FOX

Una nuova trilogia delle tre madri? Luca Guadagnino non lo esclude

di -

Suspiria, che sarà in gara alla Mostra del Cinema di Venezia, potrebbe avere due sequel. Luca Guadagnino è aperto all'idea di realizzare una nuova trilogia delle tre madri

Dakota Johnson è la protagonista del nuovo Suspiria Amazon Studios

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quando uscì Suspiria nel 1977, Dario Argento diede vita ad una delle trilogie horror più famose di sempre, la trilogia delle tre madri. Gli altri due capitoli della trilogia sono Inferno e La Terza madre. Mater Suspiriorum, una delle tre madri (le altre due sono Mater Tenebrarum e Mater Lachrymarum) si appresta a tornare nel nuovo Suspiria di Luca Guadagnino, (che sarà in gara alla Mostra del Cinema di Venezia ) definito dallo stesso regista palermitano come un omaggio all'originale del maestro Argento.

Intervistato da The Hollywood Reporter, Luca Guadagnino ha fatto intendere di non escludere totalmente l'idea di realizzare una nuova trilogia delle tre madri:

Non lo so, dipende. Ci sono molte cose che abbiamo lasciato fuori. E non saprei dire se tutti sarebbero felici di unirsi al film, non lo so. Vediamo come va. Iniziamo da questo, e poi vedremo.

Le tre madri vengono citate anche nel trailer ufficiale di Suspiria di Luca Guadagnino.

La possibilità di vedere ulteriori sequel di Suspiria dipende molto dal risultato al botteghino. Il film sarà distribuito nei cinema americani a partire dal 2 novembre, mentre non abbiamo ancora una data di distribuzione italiana.

 Nel cast troviamo Dakota JohnsonChloë Grace MoretzTilda SwintonMia Goth, Jessica Harper, Angela Winkler, Sylvie Testud, Renee’ Soutendijk, Ingrid Caven e Malgorzata Bela.

Via Bloody Disgusting

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.