FOX

I personaggi più importanti della saga di Harry Potter

di -

Harry, Hermione, Ron. E ancora, Silente, Piton, Draco Malfoy. I protagonisti della saga ideata da J.K. Rowling sono eterni e indimenticabili. La magia sta nei personaggi.

I protagonisti di Harry Potter nel poster de I Doni della Morte Warner Bros. Pictures

75 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel 1997 fu pubblicato il primo capitolo di una delle saghe letterarie più famose e vendute nella storia dell’editoria mondiale, Harry Potter. Nel 2001 uscì al cinema la prima delle trasposizioni cinematografiche che avrebbe raggiunto oltre i 7 miliardi di incassi totali per 8 film.

Intere generazioni sono cresciute con Harry, Hermione, Ron e il resto dei personaggi che hanno incrociato il cammino del maghetto più famoso della storia.

In questa piccola guida proponiamo un ripasso del ruolo e della storia di alcune delle figure più iconiche della saga. Dai protagonisti ai secondari, ogni personaggio ideato dalla penna di J.K. Rowling e portato al cinema da attori emergenti o star già famose, ha una storia da raccontare.

Ecco i personaggi più importanti della saga di Harry Potter:

Harry Potter

Harry Potter nella saga omonimaHDWarner Bros. Pictures
Daniel Radcliffe è Harry Potter in Harry Potter

Harry Potter è un simbolo.
È l’orfano.
Il prescelto.
L’eroe. Harry Potter rappresenta l’arco narrativo di un bambino ordinario che diventa un ragazzo straordinario. Il suo è il viaggio dell’eroe per eccellenza: scopre di avere una missione e, nonostante l’iniziale ritrosia, insieme all’aiuto di un mentore e degli amici, riesce a sconfiggere il male.
Migliaia di persone, in tutto il mondo, vedono in Harry Potter una parte di sé, una parte di quello che vorrebbero essere.
L’eroe dei libri di J.K. Rowling è un bambino che ha conosciuto un profondo dolore, ma ciò nonostante non ha mai perso coraggio e gentilezza.

Durante il suo primo incontro con Ron, nell’Hogwarts Express, ha comprato una marea di dolci per poterli condividere con lui (Harry Potter e la Pietra Filosofale), ad esempio. E ancora, ha liberato Dobby dalla schiavitù (Harry Potter e la Camera dei Segreti). Ha persino impedito a Sirius Black di uccidere Peter Minus, nonostante avesse scoperto che quest’ultimo aveva tradito i suoi genitori e permesso a Voldemort di ucciderli (Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban).
Insomma, Harry Potter è il Prescelto perfetto. Tormentato ma sempre generoso nei confronti degli altri. Fragile ma mai debole.

"Il bambino che è sopravvissuto" è il primo capitolo della saga, ma anche il titolo con cui spesso viene ricordato Harry. Il suo destino è sempre stato segnato: combattere e sconfiggere Voldemort era il suo destino, compiutosi tra tragedie – come la perdita di Sirius Black e Cedric Diggory – e felicità – come il suo rapporto con Hermione e Ron e la storia d’amore con Ginny Weasley.

Al cinema, Harry ha assunto i tratti e la dolcezza di Daniel Radcliffe che, con i suoi occhi vispi e quegli occhiali indimenticabili, ha reso immortale il personaggio di J.K. Rowling.

Segni particolari: una cicatrice a forma di saetta.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Hermione Granger

Hermione Granger in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Emma Watson è Hermione Granger in Harry Potter

Studentessa modello. Amante delle regole. Strega potente.
Hermione Granger è una delle migliori amiche di Harry Potter, una ragazzina che con il suo spirito sagace e una grande bontà ha saputo conquistare, man mano, il cuore di tutti i fan.
E, tra le tante cose che l’hanno resa un personaggio iconico, è riuscita ad urlare a gran voce alle ragazze di tutto il mondo che ostentare la propria intelligenza, amare la lettura e lo studio senza paura non è qualcosa di cui vergognarsi.

“Nessuno nella mia famiglia possiede la magia” è una delle prime cose che scopriamo di lei quando la conosciamo sull’Hogwarts Express insieme a Harry e Ron.
Un uragano di conoscenza e rimproveri, da piccola so-tutto-io Hermione si è trasformata in una giovane donna dalla grande sensibilità e dal coraggio incredibile.
Perché Miss Granger è leale, forte e sempre pronta a cercare una soluzione ai problemi.
Ma non è perfetta: Hermione, ad esempio, non ha mai sopportato l’idea di non essere la migliore durante le lezioni di Divinazione con la professoressa Trelawney – come dimenticare, dopotutto, la scena de Il Prigioniero di Azkaban in cui scappa via dalla classe dopo essere stata rimproverata dalla professoressa stessa.

