FOX

Safari Ripper: la vulnerabilità che blocca e riavvia gli iPhone

di -

Scoperta una nuova vulnerabilità di Safari in grado di bloccare e riavviare iPhone e iPad. Non a rischio i dati personali degli utenti.

Applicazione Safari iPhone Apple

30 condivisioni 0 commenti

Condividi

Una nuova vulnerabilità potrebbe creare qualche grattacapo agli utenti iPhone e iPad. Si tratta di una falla di Safari e di altri browser basati su WebKit, un motore di rendering ampiamente utilizzato.

L'anomalia, chiamata Safari Ripper, è stata scoperta dallo sviluppatore Sabri Haddouche, che ha condiviso la notizia con il web tramite il suo profilo Twitter.

Come spiega lo stesso Haddouche, anche esperto in sicurezza informatica, si tratta di particolari pagine internet che includono il CSS chiamato backdrop-filter.

I browser realizzati con WebKit, tra cui anche Safari, non sono in grado di renderizzare correttamente i contenuti di queste particolari pagine, anche perché ciò richiederebbe un eccessivo consumo delle risorse della CPU. Come unica soluzione, e come forma di autodifesa, il sistema riavvia lo smarpthone.

L'unica nota positiva è che Safari Ripper non compromette informazioni e dati personali degli utenti, la sola conseguenza è infatti il riavvio dei dispositivi dei malcapitati.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.