FOX

[Spoiler!]

Avengers: Infinity War, una scena del film avrebbe potuto essere molto più sanguinosa

di -

Avengers: Infinity War è sicuramente uno dei film più oscuri tra quelli targati Marvel. A quanto pare, una sequenza tagliata avrebbe potuto rendere la pellicola ancora più sanguinosa del previsto.

Un artwork ufficiale di Avengers: Infinity War Marvel Studios

230 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sono in molti a pensare che Avengers: Infinity War sia il film Marvel più oscuro e violento tra quelli usciti al cinema sino ad ora. Oltre al finale struggente, ormai ben noto a tutti gli appassionati, la pellicola dei fratelli Russo è infatti scandita da morti violente e momenti realmente drammatici.

Tra questi, vi è una particolare sequenza che, stando anche a quanto rivelato da Cinemablend, avrebbe potuto essere ben più cruenta e sanguinosa di quanto mostrato al cinema.

Un primo piano di Thanos, in una sequenza di Avengers: Infinity WarHDMarvel Studios

Attenzione! Possibili spoiler!

Più nel dettaglio, parliamo della scena ambientata nel mondo onirico, all'interno del quale Thanos è intento ad attraversare a piedi un fiume di sangue, subito dopo aver ucciso metà degli abitanti dell'universo. Il supervisore degli effetti speciali Dan DeLeeuw ha rivelato che il Titano Matto avrebbe dovuto originariamente attraversare il canale rosso cremisi subito dopo aver schioccato le dita e poco prima di incontrare sua figlia Gamora, ancora bambina.

Tuttavia, come spiegato proprio da DeLeeuw, la scena è stata ritenuta "troppo oscura" e quindi omessa dal montaggio finale del film. Trovate un video della sequenza tagliata con tanto di concept art poco sotto, a partire dal minuto 3:36.

Ricordiamo che Avengers: Infinity War raggiungerà gli scaffali dei negozi italiani in versione Home Video a partire dal 29 agosto, mentre Avengers 4 (ancora senza titolo ufficiale) arriverà nei cinema americani il 3 maggio 2019.

Che ne pensate?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.