FOX

Le apparizioni di Amelia Earhart tra cinema e serie TV

di -

Amelia Earhart è diventata leggenda. Lo era già in vita ma poi, dopo la scomparsa, il mito si è alimentato. Ora sappiamo cosa le è successo e le rendiamo omaggio con film e serie che ce l'hanno raccontata.

Amelia Earhart: tutti i film e le serie sull'aviatrice Getty Images

10 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il grande mistero della scomparsa di Amelia Earhart, la prima donna a sorvolare gli Stati Uniti senza scalo, è durato per oltre 80 anni.

Poi, pochi mesi fa, proprio nel giorno della Festa della donna, è arrivata la rivelazione: i resti di un corpo rinvenuto nel 1940 sull’isola di Nikumaroro e all’epoca attribuiti a un uomo sono stati riesaminati e identificati con la Earhart.

Amelia EarhartHDGetty Images
Amelia Earhart

Grazie a tecniche innovative e a degli studi senza precedenti, il Centro di Antropologia Forense dell’Università del Tennessee ha ufficializzato la scoperta.

Richard Jantz, grazie al programma di riconoscimento che gli ha permesso di identificare con certezza la Earhart, ha pubblicato le prove delle sue affermazioni sulla rivista Forensic Anthropology.

Amelia Earhart, scomparsa senza lasciare traccia sopra all’Oceano Pacifico nel 1937 durante il suo volo intorno al mondo insieme al co-pilota Fred Noonan, è morta a Nikumaroro: un piccolo e disabitato atollo del Pacifico nella Repubblica del Kiribati.

Non sapremo mai se l’aereo - i cui resti non vennero all’epoca del ritrovamento ricondotti al velivolo di Amelia - si schiantò perché terminò il carburante, o venne abbattuto, o ebbe problemi riconducibili alla meccanica o ai piloti. Tutte le ipotesi che per ottant’anni si sono rincorse resteranno senza risposta, ma una cosa è certa: finalmente, Amelia può riposare in pace.

I resti umani che ora sappiamo essere appartenuti alla grande aviatrice vennero trovati dal pilota britannico Gerald Gallagher e in seguito addirittura smarriti dopo le prime analisi.

Per fortuna, gli incidenti di percorso non hanno impedito alle tecnologie più evolute di fare chiarezza.

Eppure, il mistero attorno alla figura di una delle più importanti aviatrici della storia - nata il 24 luglio 1897 - resta carico di fascino.

Tanto da ispirare scrittori, registi e sceneggiatori.

Ero Amelia EarhartBompiani
Ero Amelia Earhart, il libro di Jane Mendelsohn

Ero Amelia Earhart. Così s’intitola il romanzo di Jane Mandelsohn che racconta l’ultimo viaggio di Amelia, immaginandolo.

La fantasia si mescola alla realtà delle ricerche compiute dalla Mendelsohn sulla vita di Amelia. Scritto in prima e in terza persona, per evidenziare la duplicità dei punti di vista ma soprattutto la differenza fra storia reale e immaginazione, il romanzo restituisce il ritratto di una donna avventurosa, sognatrice, innamorata del cielo e delle potenzialità derivanti dalla possibilità di esplorare il mondo come nessuno avrebbe immaginato.

Moltissimi i documentari, principalmente Made in USA, realizzati sulla figura della Earhart: tutte le principali trasmissioni TV incentrate sulle figure storiche e sui misteri americani le hanno dedicato almeno un episodio.

Ma anche molti film e serie TV hanno reso omaggio a una delle figure storiche femminili più conosciute e amate di tutti i tempi.

Eccoli qui:

Mistero in galleria (1972)

La serie Mistero in galleriaHDUniversal Television
La serie Mistero in galleria di e con Rod Serling

Un episodio del 1972 della serie creata dal grande Rod Serling, intitolato Rare Objects, segna la prima apparizione di Amelia Earhart in un prodotto di fiction. 

Scritto dallo stesso Serling e diretto da Jeannot Szwarc (futuro regista de Lo squalo 2), l'episodio ruota attorno alle avventure di un criminale, August Kolodney (l'indimenticabile Mikey Rooney di Colazione da Tiffany).

