FOX

Conor McGregor ha avuto il coraggio di affrontare la Montagna di Game of Thrones

di -

Si trattò di un incontro promozionale per il campione di arti marziali miste, ma i due atleti hanno idee diverse sull'esito dello scontro.

Un fotogramma del video dell'incontro di allenamento tra la Montagna e McGregor TheMacLife

991 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nessuno si farebbe mai venire in mente, dopo aver scoperto cosa può fare con quelle mastodontiche mani, di affrontare la Montagna di Game of Thrones. Diverso invece il pensiero di Conor McGregor, campione simbolo della UFC in arti marziali miste, che a suo tempo decise di mettersi proprio di fronte al gigante per scoprire come sarebbe andata.

Un video promozionale in vista di un incontro

L'idea alla base di questo peculiare "scontro" era quella di avere un video che promuovesse McGregor in vista dell'incontro ufficiale contro Jose Aldo. Per questo la Montagna, al secolo Julius Bjornsson, si è mosso facendo da sparring partner, senza tentare eccessivi attacchi contro McGregor nonostante la spaventosa differenza di stazza tra i due. Il campione irlandese, secondo i dati ufficiali, è alto 175 cm e pesa 70 kg, mentre lo strongman e gigante islandese arriva a 206 cm e a un peso che si avvicina ai 200 kg.

L'adrenalina di trovarsi di fronte a Bjornsson ha sicuramente entusiasmato McGregor, che dopo aver provato ad affrontarlo ha dichiarato:

È un uomo enorme! Parliamo di uno alto più di due metri e che pesa 200 kg, eppure l'ho piegato. L'ho centrato con qualche colpo, dovevo farlo. Anche lui mi ha colpito, ci ha provato, almeno. Le persone mi dicono 'beh, lui se la stava prendendo con calma', ma ha cercato di afferrarmi e staccarmi la testa, mi sono difeso per liberarmi. Continuavo a dirmi 'questo figlio di put**na è enorme, devo cominciare a dare qualche colpo al corpo'. È stato davvero divertente.

La calma della Montagna

Anche lo strongman ha commentato il siparietto d'allenamento contro McGregor e, intervistato dal canale YouTube Off the Ball, ha espresso un punto di vista diverso:

Portatemi dei pantaloncini e metteteci in una gabbia e combatterò di nuovo contro di lui. Se riesco a chiudere una presa, l'incontro finirà in dieci secondi. Anzi, forse in cinque.

McGregor sul ring della UFCHDGetty Images
Conor McGregor sul ring nell'incontro che lo vide opporsi a Floyd Mayweather Jr

Bjornsson ha ammesso di esserci andato piano, anche se lui, al contrario di McGregor, non è un lottatore professionista:

Sapevo di poterlo stendere, ma non volevo rompergli qualcosa. Mi è sembrato davvero leggero, l'ho preso qualche volta e ho pensato che non volevo fargli male. Lui è veloce e ti sguscia via, è difficile avere una presa salda. Ci sono stati dei momenti, però, in cui avrei potuto distruggerlo. C'è un'enorme differenza di stazza tra me e lui, ma non sono abituato a essere preso a pugni. Non sono un lottatore, sto indossando jeans e scarpe. Mi sono semplicemente tolto la maglietta e stavamo scherzando.

Bjornsson, la Montagna di Game of Thrones, in una delle competizioni per strongmanHDGetty Images
Bjornsson durante la sua partecipazione al 2018 World's Strongest Man, dove è stato premiato come uomo più forte del mondo

Conor McGregor, classe 1988, ha all'attivo 24 incontri MMA, di cui ne ha vinti 21 e ben 18 per KO. Presso la UFC è stato campione dei pesi leggeri e dei presi piuma.
Julius Bjornsson, anche lui classe 1988, è attualmente detentore del titolo di World's Strongest Man, dopo che nelle edizioni 2016 e 2017 era arrivato secondo.

Secondo voi, se dovesse venire proposto un incontro vero e proprio, chi potrebbe spuntarla tra i due contendenti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.