Hermione è brillante, ma non è immune alla paura. Anzi, sono proprio le sue fragilità a renderla ancora più in gamba. E umana. E non c’è dubbio che il volto vivace di Emma Watson ha lasciato un segno nell’immaginario culturale dei fan di Harry Potter.

Segni particolari: un’intelligenza e una conoscenza della magia fuori dal comune.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Ron Weasley

Ron Weasley in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Rupert Grint è Ron Weasley in Harry Potter

Così come Hermione è una parte di Harry, anche Ron rappresenta un lato del suo migliore amico. Il ragazzino dai capelli rossi più famoso del mondo magico è tutt’altro che un grande studioso o un tipo senza paura. Anzi, Ron rappresenta per eccellenza colui che reagisce con estrema emotività ed impulsività ad ogni cosa. Qualunque sia il suo percorso al fianco di Harry, Ron non manca di essere melodrammatico quanto ironico. E per questo è l’amico del cuore ideale.
Perché Ron Weasley è capace di strappare una risata a chiunque.
Reduce anche da una famiglia amorevole ma invadente e numerosa come poche, il maghetto di Hogwarts ne ha passate tante insieme agli amici, ma sempre con un’energia incredibile.

Ma Ron non è un certo qualcuno da sottovalutare. Sebbene non sia ferratissimo su incantesimi e pozioni, è comunque capace di gestire momenti di alta tensione, soprattutto con la crescita. Indimenticabile il modo in cui gioca alla migliore partita di Scacchi Magici che Hogwarts abbia visto in Harry Potter e la Pietra Filosofale. E altrettanto intraprendente è il suo coraggio nell’aiutare Harry a trovare il Medaglione di Serpeverde, uno degli Horcrux di Voldemort, al Ministero della Magia in Harry Potter e i Doni della Morte.
La sua immaturità emotiva, infatti, non deve ingannare: dopotutto, Ron è pur sempre pieno di risorse.

Segni particolari: capelli rossi e un’acuta tendenza alla paura e al melodramma.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Albus Silente

Albus Silente in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Michael Gambon è Albus Silente in Harry Potter

Prima di scoprire molto di più su di lui in Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, dobbiamo ricordare l’Albus Silente che tutto il mondo ha conosciuto. Quello anziano, dalla barba lunga e con uno spiccato senso dell’ironia.

“Il mago più potente di tutti i tempi” è come spesso le persone intorno a lui lo definiscono.
Silente è un mentore, per Harry. Non un aiutante come lo sono Ron e Hermione, ma una guida giusta e saggia – sempre pronta a spronare il suo protetto a raggiungere il suo scopo.
La vita di Silente è stata, nel corso della saga, rivelata in piccoli tasselli, sebbene tutt’ora i fan riconoscano che la sua figura è ancora avvolta nel mistero. Quello che sappiamo, però, ci da già un'immagine complessa del suo personaggio: un passato tragico e difficile (la morte di sua madre e sua sorella) e la complicata amicizia con Gellert Grindelwald, un mago Oscuro, sono solo degli assaggi. 

Silente ha lasciato una forte impronta nel Mondo della Magia. Come mago, come preside, come mentore. 

Segni particolari: la sua Bacchetta di Sambuco è uno dei tre Doni della Morte.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Severus Piton

Severus Piton in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Alan Rickman è Severus Piton in Harry Potter

Il personaggio più discusso in assoluto della saga di Harry Potter è il professore di Hogwarts Severus Piton. La sua storia, dopotutto, è una delle più affascinanti.
Quando lo conosciamo per la prima volta, attraverso gli occhi di Harry nei suoi anni a scuola, Piton è un mago ambiguo, mai chiaro sulle sue posizioni – sempre pronto a rimproverare o accusare Potter di qualcosa. Eppure c’è un dettaglio trasparente della sua vita, un amore.
Tra i Serpeverde e i Grifondoro c’è sempre particolare astio, ma nel caso di Piton e Lily Evans c’è, invece, una grande amicizia. Un’amicizia che Piton vorrebbe fosse qualcosa di più, ma che a causa delle difficoltà del mondo magico è destinata a sgretolarsi sempre di più.

Piton è freddo e scostante, ma anche capace di profonda pietà nei confronti delle persone.
In Harry Potter e il Principe Mezzosangue Piton uccide Silente al posto di Draco Malfoy, lasciando che quel peso gravi sulle sue spalle piuttosto che su quelle del giovane Serpeverde.