Rimasto senza speranze di sopravvivere in libertà, Kolodney contatta un uomo misterioso, che gli offre un rifugio sicuro. Un nascondiglio in cui, fra le molte altre personalità scomparse, compare anche Amelia Earhart.

Un episodio-omaggio che suffraga l'ipotesi avventurosa che l'aviatrice fosse viva, nascosta in qualche Paese esotico lontano dallo sguardo indiscreto dell'opinione pubblica.

Amelia Earhart (1976)

Susan Clark (Aiport 75, Webster) interpreta Amelia in un TV movie diretto da George Schaefer (MacBeth) che ricostruisce minuziosamente la vita dell'aviatrice fino alla scomparsa, nel 1937.

Si tratta della prima produzione non documentaristica sulla Earhart, che univa la scrupolosa ricerca storica a una drammatizzazione vera e propria, con un cast di grandi interpreti.

A cominciare da John Forsythe (conosciuto da tutti per Dynasty, qui nei panni del futuro marito di Amelia) per continuare con Sephen Macht (New York New York, Suits), Jane Wyatt (Orizzonte perduto, Star Trek: Rotta verso la Terra) e Susan Oliver (Peyton Place, Bentornato Picchiatello!).

Una nomination ai Golden Globes per il migliore film TV e tre agli Emmy per i migliori attori e l'Art Direction.

The Lancaster Miller Affair (1985)

The Lancaster Miller AffairIMDb
The Lancaster Miller Affair

In questa miniserie televisiva australiana, incentrata sul racconto dell'amore fra il celebre aviatore Bill Lancaster (nato in Algeria ma naturalizzato britannico) e Jessie Maude Miller, fra le prime donne aviatrici australiane, i due protagonisti incrociano più volte anche Amelia.

Interpretata per l'occasione da Kath Gordon (Prisoner), la Earhart compare in base alle reali documentazioni degli incontri con Lancaster e la Miller, in particolare con quest'ultima.

Le donne aviatrici, all'epoca, erano così poche da conoscersi tutte e frequentemente capitava che s'incontrassero e stringessero amicizia.

Pancho Barnes - Una vita per il volo (1988)

Richard T. Heffron (Titanic - Una storia d'amore) dirige Valerie Bertinelli (Hot in Cleveland) nella storia vera di Florence Pancho Barnes, una ragazza di buona famiglia annoiata che decide di imparare a volare.

Premiato agli Emmy per i migliori costumi, questo film per la TV mette sulla strada di Florence anche Amelia Earhart, interpretata da Nance Williamson (Law & Order), pioniera del volo al femminile insieme alla Barnes.

Fu proprio lei, la Barnes, a superare il record di velocità in volo precedentemente detenuto da Amelia.

Amelia Earhart - L'ultimo viaggio (1994)

Un cast di serie A - Rutger Hauer, Bruce Dern, Paul Guilfoyle, David Carpenter - e il premio Oscar Diane Keaton a interpretare la protagonista, per raccontarci in questo film per la TV diretto da Yves Simoneau (Il processo di Norimberga) la vita e i sogni di Amelia Earhart, dal primo volo alla scomparsa.

Il primo film tratto dalla biografia Amelia Earhart: A Biography di Doris L. Rick, la più celebre e conosciuta biografia dell'aviatrice. Corredata da foto d'epoca ai quali il TV movie s'ispira con fedeltà.

Grandi interpretazioni, grandi emozioni. Imperdibile per gli appassionati della storia di Amelia.

Star Trek: Voyager (1995)

Star Trek Voyager: Amelia EarhartNBC
Star Trek Voyager: Amelia Earhart con il capitano Janeway

Amelia compare, intepretata da Sharon Lawrence (Shameless), nel primo episodio della seconda stagione di Star Trek: Voyager.

Intitolato Una nuova Terra, l'episodio porta il capitano Janeway e il suo equipaggio sulle tracce di un'astronave aliena, su un pianeta scovato seguendo un segna di soccorso.

Sull'astronave, l'equipaggio della Voyager scopre la presenza di diversi esseri umani ibernati. Tutti scomparsi dalla Terra nel 1937. Inclusa Amelia Earhart.

