Resident Evil 2 non supporterà la VR: c'è la conferma di Capcom

di -

Dopo aver fatto avventurare la serie nella realtà virtuale con Resident Evil 7, Capcom fa le dovute precisazioni sul ritorno del secondo capitolo: niente VR, solo gioco in terza persona.

Leon Kennedy nel remake di Resident Evil 2 Capcom

231 condivisioni 1 commento

Condividi

Il remake di Resident Evil 2 non raccoglierà il testimone della realtà virtuale da Resident Evil 7: lo hanno affermato i produttori Tsuyoshi Kanda e Yoshiaki Hirabayashi, che dopo un po' di confusione generata dal trailer all'E3 2018 hanno voluto fornire qualche precisazione.

Non è un gioco fatto per la VR

Il trailer di Resident Evil 2 presentato alla fiera di Los Angeles si apriva con un'inquadratura in soggettiva nei panni di un topo, che per qualcuno poteva suggerire un ritorno della VR nella serie firmata da Capcom: i titoli in VR si giocano, infatti, generalmente in prima persona. Non sarà invece questo il caso, visto che il remake del survival horror punterà su un'inquadratura da sopra la spalla dei protagonisti.

A frenare subito le teorie sono arrivate le parole di Kanda:

Ora come ora, non pensiamo di supportare la realtà virtuale, anche tenendo in considerazione la posizione della telecamera e il fatto che abbiamo scelto quella sopra la spalla. La VR non sarebbe il modo migliore di presentare il gioco, non si lega alla visione che abbiamo per Resident Evil 2.

Anche Hirabayashi conferma il suo punto di vista, escludendo l'idea di una possibile esperienza VR e citando proprio la sequenza con protagonista il topo nel trailer dell'E3 2018:

Ripensandoci, probabilmente mostrare le cose dal punto di vista del ratto potrebbe aver confuso la gente, dando un'idea sbagliata. Ma, ecco, se vi aspettate che sia in arrivo Ratto VR, sappiate che non sarà questo il caso.

Per il ritorno di Leon e Claire, insomma, Capcom punta sull'esperienza di gioco tradizionale, almeno per il momento.

Più di un remake, promettono gli autori

Nei giorni scorsi, gli sviluppatori avevano anche anticipato che questo progetto vuole essere molto di più di un semplice remake. Ci saranno quindi nuovi enigmi, nuove aree da esplorare e anche alcuni approfondimenti narrativi non presenti nell'originale – il che consentirà di rivivere il gioco come qualcosa di nuovo anche a chi ha imparato a memoria Resident Evil 2 ai tempi della sua uscita.

La boxart provvisoria di Resident Evil 2Capcom

Resident Evil 2 arriverà sul mercato il 25 gennaio 2019 su PS4Xbox OnePC. Siete tra coloro che lo aspettano con impazienza o preferite custodire nei vostri ricordi il grande classico così come uscì nel 1998?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.