Enigmatico, intrigante – una miriade di aggettivi potrebbero descrivere le mille sfaccettature della personalità di Severus Piton. In ogni capitolo della saga, sia letteraria che cinematografica, l’ex-Serpeverde musone ha sempre dato l’impressione di voler mettere i bastoni tra le ruote ai giovani protagonisti. Al contrario, l’uomo ha sempre vissuto una scissione interiore che gli ha impedito di fare del male al figlio della donna che ha sempre amato.
Il ruolo di Piton ha avuto ancora più successo quando, nella trasposizione cinematografica, Alan Rickman prestò il suo volto e le sue movenze al personaggio. L’attore, che aveva già una carriera invidiabile al tempo del primo capitolo della saga, raccontò di aver avuto un colpo di fulmine con il mistero che è Severus Piton.

Segni particolari: è conosciuto anche come "Il Principe Mezzosangue".
Casa di appartenenza: Serpeverde.

Draco Malfoy

Draco Malfoy in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Tom Felton è Draco Malfoy in Harry Potter

Di Draco Malfoy si possono dire tante cose: che è un ragazzo arrogante, fastidioso, viziato, codardo.
Nella saga di Harry Potter, sia nelle pagine che sul grande schermo, il personaggio del biondo Malfoy, Serpeverde designato, rispecchia un ruolo ben preciso: il bullo, il nemico.

Ogni sua entrata in scena, ogni sua apparizione evidenzia la sua mancanza di empatia. In Harry Potter e il Principe Mezzosangue, Draco è un personaggio chiave: a lui Voldemort dà l’incarico di uccidere Albus Silente. Ed è in quel momento che viene rivelato qualcosa in più del suo personaggio: la sua paura, il conflitto che lo vede come un ragazzino frutto di una famiglia oscura.

Draco Malfoy è cresciuto in un ambiente freddo e rancoroso – con due genitori che hanno sofferto il primo fallimento di Lord Voldemort.
Non ha mai avuto scelta, né il coraggio di cambiare e intraprendere la sua strada.
E quando tutto quello che suo padre, Lucius, gli aveva insegnato si rivela una sconfitta, il mondo di Draco cade in mille pezzi.
Ma questo non deve lasciar credere che il giovane Malfoy non abbia avuto una grande schiera di fan: la stessa J.K. Rowling si è spesso detta sorpresa dell’incredibile amore che i suoi lettori hanno avuto nei confronti del ragazzo che non aveva coraggio.

Segni particolari: “Aspetta che mio padre venga a saperlo”.
Casa di appartenenza: Serpeverde.

Lord Voldemort

Lord Voldemort in Harry PotterWarner Bros. Pictures
Ralph Fiennes è Lord Voldemort in Harry Potter

Una volta era Tom Marvolo Riddle, un ragazzo perverso con il fascino per la magia Oscura. Poi è diventato Lord Voldemort, l'anagramma del suo nome. 
Il mago Oscuro più pericoloso di tutti i tempi è un'anima corrotta e dedita solo al potere. Il suo legame con Harry Potter, però, è inscindibile: eroe e villain sono connessi dalla magia. Dopo numerosi tentativi nei primi capitoli della saga, Voldemort torna definitivamente a minacciare il Mondo Magico in Harry Potter e il Calice di Fuoco, sotto forma dell'attore Ralph Fiennes

La sua è la psicologia di un vero serial killer, e forse per questo Silente suggerisce ad Harry di informarsi sul suo passato. Perché è lì che si nascondono tutte le crepe della sua anima: l'immortalità è un obbiettivo così come quello di poter distruggere il suo nemico a qualunque costo e nel modo più sadico. 
Voldemort crede nella sua superiorità, nella crudeltà che nasce dalla totale assenza di empatia. Colui-che-non-deve-essere-nominato fa tremare chiunque prima ancora di comparire. Dopotutto, un uomo che divide la propria anima in frammenti e la nasconde per non essere distrutto deve pur scatenare del terrore.

La sua più grande ossessione è riunire i tre Doni della Morte (la Bacchetta di Sambuco, la Pietra della Resurrezione e il Mantello dell'Invisibilità) per diventare padrone della Morte stessa. Non fa in modo che i suoi seguaci lo rispettino, ma che lo temano. È uno dei primi errori che commette insieme a quello di sottovalutare Harry Potter durante la battaglia finale.
Voldemort è lo psicopatico per eccellenza, impossibile da redimere e privo di qualunque forma di umanità. Non conosce né comprende le emozioni umane – ed è forse questa anche la sua più grande sconfitta.

