FOX

La tempesta perfetta, la storia vera dietro al film con George Clooney

di -

George Clooney è il protagonista de La tempesta perfetta, pellicola tratta dall'omonimo romanzo di Sebastian Junger ispirato alla vera storia del peschereccio Andrea Gail.

La tempesta perfetta Warner Bros. Pictures

84 condivisioni 0 commenti

Condividi

Diretto da Wolfgang Petersen nel 2000, La tempesta perfetta è un film drammatico che racconta la vera storia del capitano Billy Tyne e dell'equipaggio del peschereccio Andrea Gail, che nel 1991 è stato coinvolto in un terribile uragano nell'oceano Atlantico settentrionale. 

La pellicola vede protagonisti George Clooney, Mark Wahlberg e Diane Lane. Prodotto da Warner Bros. con ben 140 milioni, il film ha incassato al box office quasi 330 milioni di dollari in tutto il mondo. La tempesta perfetta ha ricevuto due nomination agli Oscar come Miglior sonoro e Migliori effetti speciali. Per quest'ultima categoria è riuscito a conquistare un premio BAFTA.

La sceneggiatura del film, scritta da William Wittliff, si basava sull'omonimo romanzo firmato nel 1997 da Sebastian Junger, che ha così narrato le vicende della nave da pesca commerciale Andrea Gail naufragata durante quella che è stata definita, per l'appunto, la tempesta perfetta.

Se siete curiosi di sapere di più sulla pellicola con George Clooney, a seguire trovate la trama del film e la vera storia che l'ha ispirato. 

La trama e il cast de La tempesta perfetta

È l'ottobre del 1991 quando a Gloucester in Massachusetts il capitano Billy Tyne (George Clooney), dopo aver scaricato una piccola quantità di pescato, decide di tornare in mare col peschereccio Andrea Gail per un'ultima uscita stagionale. Nei primi giorni però la pesca non va come sperato e gli uomini dell'equipaggio cercano invano di convincere il comandante a rientrare. Ma Tyne, che rischia di essere licenziato dal suo armatore, decide di proseguire la navigazione per spingersi verso il Flemish Cap nell'Atlantico settentrionale, dove ci sono molti banchi di pesce spada.

Quando il peschereccio inizia ad ottenere i risultati sperati, arriva da terra l'allerta per una tempesta che sta giungendo proprio verso l'Andrea Gail. La situazione meteorologica è davvero sempre più allarmante visto che l'uragano Grace sta per entrare in collisione con altri due fenomeni di bassa pressione che provengono uno dal Nord e uno dal Sud. Lo scontro darebbe vita alla famosa tempesta perfetta, un avvenimento che secondo gli esperti è molto raro.

La tempesta perfettaWarner Bros. Pictures

Nel frattempo a peggiorare le cose a bordo della nave da pesca commerciale è il guasto che colpisce la macchina che produce il ghiaccio. Il capitano Tyne si trova quindi di fronte ad una scelta: perdere tutto il pescato o provare a tornare a Gloucester per scaricarlo, andando così incontro alla tempesta. La possibilità di poter guadagnare molti soldi porta il comandante a decidere di rientrare, ma presto la situazione peggiora e il peschereccio deve virare per provare ad uscire dall'uragano.

Dopo una notte trascorsa in balia del mare in tempesta finalmente si intravede il sole, ma un'enorme e grande onda colpisce e fa rovesciare la nave causando la morte di tutto l'equipaggio. A perdere la vita è anche un membro del gruppo di soccorritori che a bordo di un elicottero avevano tentato invano di salvare l'Andrea Gail. 

Nel cast artistico de La tempesta perfetta troviamo George Clooney, Mark Wahlberg, Diane Lane, John C. Reilly, William Fichtner, Bob Gunton, Karen Allen, Mary Elizabeth Mastrantonio, Allen Payne, John Hawkes, Dash Mihok e Josh Hopkins.

La storia vera del peschereccio Andrea Gail 

Il tragico evento che coinvolse l'Andrea Gail e causò la morte di tutto il suo equipaggio nel 1991 è stata narrata nel romanzo scritto da Sebastian Junger e intitolato La tempesta perfetta. Il libro, pubblicato nel 1997 dalla casa editrice Rizzoli, racconta quella che è stata una delle tempeste più spaventose di sempre, con onde alte oltre 30 metri.

La copertina del romanzo La tempesta perfettaRizzoli

Il viaggio della famosa nave da pesca commerciale Andrea Gail iniziò il 20 settembre del 1991, quando salpò da Gloucester Harbor in Massachusetts per dirigersi verso Grand Banks al largo della costa di Terranova, in Canada. A guidare i cinque membri dell'equipaggio presenti a bordo c'era il capitano Frank W. "Billy" Tyne. Il peschereccio, costruito a Panama City in Florida nel 1978, era invece di proprietà di Robert Brown.

Dopo una pessima pesca, l'Andrea Gail fece ritorno tra il 26 e 27 ottobre a Gloucester dove scaricò il poco pescato ottenuto e si rifornì di scorte di cibo e nafta prima di ripartire nuovamente. La nave riprese la navigazione subito dopo per dirigersi ad est verso Flemish Cap, dove gli uomini a bordo pensavano di poter ottenere migliori risultati nella pesca. Nonostante le pessime previsioni meteorologiche che avvisavano di un uragano in arrivo, il capitano Tyne ed il suo equipaggio decisero di non interrompere il viaggio. 

Solitamente tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre cominciano ad affluire dal Canada alcune grandi masse di aria fredda polare. Quando queste poi si vanno a scontrare con le elevate temperature dell'Atlantico provocano spesso enormi tempeste che a loro volta causano sempre molti danni. Ma nel '91 si formarono due tempeste, una proveniente dal sud e l'altra da nordovest che si andarono poi ad unire all'uragano Grace, che si era formato il 27 ottobre da un sistema subtropicale. L'oceano si scatenò con una furia senza precedenti e le onde si trasformarono in terribili pareti verticali d'acqua. 

Alle 18 di quel giorno il comandante Tyne si mise in contatto via radio con Linda Greenlaw, capitano della Hannah Boden (di proprietà della stessa compagnia dell'Andrea Gail). Nella conversazione rese note le sue coordinate, che vedevano situato il peschereccio a circa 162 miglia (261 km) ad est di Sable Island. Stando a quanto riportato nel romanzo scritto da Sebastian Junger, le ultime parole del capitano Frank Tyne furono "È cominciata, ragazzi, è lei. È cominciata su forza".

In seguito nessun altro messaggio venne inviato dalla nave, che si ritrovò al centro di quella che poi venne definitiva come "la tempesta perfetta" e causò la morte di tutti i membri dell'equipaggio. L'Andrea Gail venne ritrovata solo il 5 novembre sulle spiagge di Sable Island. Questo l'elenco dell'equipaggio del peschereccio:

  • Frank William "Billy" Tyne Jr. (Capitano), 37 anni
  • Michael "Bugsy" Moran, 36 anni
  • Dale R. "Murph" Murhpy, 30 anni
  • Alfred Pierre, 32 anni
  • Robert F. "Bobby" Shatford, 30 anni
  • David "Sully" Sullivan, 28 anni

E voi cosa ne pensate della terribile storia vera dell'Andrea Gail che ha ispirato il film con George Clooney?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.