FoxComedy

Palermo e la luminaria 'Minchia': scoppia la polemica politica

di -

La luminaria 'Minchia' installata a Palermo scatena le polemiche: l'opera è stata creata nell'ambito della biennale Manifesta 12 in corso nel capoluogo siculo.

La luminaria 'Minchia' Fabrizio Cicero

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

In Via Alloro a Palermo è comparsa una luminaria che sta facendo discutere tutta Italia. Si tratta dell’opera del giovane artista Fabrizio Cicero, e il caso ha voluto che sia stata esposta per la prima volta proprio durante la visita di Papa Francesco alla città.

L’opera riporta la scritta dialettale 'Minchia' e fa parte delle installazioni dell’evento Manifesta 12, la biennale itinerante europea in corso nel capoluogo siciliano.

L’autore ha descritto così la sua opera:

Quella che può sembrare un’operazione dissacrante ed ingenuamente di rottura è invece un piccolo, modesto inno al sacro... Scrivere una parolaccia in cielo oppure riappropriarsi del senso più antico del sacro attraverso una forma d’arte, tra le più recenti, associata fin dalle origini alle celebrazioni religiose: il lumen simbolo di vita e di tensione verso la dimora celeste.

La sua opera, però, non è stata gradita da tutti. La consigliera comunale Sabrina Figuccia si è scagliata contro l’artista e contro il Comune accusando il sindaco Leoluca Orlando di foraggiare queste iniziative con denaro pubblico. La consigliera ha dichiarato pubblicamente di aver chiesto l’accesso agli atti per verificare il compenso dell’artista.

La replica dei diretti interessati è arrivata subito. A rispondere è stato Andrea Schiavo, che ha finanziato l’opera attraverso la sua società H501. Schiavo ha dichiarato:

…la luminaria 'Minchia' situata in via Alloro è stata pagata interamente dal sottoscritto… Rispetto il desiderio di avere informazioni sull'uso o meno di soldi pubblici, ma chiederei cortesemente di lasciare al pubblico e alla critica il giudizio sulla validità o meno di questa opera d’arte.

Voi cosa ne pensate? L'opera vi piace?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.