FOX

The Nun - La vocazione del male: incassi record per il debutto al box office statunitense

di -

In attesa che arrivi presto nei cinema italiani, The Nun - La vocazione del male ha ottenuto un esordio da record al box office statunitense (e non solo). Ecco tutti i numeri dello straordinario debutto.

Una scena di The Nun - La vocazione del male Warner Bros./New Line

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Che i film dell'universo cinematografico di The Conjuring siano stati sempre molto apprezzati dagli amanti dell'horror è risaputo. Non sorprende, dunque, il grande successo ottenuto al suo esordio nei cinema USA (e non solo) da The Nun - La vocazione del male.

La pellicola, diretta da Corin Hardy e prodotta da James Wan, è lo spin-off di The Conjuring - Il caso Enfield, già sequel di L'evocazione - The Conjuring. La protagonista del film è l'inquietante demone con le sembianze di suora Valek, che abbiamo conosciuto proprio in The Conjuring - Il caso Enfield.

Di questo universo horror, così articolato e apprezzato, fanno parte anche altre due pellicole di gran successo: Annabelle, spin-off di L'evocazione - The Conjuring, e il suo prequel Annabelle 2: Creation.

Tornando a The Nun - La vocazione del male, Warner Bros. e New Line possono essere davvero entusiaste del film. Con un incasso di circa 53 milioni di dollari, infatti, The Nun - La vocazione del male ha distrutto il precedente record di debutto nei cinema statunitensi di un film del franchise stabilito da L'evocazione - The Conjuring con 41,8 milioni. Il debutto del film, inoltre, rappresenta anche la seconda miglior apertura per un film in un weekend di settembre al box office statunitense, superando i 48,4 milioni di dollari di incasso di Hotel Transylvania 2 nel 2015.

Ancora, la pellicola può vantare il quarto miglior debutto di sempre negli USA per un film horror dietro IT: Capitolo 1, con 123,4 milioni di dollari, World War Z, con oltre 66 milioni, e Hannibal, con 58 milioni di dollari.

The Nun - La vocazione del male non ha avuto successo all'esordio soltanto tra le "mura" domestiche, ma anche a livello internazionale, arrivando ad incassare ben 77,5 milioni in 60 mercati esteri per un consistente debutto mondiale da ben 131 milioni di dollari. Quella della pellicola rappresenta la miglior apertura di sempre di un film horror in 19 di questi mercati, incluso il Brasile (con 6,8 milioni), Indonesia (con 7,7 milioni), Spagna (con 3,3 milioni) e Emirati Arabi Uniti (con 1,6 milioni). Il tutto senza considerare che The Nun - La vocazione del male deve ancora debuttare in Francia (19 settembre), Corea del Sud (19 settembre), Italia (20 settembre), Russia (20 settembre), Hong Kong (20 settembre) e Giappone (21 settembre).

scena di The Nun - La vocazione del maleHDWarner Bros./New Line
La suora demonia di The Nun - La vocazione del male

La trama di questa pellicola ruota attorno a una giovane suora di clausura che si suicida misteriosamente in un'abbazia della Romania. Per indagare, inviati dal Vaticano, sul posto arrivano un prete dal passato burrascoso e un giovane novizio. Per tentare di scovare la verità, i due metteranno a repentaglio non solo la loro vita ma anche la loro fede e la loro anima, confrontandosi con la suora demoniaca che abbiamo già visto in The Conjuring – Il caso Enfield in quella che si preannuncia un'avvincente battaglia tra anime buone e dannate.

Nel cast di The Nun - La vocazione del male troviamo: Demián Bichir (nei panni di Padre Burk), Taissa Farmiga (Suor Irene), Jonas Bloquet nei panni di Frenchie, abitante del villaggio, Charlotte Hope, nel ruolo di Suor Victoria, Ingrid Bisu in quelli di Suor Oana e Bonnie Aarons, già visto in The Conjuring - Il caso Enfield.

Come anticipato l'atteso film horror arriverà nei cinema italiani il 20 settembre 2018

Via: Box Office Mojo

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.