FoxCrime

Asia Argento blocca i pagamenti al suo accusatore e nega l'atto sessuale

di -

Asia Argento ha deciso di bloccare i pagamenti a Jimmy Bennett: l'attrice parla attraverso il suo avvocato e continua a negare le accuse di abusi sessuali.

Asia Argento Getty Images

359 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo un lungo silenzio, Asia Argento interviene pubblicamente nello scandalo che sta letteralmente travolgendo la sua carriera. L’attrice non rilascia dichiarazioni in prima persona e lascia che a parlare per lei sia un comunicato ufficiale divulgato dal suo nuovo avvocato, Mark Jay Heller.

L’avvocato nega l’accusa di abusi sessuali mossa dal giovane Jimmy Bennett e sottolinea come la sua assistita sia stata una pioniera del movimento #MeToo, che dovrebbe consentire a tutte le vittime di denunciare gli abusi, indipendentemente dai propri trascorsi personali:

Asia crede che tutte le vittime, che abbiano o meno condotto una vita immacolata, dovrebbero avere il coraggio di farsi avanti e di non temere che l’abuso denunciato venga distorto da dinamiche discutibili appartenenti al passato…

L'avvocato Mark Jay HellerHDGetty Images
Mark Jay Heller - avvocato di Asia Argento

Proprio sulla scorta di questo pensiero, l’avvocato non nega neppure a Jimmy Bennett il diritto di denunciare Asia. L’attore, infatti, non ha un passato immacolato ed è stato a sua volta denunciato presso il dipartimento di polizia di Los Angeles con l’accusa di aver fatto sesso con un minorenne. Non solo, secondo il comunicato dell’avvocato, a carico dell’accusatore di Asia ci sarebbero anche delle denunce per stalking, pedopornografia e sfruttamento minorile.

Asia Argento, però non ha intenzione di perseguire Bennett e ha soltanto deciso di bloccare i pagamenti voluti dal suo ex compagno, lo chef Anthony Bourdain.

In realtà, Bennett ha già ricevuto 250mila dollari dei 380mila concordati. Nonostante la consapevolezza di esporsi al rischio di nuove minacce, Asia ha comunque deciso di non versare i restanti 130mila dollari. L’avvocato ha sottolineato:

Asia non ha intenzione di perseguire Bennett per la sua condotta e riconosce che il suo passato sfortunato, la sua carriera di attore in stallo e una causa contro i suoi stessi genitori per una presunta appropriazione indebita di più di un milione e mezzo di dollari dal suo conto potrebbero spiegare la sua disperazione nel cercare di ottenere soldi da Asia e da Bourdain.

Asia Argento e lo chef Anthony BourdainHDGetty Images
Asia Argento e il compianto Anthony Bourdain

Il comunicato si conclude con la speranza che il nome di Asia Argento possa essere riabilitato dopo le opportune verifiche sulla vicenda. A questo punto come reagirà Bennett? Siete d’accordo con i concetti espressi dall’avvocato della Argento riguardo il diritto alla denuncia?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.