FOX

Thelma e Louise: la trama e il finale alternativo del film

di -

Susan Sarandon e Geena Davis sono le protagoniste di Thelma e Louise, pellicola cult di Ridley Scott diventata un inno alla libertà, all'amicizia e all'emancipazione femminile.

Susan Sarandon e Geena Davis protagoniste di Thelma e Louise MGC

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Era il 24 maggio del 1991 quando Thelma e Louise sbarcava nelle sale americane dopo essere stato presentato in anteprima mondiale alla 44esima edizione del Festival di Cannes. Diretto dal regista britannico Ridley Scott, reduce dal grande successo di Alien e Blade Runner, il road-movie vede protagoniste due grandi stelle di Hollywood e premi Oscar come Susan Sarandon e Geena Davis

Dirigere questa pellicola, così diversa da quelle a cui aveva abituato il pubblico, è stata una vera sfida per Ridley Scott, ignaro che presto Thelma e Louise sarebbe diventato uno dei migliori film della storia del cinema mondiale. Realizzato con un budget di soli 16 milioni, il road-movie ha incassato negli Stati Uniti oltre 45 milioni di dollari. 

Il film ha inoltre ottenuto diversi e importanti riconoscimenti, tra cui il premio Oscar per la Miglior sceneggiatura originale, un Golden Globe, 2 David di Donatello alle due protagoniste e un Ciak d'Oro come Miglior film straniero. 

Inizialmente la produzione per il ruolo delle due protagoniste aveva pensato ad un'altra coppia di attrici del calibro di Meryl Streep e Goldie Hawn, che da tempo avevano deciso di girare un film insieme ma poi rifiutarono e l'anno successivo entrarono nel cast di un altro cult, La morte ti fa bella. In seguito vennero selezionate Michelle Pfeiffer e Jodie Foster, ma visto che i tempi della produzione si allungarono di molto, quando finalmente dovevano iniziare le riprese le due attrici erano già impegnate in altri progetti. 

Brad Pitt in Thelma e LouiseMGM

Altra curiosità riguarda il ruolo del giovane autostoppista, J.D, che vedeva in lizza anche George Clooney, che fece ben cinque provini per la parte. Alla fine venne scelto un giovanissimo Brad Pitt. In un'intervista, riportata da Hollywood Reporter, fu lo stesso Clooney a raccontare come andarono le cose.

A quel tempo ero bloccato a fare brutti programmi televisivi e ho fatto diverse audizioni per la parte ed eravamo rimasti solo io e Brad. Alla fine lui ha avuto la parte e io non sono riuscito a vedere il film per molto, molto tempo. Quando poi l’ho visto ho pensato che in realtà avevano preso la decisione giusta. Brad è davvero bravo nel film e io in qualche modo sarei riuscito a rovinare tutto.

Thelma e Louise è diventato un vero e proprio cult, entrando di diritto nella cultura popolare, e nel corso degli anni è stato citato tantissime volte sia in serie televisive che in altri film così come in diverse canzoni e video musicali. La pellicola è considerata un inno alla libertà, all'amicizia e all'emancipazione femminile. All'epoca il film scatenò anche diverse polemiche soprattutto per il finale che secondo alcuni istigava il suicidio. Ma scopriamo meglio la trama ed il finale di Thelma e Louise, compreso quello alternativo. 

La trama

Arkansas. Louise Sawyer (Susan Sarandon) è una quarantenne che lavora come cameriera in un fast food ed ha una relazione deludente con Jimmy Lennox. Thelma Dickinson (Geena Davis) è invece una casalinga quasi trentenne insoddisfatta e trascurata da suo marito Darryl, che è quasi sempre fuori casa per lavoro. Le due sono amiche e un giorno, per allontanarsi dalle loro noiose routine, decidono di partire per il week-end e trascorrere due giorni in montagna senza però informare i loro mariti. Inizia così il loro viaggio a bordo della vecchia Ford Thunderbird di Louise.

La prima tappa è in una balera country western dell'Arkansas dove Thelma viene abbordata da Harlan, un playboy del posto, il quale però dopo un ballo approfitta dello stato di ubriachezza della donna e prova a violentarla in un parcheggio. Ad intervenire è Louise, che si presenta armata di una pistola e intima all'uomo di lasciare stare la sua amica. Quest'ultimo però non ha nessuna intenzione di ascoltarla e così Louise lascia partire un colpo che prende l'uomo in pieno petto e lo uccide. Inizialmente Thelma vorrebbe chiamare la polizia perché si tratta di legittima difesa ma Louise, che è stata già violentata in passato, non pensa che i poliziotti crederanno alla loro testimonianza. Così, in preda al panico, le due donne decidono di scappare in Messico.

A dirigere le indagini c'è l'ispettore Hal Slocumb, che scopre ben presto l'identità della donna che ha sparato. Nel frattempo Thelma e Louise si trovano senza soldi, così Louise decide di contattare Jimmy per farsi portare tutti i suoi risparmi in un'agenzia di Oklahoma City. Durante il viaggio però le due amiche incontrano un giovane autostoppista, J.D. (Brad Pitt), che si fa spacciare per uno studente ma in realtà è un ex rapinatore. Thelma perde la testa per lui e convince Louise a dargli un passaggio fino ad Oklahoma. Qui la donna incontra il suo fidanzato Jimmy che, invece di inviare il denaro, ha deciso di portarlo di persona.