Interrompendo l'ibernazione, i nostri ottengono informazioni inedite sulle loro vite e scoprono che sul pianete esiste un popoloso insediamento umano.

Originariamente previsto per la stagione 1, l'episodio venne poi scelto per inaugurare le avventure del secondo ciclo di episodi, con grande successo.

The Wonderful World of Disney: Child Star (2001)

L'attrice Shirley TempleHDGetty Images
Shirley Temple

Presente nell'episodio dedicato a Shirley Temple, The Shirley Temple Story, il personaggio di Amelia ha il volto di Lucy Taylor (Madam Secretary).

Tratto dall'autobiografia della stessa Temple per raccontare la vita dell'attrice bambina più famosa di tutti i tempi, l'episodio vanta un cast stellare (Connie Britton, Randall Berger, Hinton Battle e molti altri) e approfondisce il legame di parentela fra la Temple e la Earhart, cugine di nono grado.

Amelia fu una figura di riferimento molto importante per la piccola Shirley e questo film per la TV, appartenente a una serie di film appositamente realizzati per svelare i segreti del magico mondo Disney prodotti per oltre 10 anni, ce lo racconta in modo inedito.

The 5th Quadrant (2002)

The 5th QuadrantHDGarland Freewin Productions
The 5th Quadrant: la serie TV

Scritta, diretta e interpretata da Lee Smart (Odd Squad: The Movie), questa serie TV nasce come parodia dei programmi televisivi incentrati sul mistero, il soprannaturale e il paranormale.

Divertente e leggera, ma anche strutturata per indurre il pubblico a riflettere su quanto gli propina la TV tradizionale, The 5th Quadrant dedica un episodio alla figura di Amelia.

Intitolato Deja Vu Couchez Avec Moi/Amelia, You're Breaking My Earhart, prende in giro le teorie e le speculazioni più fantasiose circolate sul destino della grande aviatrice, interpretata per l'occasione da un uomo, il bravissimo Howard Jerome (Il pasto nudo, Slevin, La versione di Barney).

The Aviator (2004)

Il film The AviatorHDWarner Bros.
The Aviator: il poster

Ho deciso di inserirlo nella lista sebbene, come ricorderete, alla fine il personaggio di Amelia non compaia. Però era previsto: il film di Martin Scorsese dedicato a Howard Hughes (Leonardo DiCaprio) e alla sua avventurosa vita fra terra e cielo prevedeva diverse scene con la presenza di Amelia Earhart, interpretata da Jane Lynch, che tutti conosciamo per il personaggio di Sue Sylvester in Glee.

La Lynch compariva in diverse scene, che Scorsese decise poi di tagliare dal montaggio finale.

Un peccato, perché Hughes e la Earhart ovviamente si conoscevano e si erano frequentati assiduamente. Tanto da far circolare la voce di aver avuto un figlio insieme, coinvolto nel caso della discussa eredità di Hughes.

Una notte al museo 2 - La fuga (2009)

Nel secondo capitolo della fortunata saga con Ben Stiller, Amy Adams (Arrival, American Hustle) interpreta una versione romantica e spensierata di Amelia Earhart, che intreccia una relazione sentimentale (rigorosamente platonica) con il protagonista Larry.

La popolarità del film ha contribuito a far conoscere la storia di Amelia alle nuove generazioni.

Inizialmente il ruolo della Earhart era stato pensato per Reese Witherspoon, in seguito sostituita dalla Adams.

Amelia (2009)

AmeliaFox Searchlight Pictures
Amelia: il film con Hilary Swank e Richard Gere

Il Premio Oscar Hilary Swank dà vita ad Amelia in questo film sulla sua storia, dal primo - magico - incontro con il cielo alla scomparsa nel tentativo di fare il giro del mondo con il suo aereo.

Richard Gere interpreta George Putnam, il marito di Amelia.

Il ricco cast del film, diretto da Mira Nair (Monsoon Wedding), vanta anche la presenza di Ewan McGregor (Trainspotting), Christopher Eccleston (Doctor Who), Cherry Jones (24) e Mia Wasikowska (Alice in Wonderland).

Segnalo infine la presenza di Amelia Earhart in diversi videogiochi, fra i quali spiccano Sam and Max: Moai Better Blues e Calamity: People and Traditions.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.