FOX

YouTube lancia un nuovo tool per contrastare la copia dei video

di -

YouTube fa la voce grossa contro chi copia i video senza autorizzazione grazie alla pubblicazione di un nuovo tool.

Il famoso logo di YouTube YouTube

22 condivisioni 0 commenti

Condividi

YouTube decide di schierarsi dalla parte dei creatori di video e lo fa lanciando il Copyright Match Tool, strumento che promette di facilitare la vita di carica contenuti originali.

Il tool consente di controllare se i propri video pubblicati sulla piattaforma sono stati scaricati e in seguito ricaricati su altri canali. Tutto ciò consente di difendere il diritto d’autore e, soprattutto, le possibilità di monetizzazione.

Copyright Match Tool, nuovo strumento di YouTubeHDYouTube

Come funziona il Copyright Match Tool

Secondo quanto riportato da Techspot, il Copyright Match Tool opera in automatico una scansione dei video caricati su YouTube, allertando il creatore originale dei contenuti nel caso fosse presente una copia non autorizzata. Si tratta, in effetti, di un provvedimento simile al sistema Content ID: la novità, però, è che il nuovo tool pubblicato da YouTube si concentra sui video ricaricati.

Il Copyright Match Tool confronta il contributo appena caricato con ogni altro filmato presente sulla piattaforma, e nel momento in cui emerge un riscontro manda una notifica al creatore originale. Questo avrà tre opzioni a disposizione: non fare nulla, contattare il gestore del canale incriminato, oppure affidarsi a YouTube e richiedere la cancellazione del video copiato. Va specificato, in ogni caso, che il tool analizza solo i contributi nella loro interezza, non clip o estratti. Il sistema, pertanto, va a ricercare duplicati integrali, non filmati contenenti parti o piccoli spezzoni di altri video.

YouTube, piattaforma dedicata alla pubblicazione di videoHDYoutube

Il creatore originale del video, secondo la logica del tool, è l'utente che completa per primo l'upload del filmato sulla piattaforma. Questo significa che se il creatore carica il proprio contributo solo su Facebook o Vimeo, non godrà della protezione dello strumento nel momento in cui il filmato verrà pubblicato su YouTube da qualche altro utente.

C’è da dire, inoltre, che i creatori avranno comunque la responsabilità di richiedere un intervento solo nei casi acclarati di violazione di copyright. Ogni richiesta, infatti, verrà analizzata dalla piattaforma, nel tentativo di scoraggiare l’utilizzo improprio del tool e la corretta osservanza delle politiche di YouTube.

Gli obiettivi e i piani per il futuro

Grazie all’introduzione di questo nuovo strumento YouTube spera di centrare due obiettivi. Il primo riguarda il contrasto alla copia non autorizzata di video protetti di copyright. Il secondo traguardo è relativo al progressivo distacco dal sistema Content ID, non sempre ben visto dai creatori di contenuti.

Il Copyright Match Tool verrà introdotto la prossima settimana e utilizzato sui canali con più di 100mila iscritti. Se questo primo periodo di prova risulterà in un successo, il servizio verrà esteso agli utenti partner di YouTube. Non è ancora chiaro, però, se il tool sarà a disposizione solo del pubblico statunitense.

La piattaforma YouTube è utilizzabile su qualsiasi dispositivoHDYoutube

Cosa ne pensate di questo nuovo strumento messo a disposizione da YouTube?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.