FOX

Deadpool 2: la scena cancellata con baby Hitler diffusa online (in due versioni)

di -

La tanto discussa scena cancellata post-credit di Deadpool 2 con baby Hitler è stata diffusa online. Sul web sono comparse due versioni, in cui Wade Wilson sceglie modi diversi di cambiare la storia dell'umanità...

763 condivisioni 0 commenti

Condividi

La sequenza post-credit di Deadpool 2 è una delle più epiche di sempre. Ma nella serie di gag che vede il Mercenario Chiacchierone viaggiare nel tempo per correggere alcuni "errori" ne manca una, in cui Wade Wilson si sarebbe ritrovato faccia a faccia con un bambino dal destino molto, molto oscuro.

Il piccolo in questione altri non era che baby Hitler e la storia della scena tagliata è assurta ben presto allo status di leggenda, perché Ryan Reynolds e gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick hanno rivelato di averla eliminata in quanto mostrava Deadpool uccidere il futuro dittatore in fasce.

Come ricorda MovieWeb, la sequenza è stata cassata in seguito alla reazione negativa degli spettatori agli screen test. Tuttavia, non è stata buttata ed è stata inserita nella versione "superdotata" del film per l'Home Video. Anzi, nei DVD, Blu-ray e 4K addirittura esistono due varianti della scena.

Una è quella descritta in vari articoli comparsi all'uscita di Deadpool 2 in sala e probabilmente la più disturbante. Nei 35 secondi di durata, si vede Wade Wilson che entra in un reparto maternità, legge i nomi sulle diverse culle e poi si ferma davanti a una, quella di baby Hitler. È chiaro che il Mercenario Chiacchierone è lì per uccidere il neonato ed evitare una delle più grandi tragedie dell'umanità, ma mettere in atto il proposito è tutt'altro che facile. Anche per Wade Wilson.

Tuttavia, dopo una serie di elucubrazioni, Deadpool si decide a farlo e la scena si chiude con un cambio di prospettiva e il piccolo, futuro dittatore che vede le mani del Mercenario Chiacchierone avvicinarsi per soffocarlo.

Trovate la sequenza qui sotto:

L'altra, che potete vedere in testata, è meno esplicita ed è una presa in giro molto deadpooliana della trama del film.

La scena, che dura 19 secondi, mostra Wade Wilson che prende in braccio baby Hitler e gli parla. Il Mercenario Chiacchierone si accorge che il dittatore in fasce ha bisogno di essere cambiato, ragione per cui puzza "come il c*** di Hitler". Cosa che, come ammette lui stesso, "ha un certo senso".

Così, Deadpool dice al neonato che provvederà lui e che poi tornerà con il suo amico Cable, "che adora uccidere i bambini".

A tutti gli effetti, la sequenza non mostra nulla di disturbante, ma la "promessa" di Wade Wilson non lascia spazio a dubbi sul destino del bebè e ha fatto sì che anche questa versione finisse sul pavimento della sala di montaggio.

Tuttavia, anche se non è arrivata al cinema, la scena post-credit con baby Hitler è diventata lo stesso un piccolo cult e ha finito con il fare aumentare ancora la fama scorretta di Deadpool.

Insomma, il Mercenario Chiacchierone alla fine la spunta sempre.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.