FOX

Tarantino sta pensando a uno Star Trek violento e vietato ai minori?

di -

Secondo le ultime indiscrezioni, Quentin Tarantino avrebbe ribadito la sua intenzione di girare lo Star Trek più pulp di sempre.

I protagonisti di Star Trek – Beyond Paramount

707 condivisioni 1 commento

Condividi

Lo Star Trek di Quentin Tarantino sarà violento e ricco di scene vietate ai minori. A sentire le parole di Karl Urban sembra che la nuova, ipotetica iterazione della saga spaziale proporrà dunque un deciso cambio di tendenza rispetto al passato.

Secondo quanto riportato da Trekmovie l’attore neozelandese, che in Star Trek interpreta il dottor Leonard “Bones” McCoy, ha svelato durante la convention Trekonderoga un interessante retroscena relativo alle possibili trattative tra Quentin Tarantino e J.J Abrams legate proprio al prossimo Star Trek:

Quentin Tarantino è andato negli uffici di J.J. Abrams per proporgli un’idea per il film di Star Trek. Da quel poco che ne so, è una cosa fuori dal mondo…sarà un film pieno di oscenità e scene violente. Tarantino vuole che il film sia vietato ai minori. In passato abbiamo già visto qualche personaggio venire risucchiato nello spazio profondo, però questa volta potremmo vederlo addirittura smembrato.

Karl Urban, attore neozelandeseHDGetty Images

Secondo Urban, questa svolta della saga potrebbe collegarsi alle atmosfere delle prime opere di Star Trek:

Una delle cose che ho sempre amato dell’interpretazione di DeForest Kelley [Leonard McCoy nella serie originale e nei primi sei film di Star Trek, n.d.r.] è stata la capacità di catturare l’orrore dello spazio. Il terrore che si leggeva nei suoi occhi mi stregava sempre quando ero ragazzo.

Quentin Tarantino dirigerà il prossimo Star Trek?HDGetty Images

Urban si dimostra particolarmente sicuro delle doti di Tarantino, che secondo l’attore sarebbe in grado di realizzare un ottimo film:

Penso che Tarantino sarebbe in grado di realizzare qualcosa di unico. Perciò, teniamo le dita incrociate e speriamo che il suo progetto abbia successo. È tutto nelle mani di Paramount.

Vale la pena ricordare che in tutti i film girati da Tarantino fino ad ora, da Pulp Fiction fino a The Hateful Eight, sono presenti sequenze decisamente poco adatte a un pubblico di minori. Dalla scena del taglio dell’orecchio con protagonista Michael Madsen in Le Iene fino alla lotta di Uma Thurman contro gli 88 Folli in Kill Bill, il regista americano ha sempre indugiato sui particolari più "pulp" delle sue storie.

Michael Madsen recita in Le IeneHDDog Eat Dog Productions

Questione di priorità

Secondo quanto riportato da Movieweb, al momento Paramount avrebbe dato la priorità a Star Trek 4, film che sarà diretto da S.J. Clarkson, la prima regista a dirigere un capitolo della saga. Tutto ciò, ovviamente, al netto delle difficoltà relative alla gestione dei compensi di Chris Pine e Chris Hemsworth. Anche su questo aspetto, però, Urban si è mostrato ottimista:

Spero si possa tornare tutti insieme a recitare in uno, magari due film. Stiamo attendendo l’esito delle negoziazioni. Sono sicuro che andrà bene.

La situazione, pertanto, è ancora piuttosto liquida, e non è detto che la pellicola della Clarkson e l’ipotetico film di Tarantino vengano prodotti in tempi brevi.

S.J. Clarkson, regista britannicaHDGetty Images

Cosa ne pensate? Vi stuzzica l’idea di uno Star Trek pulp diretto da Tarantino?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.