Segni particolari: Non ha un naso.
Casa di appartenenza: Serpeverde.

Minerva McGranitt

Minerva McGranitt in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Maggie Smith è Minerva McGranitt in Harry Potter

Minerva McGranitt è un pilastro di Hogwarts. Grazie anche agli occhi vispi dell'attrice premio Oscar Maggie Smith, la professoressa di Trasfigurazione è uno dei personaggi preferiti del fandom di Harry Potter. 
Non si può dire che non abbia dato del filo da torcere ai suoi studenti, sempre pronta a rimproverarli. Ma la McGranitt è stata di certo anche una delle migliori alleate di Harry e i suoi amici. Il suo aspetto severo, infatti, non deve ingannare: è una donna giusta e potente.

In Harry Potter e i Doni della Morte tiene testa a Voldemort in persona e prima ancora a Severus Piton in un duello indimenticabile. Nei capitoli precedenti si dimostra incredibilmente sensibile e autorevole: quando la terribile professoressa Umbridge caccia da Hogwarts la professoressa di Divinazione, Sibilla Cooman, Minerva McGranitt la difende e la consola con incredibile dignità.
La McGranitt, quindi, nella saga di Harry Potter rappresenta un punto di riferimento, un alleato nei momenti più bui della scuola di Hogwarts.

Segni particolari: è un Animagus, e spesso la si vede sotto forma di gatto.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Rubeus Hagrid

Rubeus Hagrid in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Robbie Coltrane è Rubeus Hagrid in Harry Potter

È ufficialmente il custode di Hogwarts e ufficiosamente il custode di Harry Potter. Hagrid è un mezzogigante ingenuo e dalla profonda sensibilità. È stato il primo amico di Harry, consigliere e anche protettore del maghetto. È un grande conoscitore, oltre che appassionato, delle creature magiche – in particolare di quelle universalmente riconosciute come più pericolose, dai draghi alle acromanutule.

Hagrid è un buono, sempre al fianco delle persone leali e gentili – è impossibile non adorarlo.
Nel suo tentativo di proteggere Harry e aiutare Albus Silente, Hagrid si è ritrovato più volte a dover affrontare brutte situazioni, come quando viene brevemente portato alla Prigione di Azkaban dopo esser stato sospettato di aver aggredito dei ragazzini in Harry Potter e la Camera dei Segreti.

Nei libri come nei film, Hagrid è Hogwarts – un simbolo inscindibile che ne rappresenta la lealtà e la volontà di proteggere la Scuola di Magia.

Segni particolari: una folta chioma di capelli e una barba che gli nasconde metà viso.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Sirius Black

Sirius Black in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Gary Oldman è Sirius Black in Harry Potter

La storia di Sirius Black è una delle più tragiche e tristi dell'intera saga di Harry Potter. La sua lealtà, nel corso della sua vita, è stata sempre mal ripagata: prima è stato accusato di aver tradito il suo migliore amico, James Potter, e aver condotto Lord Voldemort da lui; poi è stato incarcerato ad Azkaban per anni solo per scappare e morire poco dopo. La sua unica consolazione è stata l'affetto di Harry, il suo figlioccio, che non l'ha mai abbandonato. I fan, fortunatamente, hanno riconosciuto in Sirius un fascino carismatico. 

Il suo dolore e i suoi rimorsi non hanno mai macchiato la sua sincerità e il ricordo di un gruppo di amici incredibili: i Malandrini. Insieme a James Potter, Remus Lupin e Peter Minus, Sirius ha passato gli anni migliori della sua vita ad Hogwarts, tra magie e marachelle da ragazzi. Unico Grifondoro in una famiglia di Serpeverde, il giovane Black non ha mai ceduto al lato oscuro della magia.

Segni particolari: si trasforma in un cane di nome Felpato.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Ginny Weasley

Ginny Weasley in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Bonnie Wright è Ginny Weasley in Harry Potter

All'inizio della saga di Harry Potter nessuno avrebbe potuto prevedere l'importanza che il personaggio della piccola Weasley avrebbe acquisito con il proseguire della storia. Conosciuta inizialmente solo come "la sorellina di Ron", Ginny ha saputo ritagliarsi uno spazio nella storia di Harry Potter, sebbene non sempre in modo positivo. In Harry Potter e la Camera dei Segreti, ad esempio, Ginny si rivela essere sotto l'influenza di Voldemort e rischia di esserne la prima vittima. 
Sin dal salvataggio di Harry, la ragazzina dai capelli rossi è sempre stata la fan numero uno del maghetto, al punto da diventare la sua più grande confidente e – in seguito – l'amore della sua vita.

