FOX

Gli Oscar si aggiornano con una nuova categoria (ed è già polemica)

di -

Gli Oscar si rinnovano: annunciata la rielezione di John Bailey, l'introduzione della categoria dei film più popolari e la riduzione a tre ore della cerimonia.

John Bailey - Presidente Academy Getty Images

177 condivisioni 0 commenti

Condividi

Gli Oscar si rinnovano e le novità suscitano subito diverse polemiche. Martedì 7 agosto, John Bailey è stato rieletto per un secondo mandato come Presidente dopo le indagini per molestie, e l’Academy ha annunciato il debutto di una nuova categoria: l’Oscar per il film più popolare.

Le novità, però, non finiscono qui. La prossima cerimonia degli Oscar durerà rigorosamente 3 ore e alcune categorie di premi verranno presentate in diretta sul palco del Dolby Theatre durante le pause commerciali.

L’annuncio ha suscitato subito una serie di polemiche, molte provenienti dall’interno dell’Academy stessa. Alcuni membri hanno lamentato una mancanza di coralità nella decisione di introdurre la nuova categoria. Sembra che la scelta non sia stata presa dopo una consultazione con tutti i membri. Voci piuttosto insistenti insinuano che il premio ai film più popolari sia il frutto delle pressioni delle case produttrici.

La decisione farebbe parte cioè di quelle misure studiate dall’Academy per avvicinare gli Oscar a un pubblico più ampio. Secondo molti commentatori, però, la categoria dei film popolari snaturerebbe gli Oscar, che dovrebbero selezionare i film migliori dal punto di vista artistico e non incensare le pellicole già premiate dal consenso popolare e dagli incassi al botteghino.

Subito dopo l’annuncio, infatti, sono apparsi alcuni post piuttosto polemici. Il regista Adam McKay, per esempio, ha stilato un ironico elenco di nuove categorie, tra cui la migliore coltellata e la migliore aliena sexy.

L’Academy ha cercato di correre ai ripari, fornendo alcune precisazioni. I titoli nominati agli Oscar per la categoria miglior film potranno essere inseriti anche in quella dei film più popolari. Le due categorie cioè non si escluderebbero a vicenda. Non sono stati chiariti, però, i criteri di scelta per la nomina nella categoria dei film popolari, cosa che ha contribuito ad alimentare l'ironia sui social.

L’Academy continuerà per la sua strada oppure ascolterà le voci contrarie al punto da rivedere le proprie decisioni? Certo, il Presidente John Bailey avrà diversi problemi da fronteggiare, tra cui quello relativo alla data scelta per la 92esima edizione degli Oscar. L’Academy ha deciso di anticipare la cerimonia al 9 febbraio 2020, ma i membri riusciranno a visionare tutti i film, dato che molti si lamentano già delle tempistiche ridotte?

Cosa ne pensate: trovate giuste le decisioni dell'Academy?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.