FOX

Onimusha: Warlords fa il suo ritorno su PS4, Xbox One, Switch e PC

di -

Capcom ha annunciato, a sorpresa, il rilancio della serie Onimusha, con la rimasterizzazione del primo capitolo in uscita a gennaio su PC e console.

Uno screenshot da Onimusha: Warlords in versione rimasterizzata Capcom

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Dopo i lavori su alcune rimasterizzazioni o remake, come nel caso dell'attesissimo Resident Evil 2, il publisher giapponese Capcom non ha mai nascosto di essere interessato a riportare alla luce ulteriori sue vecchie serie. È anche il caso di Onimusha, saga che stava vivendo un letargo che durava praticamente dal 2006 – con l'eccezione del gioco mobile Onimusha Soul uscito nel 2012.

Il potere degli Oni

Dopo gli anni di lunga pausa, Capcom ha così deciso di dare nuova linfa vitale alla serie action-adventure, che il 15 gennaio 2019 vedrà il debutto della rimasterizzazione di Onimusha: Warlords su PS4Xbox OneNintendo Switch e PC. L'episodio originale uscì nel 2001 su PlayStation 2, arrivando in seguito anche su Xbox e PC.

In Onimusha: Warlords, i giocatori vestivano i panni del samurai Samanosuke Akechi e del ninja Kaede, impegnati a salvare la principessa Yuki. Se il soggetto della damigella in pericolo vi sembra troppo classico, sappiate che Capcom aggiunse pepe alla vicenda includendo nella trama anche dei misteriosi demoni contro i quali lottare, che il giocatore poteva affrontare servendosi anche del potere degli Oni concesso ai protagonisti.

Sia il combattimento all'arma bianca che gli elementi sovrannaturali torneranno nella rimasterizzazione del gioco, che vuole mantenersi fedele all'originale e apportare cambiamenti soprattutto tecnici.

Un'immagine di gioco al ritorno di Onimusha: WarlordsHDCapcom
Onimusha: Warlords vi metterà ancora di fronte a creature sovrannaturali

È sempre Onimusha, ma in HD

Capcom ha già annunciato che il gioco vanterà, come è possibile notare dal primo trailer, una grafica in alta definizione, che coinvolgerà personaggi, scenari e sequenze filmate. Inoltre, si è passati dal rapporto originale a 4:3 ai più attuali 16:9, che consentiranno ai giocatori di evitare le fastidiose bande nere ai lati dello schermo.

Sarà introdotto anche il supporto agli stick analogici, che sicuramente in quest'epoca videoludica non poteva mancare, e ci sarà una modalità facile disponibile fin dall'inizio – per consentire anche ai neofiti di perdersi tra i puzzle e i combattimenti proposti dal gioco.

Un'immagine dei protagonisti di Onimusha: WarlordsHDCapcom
I protagonisti di Onimusha: Warlords

Novità, infine, anche per l'intero comparto audio: il publisher ha annunciato che il doppiaggio è stato realizzato nuovamente per l'occasione e ha confermato che anche la colonna sonora è stata rinnovata.

Il passato di Capcom

L'annuncio del ritorno di Onimusha è arrivato un po' a sorpresa, non essendo stato anticipato da indiscrezioni insistenti prima che diventasse realtà. Ora, i fan dei videogiochi Capcom si stanno chiedendo se non possa accadere lo stesso anche con qualche altro franchise della compagnia finito nel dimenticatoio – come magari Dino Crisis.

Un'immagine di gioco dalla rimasterizzazione di Onimusha: WarlordsHDCapcom
Demoni da passare a fil di spada? Per noi è sì

Siete felici dell'arrivo della rimasterizzazione di Onimusha: Warlords? La comprerete già al suo debutto?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.