Alan O'Neill: svelata la causa della morte dell’attore di Sons of Anarchy

di -

Alan O'Neill è stato trovato morto dalla fidanzata all’inizio di giugno. A distanza di un mese, il coroner ha attribuito a una caduta la causa del decesso.

Alan O'Neill in primo piano Getty Images

16 condivisioni 0 commenti

Condividi

La prematura morte di Alan O'Neill, attore irlandese di Sons of Anarchy scomparso il 6 giugno 2018 a soli 47 anni, aveva scioccato i suoi fan e telespettatori.

O’Neill, che in Sons of Anarchy interpretava Hugh, era stato trovato morto dalla fidanzata a Toluca Lake, Los Angeles, sull’ingresso della casa che condividevano. La ragazza lo aveva trovato già privo di conoscenza e il tempestivo intervento dei soccorsi non aveva potuto evitare la morte dell’attore, constatata alle 6 del mattino.

La notizia della morte era stata comunicata dalla sua agente.

È con tristezza che confermo la scomparsa di Alan O'Neill, un essere umano brillante e gentile.

Nato a Dublino, aveva interpretato Hugh in Sons of Anarchy per 7 episodi.

Ora, a distanza di oltre un mese, un portavoce del Coroner's Office ha dichiarato a People che l’attore sarebbe deceduto a causa di una caduta fatale.

Le autorità avrebbero quindi chiuso il suo caso come un incidente dovuto all’abuso di alcool, trauma cranico e arteriosclerosi delle arterie coronarie.

Alan O'Neill a una premièreHDGetty Images
Alan O'Neill lottava contro la dipendenza dall'alcol

La situazione di Alan O'Neill era venuta a galla con il clamore suscitato dalla sua morte: la star era dipendente da alcol, farmaci e sostanze stupefacenti, cosa che gli aveva procurato problemi vascolari e cardiaci. 

 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.