto nella storia della TV. Come probabilmente succederà anche con l'episodio che, per la prima volta, non ho alcuna voglia di vedere: quello che cambierà tutto, nella nona stagione in arrivo a ottobre...

I morti di The Walking Dead: chi ti manca di più?

Vota

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.