Ginny è sempre stata incredibilmente coraggiosa e tenace. Molto diversa dagli imprevedibili fratelli Weasley, si è sempre distinta per un temperamento paziente ma energico. Non a caso, in più di un episodio sia nei libri che nei film (dove Ginny è interpretata da Bonnie Wright), Ginny ha affrontato gli insulti di Draco Malfoy a testa alta, intimidendo più di uno studente. Senza dubbio è la partner ideale per Harry Potter.

Segni particolari: è un'ottima giocatrice di Quidditch.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Luna Lovegood

Luna Lovegood in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Evanna Lynch è Luna Lovegood in Harry Potter

Luna Lovegood non ama ciò che è ordinario. Seppur un personaggio minore, quella della stralunata Corvonero è una figura in cui molti fan si sono rivisti. Luna ha rappresentato lo strano, il diverso. La bellezza, però, di ciò che è straordinario è emersa nei suoi discorsi sopra le righe. Non c'è da sorprendersi se Harry Potter è rimasto così colpito dalla sua dolcezza da invitarla alla festa di Horace Lumacorno in Harry Potter e il Principe Mezzosangue.
Luna non è un'amica comune: nel suo essere così unica e fuori dall'ordinario è riuscita ad aiutare Harry e la sua lotta contro Voldemort, rischiando più di una volta la vita. Luna Lovegood non si è mai persa d'animo, la sua speranza è sempre riuscita a fare un po' di luce nel periodo più buio di Hogwarts.
Essere strani non è mai stato così affascinante.

Segni particolari: ha sposato Rolf Scamander, nipote del più celebre Newt Scamander.
Casa di appartenenza: Corvonero.

Neville Paciock

Neville Paciock in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Matthew Lewis è Neville Paciock in Harry Potter

Neville Paciock non è il tipico personaggio che si definirebbe "coraggioso". Ma cos'è il coraggio se non la capacità di stare al fianco dei propri amici nei momenti più difficili? La lealtà e l'impegno nel provare e riprovare finché non si ha successo?
Abbiamo conosciuto Neville come un ragazzino spaventato e poco dotato. La maggior parte delle sue scene includevano un errore o una figuraccia a lezione. Ciò nonostante, Neville non ha mai perso l'occasione di stare al fianco di Harry, sostenendolo.
La sua trasformazione definitiva, la vera prova del nove, è arrivata in Harry Potter e i Doni della Morte, quando Neville ha distrutto l'ultimo Horcrux di Voldemort, il serpente Nagini, con la spada di Godric Grifondoro.

L'arco di trasformazione di Neville è chiaro e preciso: la guerra e il male, tutto quello che ha dovuto passare sin dall'omicidio dei genitori ad opera della Mangiamorte Bellatrix Lestrange, lo ha reso un ragazzo insicuro ma non per questo meno forte degli altri.

Segni particolari: da adulto è diventato insegnante di Erbologia ad Hogwarts.
Casa di appartenenza: Grifondoro.

Cedric Diggory

Cedric Diggory in Harry PotterHDWarner Bros. Pictures
Robert Pattinson è Cedric Diggory in Harry Potter

Prima di diventare l'acclamato attore che è oggi, Robert Pattinson ha interpretato uno dei più adorabili personaggi della saga di Harry Potter. In Harry Potter e il Calice di Fuoco conosciamo Cedric Diggory, apprezzato studente di Hogwarts che, al fianco del protagonista, partecipa al Torneo TreMaghi e, tragicamente, perde la vita per mano di Peter Minus durante la rinascita di Lord Voldemort.

Cedric è ricordato dai fan come un amico leale – e alcune scene dei libri e del film lo provano: Cedric apprezza le soffiate di Harry sulle prove del torneo e ricambia il favore con estrema gentilezza. In lui riconosciamo il prototipo del bravo ragazzo: gentile, affascinante e simpatico. Nella saga, Cedric ha rappresentato per Harry una figura un po' irraggiungibile, un modello da imitare.
Avrebbe sicuramente meritato di più, un futuro luminoso. In quel giovane giusto e simpatico, scomparso troppo presto, Harry ha trovato un rivale e un amico.

Segni particolari: secondo una teoria dei fan, Cedrica è imparentato con il famoso Ministro della Magia Eldritch Diggory.
Casa di appartenenza: Tassorosso.

Qual è il vostro personaggio preferito di Harry Potter?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.