Devil May Cry 5, Capcom: ecco perché abbiamo rivoluzionato Nero

di -

Look completamente rinnovato per Nero in vista di Devil May Cry 5: Capcom ha spiegato che c'è un motivo preciso, legato alla narrativa del gioco.

Nero in Devil May Cry 5 Capcom

223 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quando, nel corso dell'E3 2018, Capcom ha presentato ufficialmente il suo Devil May Cry 5, molti sono rimasti spiazzati dal nuovo look di Nero, che è apparso completamente rivoluzionato rispetto a come lo ricordavamo nel quarto episodio. Gli sviluppatori hanno voluto approfondire queste novità e hanno spiegato che il nuovo design di Nero è legato a una precisa scelta narrativa: mostrare questo personaggio nel fiore dei suoi anni.

È Nero, ma sembra Dante di DmC

A incuriosire, dopo il trailer della fiera di Los Angeles, è stata la somiglianza tra il nuovo Nero e il giovane Dante che era protagonista del reboot DmC Devil May Cry, uscito nel 2013 e firmato da Ninja Theory. In realtà, scopriamo dal produttore Matt Walker, non c'era nessuna volontà di riprendere il più recente look di Dante.

Secondo quanto spiegato dal Walker, il direttore del gioco, Hideaki Itsuno, voleva essere sicuro che Nero avesse il look di una stella dello sport:

Doveva avere l'aspetto di un fuoriclasse dello sport nel momento più alto della sua carriera. Il look doveva essere quello di qualcuno che è nel suo stato fisico migliore, che potrebbe vedersela senza problemi con qualsiasi cosa.

C'era anche la volontà di rifarsi al nome del personaggio per scegliere il colore dei suoi abiti, anche se Itsuno si è dovuto accontentare:

Sia in Devil May Cry 4 che in Devil May Cry 5, Itsuno-san aveva chiesto che Nero fosse vestito di nero, ma in entrambi i titoli abbiamo dovuto rilevare che il nero non aveva affatto una buona resa nel gioco. La soluzione che abbiamo scelto, per Devil May Cry 5, è di puntare su un colore che è comunque abbastanza simile, ossia un blu marino scuro.

Nero in Devil May Cry 4 e Devil May Cry 5HDCapcom
La rivoluzione di Nero in un'immagine: a sinistra il suo look in Devil May Cry 4, a destra in Devil May Cry 5

Il produttore non si sbilancia, invece, sul rinnovato braccio demoniaco di Nero, per il quale rimanda alla Gamescom:

Scoprirete che ci sono motivi legati sia alla trama che al gameplay, per spiegare perché Nero sia passato dal Devil Bringer al Devil Breakers. Ne potrete sapere di più nel corso della Gamescom.

La fiera videoludica di Colonia si terrà dal 21 al 25 agosto prossimi.

Tre eroi e tanta azione

Devil May Cry 5 vi consentirà di vestire i panni di tre protagonisti, tra cui Nero e Dante. Il gioco promette tanta azione, come la serie ci ha abituato, e i lavori sarebbero già oltre il 75% del totale – una notizia che rassicura chi temeva potenziali rinvii. Ambientate a Red Grave City, le vicende ci porteranno di fronte a una nuova incursione demoniaca che ha bisogno di qualcuno che sia capace di fermarla. E quel qualcuno corrisponderà al nome di Nero.

La boxart di Devil May Cry 5 in versione PS4Capcom

L'appuntamento è per ora fissato alla primavera 2019, con il gioco in uscita su PCPS4Xbox One. Acquisterete Devil May Cry 5 già al day-one?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.