FOX

Facebook vuole farti stringere amicizia con persone sconosciute

di -

Un nuovo algoritmo di Facebook, in arrivo negli USA, vuole spingere gli utenti a connettersi con persone nuove, sconosciute, per allargare la propria cerchia di amicizie. Una bella novità, o troppa invadenza sui nostri profili?

Facebook si aggiorna, aiutando sempre di più gli utenti a interagire con sconosciuti. Facebook Inc.

123 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il tuo profilo Facebook ha bisogno di un po' di aria fresca? Vorresti fare la conoscenza di più persone per ampliare i tuoi orizzonti? Niente di più semplice!

Il famoso social network infatti sta sperimentando un nuovo algoritmo per aiutarti ancora di più a connetterti con persone nuove, “sconosciute”.

In che modo? L’algoritmo non ti aiuterà a connetterti con semplici “sconosciuti”, perché avrai sempre qualcosa in comune a loro. La persona in questione potrebbe essere amica di un tuo conoscente e commentare i suoi post; potreste essere membri di uno stesso gruppo, o aver frequentato la stessa università.

Sempre in linea con le normative della privacy, con cui Facebook si è duramente scontrato nei mesi precedenti, probabilmente l’algoritmo utilizzerà solo le informazioni presenti sulla bacheca che abbiamo deciso noi stessi di rendere pubbliche.

Il nuovo algoritmo è ancora in fase di prova su un numero limitato di utenti in America. L’azienda ha inoltre rilasciato un commento su questa novità interessante:

Nuove amicizie e relazioni nascono proprio grazie alle cose che si hanno in comune. Far apparire una piccola sezione sopra i commenti di un utente su qualcosa che si ha in comune – come un gruppo, o la scuola frequentata – potrebbe invogliare altri utenti a farne la conoscenza.

Nonostante il 2018 sia arrivato già all’ultimo trimestre, Facebook ha sempre un asso nella manica con cui stupire i suoi utenti. Credi che questa novità possa tornare utile agli utenti che vogliano allargare le loro conoscenze? Oppure è pura e semplice invasione della privacy degli utenti? 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.