FOX

È morta Barbara Nascimbene: recitò ne L'esorciccio

di -

Ex di Massimo Ranieri, l'attrice debuttò giovanissima nella parodia de L'esorcista firmata Ciccio Ingrassia.

Nella foto una giovanissima Barbara Nascimbene Barbara Nascimbene/Facebook

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Lutto nel mondo del cinema. Come riportato da Il Messaggero, l'attrice Barbara Nascimbene (all'anagrafe Nacimben) è morta all'alba di ieri, 17 settembre, all'ospedale San Camillo di Roma, dopo una breve malattia. A comunicarne il decesso è stata la famiglia.

Nata a Roma nel 1958, la Nascimbene avrebbe compiuto 60 anni tra pochi giorni, il 28 settembre. I funerali, con rito ebraico, hanno avuto luogo oggi alle 9:30 al Tempio del Cimitero di Prima Porta.

Sulle orme di Linda Blair

Barbara Nascimbene debuttò giovanissima nel mondo del cinema, recitando ne L'esorciccio, la celebre parodia del cult dell'orrore L'esorcista realizzata nel '75 da Ciccio Ingrassia. Nel film interpretava Barbara Abate, figlia del sindaco del paese impersonato da Lino Banfi. Un ruolo, il suo, simile a quello di Linda Blair nel capolavoro firmato da William Friedkin.

L'anno successivo la Nascimbene partecipò alla commedia La padrona è servita. Sul set del film Il garofano rosso (1976) di Luigi Faccini conobbe Miguel Bosé, con cui ebbe una breve relazione. Si sposò poi giovanissima, ritirandosi brevemente dalle scene, con l'imprenditore Morris Bendaud, morto prematuramente in un incidente stradale. Dal loro matrimonio nacquero Giada e Federica.

Negli anni '80 l'attrice ebbe una lunga storia d'amore con il cantante e attore Massimo Ranieri, conosciuto sul set dello sceneggiato Nata d'amore (1984). Nel corso degli anni '90 le apparizioni della Nascimbene su grande e piccolo schermo si ridussero sempre più.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.