Il nuovo telescopio MeerKAT ha fotografato il centro della Via Lattea

di -

Un nuovo telescopio in Sudafrica ha immortalato in uno scatto l'esatto centro della Via Lattea, caratterizzato da un grande buco nero e misteriosi filamenti di cui presto si potrebbe scoprire l'origine.

Dettaglio di una delle 64 antenne paraboliche del telescopio MeerKAT MeerKAT

262 condivisioni 0 commenti

Condividi

Un telescopio avanzato di nuova generazione, conosciuto come MeerKAT, è stato finalmente inaugurato in Sudafrica dopo un decennio trascorso tra progettazione e costruzione, regalandoci fin da subito una spettacolare immagine del centro della nostra Galassia.

L’immagine, super dettagliata, ha immortalato tutta la zona che si estende intorno al buco nero della Via Lattea, a circa 25mila anni luce da noi.

Oltre a questo, l’immagine svela nel dettaglio altri particolari, come resti di supernove, nuove regioni di stelle che si stanno venendo a creare e strutture simili a filamenti che si possono trovare solo attorno a buchi neri, già scoperte negli anni '80, ma di cui ancora non si conosce l’origine.

Lo scatto sensazionale al centro della Via Lattea.HDMeerKAT

I ricercatori a capo di questo progetto si dicono estasiati dal risultato:

Quest’immagine è spettacolare. Mostra dettagli e regioni mai scoperte prima d’ora, come alcune masse compatte all’origine dei misteriosi filamenti. Questi dettagli potrebbero essere la chiave per sciogliere un mistero lungo 30 anni.

I colori presenti nella foto corrispondono alla gamma di raggi che il telescopio riesce a individuare, dal rosso per le emissioni più deboli, passando per l’arancione, il giallo e quindi il bianco per le emissioni più potenti.

Ma perche questo telescopio può definirsi prodigioso e così all'avanguardia?

MeerKAT è ubicato in Sudafrica e può far affidamento su 64 antenne paraboliche. Ed è proprio grazie a questi ultimi elementi che il telescopio è riuscito a visualizzare la coltre di gas, nubi e polveri tra la Costellazione del Sagittario e il centro della nostra galassia, una regione di spazio che tecnicamente è sempre stata tra le più difficili da osservare.

Non a caso anche la scelta di costruire il telescopio proprio in Sudafrica. La sua posizione privilegiata nell’emisfero australe permette di osservare il centro della Galassia in condizioni all’incirca ottimali per quasi 12 ore al giorno! Sempre come affermato dagli scienziati:

Il centro della Galassia è un obiettivo assolutamente unico, a livello emozionale e scientifico, ricco di caratteristiche e fenomeni ancora inspiegabili, e questo risultato stupefacente è solo l’inizio del nostro progetto.

Non ci resta che lasciarci affascinare dalle stelle.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.