FOX

Il calamaro gigante spiaggiato in Nuova Zelanda è impressionante

di - | aggiornato

Scoperta sensazionale in Nuova Zelanda: tre subacquei hanno trovato su una spiaggia a Wellington un calamaro gigante morto lungo ben 4,2 metri.

Due dei tre fratelli Aplin in posa col calamaro gigante OCEAN HUNTER Spearfishing & Freediving Specialists / Facebook

3k condivisioni 0 commenti

Condividi

Tre fratelli appassionati di pesca subacquea, Daniel, Jack e Matthew Aplin, stavano percorrendo a piedi la costa meridionale di Wellington in Nuova Zelanda in cerca di un posto per poter fare immersioni, quando hanno avvistato su una spiaggia una delle creature più impressionanti dell'oceano: un calamaro gigante morto, ma completamente intatto.

I fratelli, sorpresi da ciò che avevano appena scoperto, hanno immediatamente allertato il NIWA (National Institute of Water and Atmospheric Research, ovvero l'Istituto Nazionale di Ricerca su Acqua e dell'Atmosfera), per analizzare il gigantesco mollusco.

L’episodio è accaduto lo scorso 25 agosto 2018, ma la notizia è stata battuta dai principali media internazionali il giorno seguente, quando la Pagina Facebook OCEAN HUNTER Spearfishing & Freediving Secialists ha pubblicato gli scatti dei fratelli Aplin che mostrano l'enorme calamaro.

Il calamaro trovato dagli Aplin è un esemplare Architeuthis dux lungo ben 4,2 metri che comunque non è considerato tra i più grandi del mondo per questa specie. Attualmente la causa della morte dell'enorme creatura tentacoluta è sconosciuta.

"In tutte le immersioni che abbiamo fatto non ci è mai capitato di vedere una bestia così grande", ha raccontato Daniel Aplin al portale New Zealand Herald:

In attesa dei soccorsi abbiamo cercato di capire se il calamaro era ancora vivo, fino a quando abbiamo notato che aveva delle ferite, forse per via degli squali presenti vicino alla costa.

Cosa ne pensate di questa scoperta avvenuta in Nuova Zelanda?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.