Quella notte però Thelma finisce a letto con J.D. e la mattina seguente lui sparisce portandosi via tutto il denaro delle due donne. Disperata e decisa a riparare al danno, Thelma decide di rapinare un supermercato senza sapere però che le telecamere la stanno riprendendo. L'ispettore Slocumb, che nel frattempo ha indagato sul passato di Louise, vedendo il filmato la riconosce e, dopo aver arrestato J.D., scopre che le due sono in fuga verso il Messico.

Susan Sarandon e Geena Davis HDMGM

Durante il tragitto le donne si imbattono prima in un camionista cafone e maleducato e poi vengono fermate da un poliziotto per eccesso di velocità. Thelma però lo minaccia con la pistola prima di legarlo e chiuderlo nel bagagliaio della loro macchina. Louise decide di chiamare Darryl, ma scopre che l'uomo è a conoscenza di tutto e la fa parlare con l'ispettore Han, che cerca invano di convincere le due donne a costituirsi promettendo loro un aiuto durante il processo.

Le due amiche allora decidono di proseguire con la loro fuga ma presto incontrano nuovamente l'arrogante camionista e lo invitano a fermarsi per parlare. Thelma e Louise minacciano l'uomo con la pistola, invitandolo a chiedere loro scusa ma l'insolenza dell'autotrasportatore continua e le donne gli fanno saltare in aria prima le ruote e poi tutta l'autocisterna che guidava. Le due scappano ma sono ormai braccate dalla polizia, che le ha trovate. 

Il finale ufficiale

Thelma e Louise si trovano con una vera e propria scorta di volanti alle loro calcagne provenienti da diverse contee. La corsa però si arresta quando le due amiche arrivano sull'orlo di un precipizio che dà sul Grand Canyon. L'ispettore Han tenta ancora una volta di negoziare per cercare di aiutarle, ed evitare a Louise di subire l'ennesima violenza della sua vita, ma il suo capo invece pretende che le due donne si consegnino altrimenti aprirà il fuoco.

Circondate e ormai bersaglio di alcuni tiratori scelti, Thelma e Louise devono prendere al più presto una decisione. Avendo davanti la prospettiva di finire in prigione, dove dovranno trascorrere lunghi anni fatti di umiliazioni continue, le due amiche scelgono la soluzione più estrema.

Senti Louise, non torniamo indietro.

Che vuoi dire Thelma?

Non fermiamoci.

Che vuoi dire Thelma, non capisco.

Coraggio... [Indicando il Gran Canyon]

Sei sicura?

Sì. 

Dopo essersi scambiate un bacio e un sorriso, si prendono per mano e si lanciano con la loro macchina nel precipizio, mettendo fine alle loro vite.

Il finale alternativo

Come abbiamo potuto vedere, la pellicola si conclude con Thelma e Louise che si lanciano nel vuoto con la loro Thunderbird e vediamo il fermo immagine dell'auto sospesa in aria. Nel corso degli anni in molti si sono chiesti se il film potesse avere un finale alternativo dove le due protagoniste riescono a scappare dalla polizia. In realtà il regista Ridley Scott ha effettivamente girato un finale diverso da quello poi visto sul grande schermo, e il video è stato aggiunto poi nei contenuti extra dell’edizione DVD della pellicola. È disponibile anche sul web e lo trovate qui sotto.

In questo finale alternativo Thelma e Louise si lanciano ugualmente nel canyon, ma la videocamera accompagna tutto il salto delle due donne e sullo sfondo suonano le note del brano Better Not Look Down di B.B. King. Nella clip vediamo inoltre l'ispettore Han che rincorre disperato la macchina fino all'orlo del precipizio. La scena conclusiva ci mostra le due amiche che proseguono il viaggio a bordo della Thunderbird verso le montagne ed il cielo. 

Infine, in un'intervista rilasciata ad Entertainment Weekly nel 2016 da Susan Sarandon, l'attrice ha ammesso che Ridley Scott aveva in mente anche un altro finale per il suo film perché non era convinto della morte di Thelma. Queste le parole del regista riportate dalla Sarandon:

Posso dirti che tu sicuramente morirai, ma non sono sicuro circa il finale di Geena. Non so, potresti spingerla fuori dalla macchina prima di precipitare o cose simili. 

Ma alla fine Scott decise di restare fedele alla sceneggiatura originale e la stessa Sarandon si è detta felice di questa scelta.

Penso che a quel punto ci fossimo guadagnati quel finale. È stato molto emozionante per me, e forse per noi. Era l'ultima scena del film, avevamo 20 minuti per farlo e ci salutavamo l'un l'altro. E così meta! Mi voltai e la guardai, mi resi conto che l'intera esperienza era finita e mi sentivo davvero triste.

Thelma e Louise resta senza ombra di dubbio uno dei capisaldi della storia del cinema diventato il manifesto del sogno di libertà delle donne e dell'amicizia tutta al femminile. Il film di Ridley Scott resterà un classico senza tempo che non smetterà mai di emozionare. 

E voi cosa ne pensate della pellicola cult con i premi Oscar Susan Sarandon e Geena Davis?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.